Vai al contenuto
Amministratore82

Installazione ascensore: chi partecipa?

Salve,

In un condominio che amministro è sorta la necessità di installare l'ascensore.

I condomini del primo piano non vogliono saperne, fanno 4 scalini e sono a casa.

Parteciperebbero solo quelli del 2 e 3 piano.

Ovviamente la spesa andrebbe ripartita solo tra questi 4 in base alle tabelle millesimali, giusto?

Al 4 piano però ci sono dei terrazzi di proprietà dei condomini degli appartamenti del 3 piano, che sono indecisi se far servire i terrazzi dall'ascensore. La domanda che si pongono è: se l'ascensore arriva fino al 4 piano, la maggiorazione di spesa per l'installazione dell'ascensore al 4 piano (circa 5 mila euro) va ripartita tra tutti i condomini (i famosi 4) o solo dai proprietari dei terrazzi?

C'è qualche riferimento normativo?

 

Grazie mille

Alle spese per la realizzazione di un nuovo ascensore in uno stabile che ne sia sprovvisto ricadono a tutti i partecipanti in misura dei millesimi di proprietà, esclusi quelli che non vogliono partecipare in virtù dell'art 1121 cc;

 

In tema di condominio di edifici la regola posta all’art. 1124 c.c. relativa alla ripartizione delle spese di manutenzione e ricostruzione delle scale (per metà in ragione del valore dei singoli piani o porzioni di piano, per l’altra metà in misura proporzionale all’altezza di ciascun piano del suolo) è applicabile per analogia, ricorrendo l’identica ratio,alle spese relative alla manutenzione e ricostruzione dell’ascensore già esistente; nell’ipotesi, invece, d’installazione ex novo dell’impianto dell’ascensore trova applicazione la disciplina dell’art. 1123 c.c. relativa alla ripartizione delle spese per le innovazioni deliberate dalla maggioranza (proporzionalità al valore della proprietà di ciascun condomino)". Cass. Civ. sez.II, 16 maggio 1991, n. 5479

L'ascensore quando non sia installato originariamente nell'edificio all'atto della sua costruzione e vi venga installato successivamente per iniziativa di tutti o parte dei condomini non costituisce proprietà comune di tutti i condomini, bensì appartiene in proprietà a quei condomini che l'hanno impiantato a loro spese, salvo la facoltà degli altri condomini. prevista dall'art. 1121 ultimo comma c.c., di partecipare successivamente all'innovazione. Cass.civ., 18 novembre 1971, n. 3314.

Ok ci siamo!

Ma se viene installato fino al 4 piano, la differenza di prezzo chi la paga? Solo i proprietari dei terrazzi o tutti i condomini che vogliono partecipare alla spesa?

Secondo me (ma potrei sbagliare) tutti quelli che possono usufruirne e che aderiranno alla spesa, per tutti i millesimi di proprietà, ossia anche chi ha delle proprietà al piano superiore, lo useranno sino al 4° per poi salire un piano a piedi.

×