Vai al contenuto
bignami71

Installazione antenna centralizzata: iva e maggioranze.

Salve a tutti!

Leggendo i vari forum, vorrei avere se possibile un pò di chiarezza:

 

1) per deliberare l'installazione di antenna centralizzata con solo DIGITALE TERRESTRE quale maggioranza occorre? Devono partecipare tutti alla spesa se c'è il quorum sufficiente?

 

2) per deliberare l'antenna PARABOLICA centralizzata, quale maggioranza occorre? Devono partecipare tutti alla spesa se c'è il quorum sufficiente?

 

3) considerato che si tratta di nuova installazione (e non di sostituzione) l'aliquota IVA da parte del fornitore a quanto ammonterà, considerato che si tratta di appartamenti?

 

Grazie.

Salve a tutti!

Leggendo i vari forum, vorrei avere se possibile un pò di chiarezza:

 

1) per deliberare l'installazione di antenna centralizzata con solo DIGITALE TERRESTRE quale maggioranza occorre? Devono partecipare tutti alla spesa se c'è il quorum sufficiente?

 

2) per deliberare l'antenna PARABOLICA centralizzata, quale maggioranza occorre? Devono partecipare tutti alla spesa se c'è il quorum sufficiente?

 

3) considerato che si tratta di nuova installazione (e non di sostituzione) l'aliquota IVA da parte del fornitore a quanto ammonterà, considerato che si tratta di appartamenti?

 

Grazie.

Se si tratta di installare per la prima volta l'impianto centralizzato, pur essendo un'innovazione è suffciente la maggioranza del 2° comma art. 1136 (maggioranza degli intervenuti + 500 millesimi).

 

Le discordanze di pensiero vertono soprattutto se considerarle innovazioni necessarie oppure innovazioni gravose.

Nel caso di innovazione necessaria i contrari non potranno ooporsi

Nel caso di innovazione gravosa ci si può appellare al servizio suscettibile di utilizzazione separata per cui chi vuole può rinunciare alla spesa rinunciando al servizio.

 

E' mia opinione che si tratti di innovazione necessaria e non gravosa rispetto al valore dell'edificio.

Salve a tutti!

 

3) considerato che si tratta di nuova installazione (e non di sostituzione) l'aliquota IVA da parte del fornitore a quanto ammonterà, considerato che si tratta di appartamenti?

 

Grazie.

L'intervento può scontare l'Iva agevolata al 10% a condizione che ogni singolo immobile risulti essere conforme al requisito di destinazione abitativa privata (categoria catastale da A1 a A11 escluso la categoria A10) e dietro presentazione alla ditta dell'apposita dichiarazione di responsabilità.

L'intervento può scontare l'Iva agevolata al 10% a condizione che ogni singolo immobile risulti essere conforme al requisito di destinazione abitativa privata (categoria catastale da A1 a A11 escluso la categoria A10) e dietro presentazione alla ditta dell'apposita dichiarazione di responsabilità.

Mi era sfuggita la risposta sull'iva.

Colgo l'occasione per fare una puntualizzazione.

Non so se è cambiato qualcosa dai tempi in cui frequentavo la scuola ma la mia maestra (Dolores Panico 🙂

Mi era sfuggita la risposta sull'iva.

Colgo l'occasione per fare una puntualizzazione.

Non so se è cambiato qualcosa dai tempi in cui frequentavo la scuola ma la mia maestra (Dolores Panico 🙂

×