Vai al contenuto
giuseppe.hotel

Insindacabile giudizio amministratore

Salve a tutti, secondo voi è legale/regolare un regolamento al cui interno vi è la seguente frase:

 

 

in numero 63 posti macchina, …ad ogni condomino proprietario di appartamento……verrà assegnato un posto macchina, dietro sua richiesta, a giudizio insindacabile dell’Amministratore e del Consiglio dei Condomini.

 

Grazie

Molto difficile rispondere su queste poche frasi.

1) regolamento di tipo contrattuale?

2) Strano, il "dietro richiesta"

3) Non ci sono posti auto per tutti?

 

Secondo me bisogna capire meglio.

Proprio perché contrattuale, ovvero inserito nel rogito notarile di acquisto della U.I., bisognerebbe capire se gli spazi destinati a posto auto insistono su superfice individuata catastalmente con foglio e particella. Dopo capire se all'interno dell'atto notarile il condomino è proprietario esclusivo o detiene i proporzionali diritti di tale superfice (che ribadisco deve essere individuata precisamente con foglio e particella). In questa seconda ipotesi, non è possibile stabilire alcun posto auto (inteso come individuazione specifica "quello è il posto tuo e questo è il mio" perché la proprietà è indivisa, ragione per cui "TUTTI SONO PROPRIETARI DEL TUTTO". Ritengo quindi che tutto è lasciato al libero arbitrio o al più auspicabile buon senso del singolo. Di contro bisognerebbe procedere, a mio modo di vedere, ad un frazionamento della superfice destinata a parcheggio con relativo atto di assegnazione della proprietà esclusiva ad ogni proprietario.

×