Vai al contenuto
ercolino

Inquilino moroso titolare di ditta individuale recupero canoni

Il mio condominio ha affittato un appartamento a un tizio che ha smesso di pagare l'affitto.

E' stata avviata la procedura di sfratto per morosità e abbiamo iniziato a predere informazioni su questo tizio che risulta essere titolare di un'impresa individuale con sede altrove.

A questo punto ci è sorto un dubbio : possiamo cercare di recuperare il credito dei canoni aggredendo anche l'impresa individuale oppure no perchè non è quest'ultima ad aver contratto il debito col condominio ?

Grazie

Grazie, quindi il Condominio può procedere esecutivamente sia sul conto corrente della ditta individuale che poi sarà intestato al tizio.

Non esiste distinzione tra i due soggetti...

fate l'azione indicando il soggetto come " signor Tizio, titolare della ditta individuale omonima" o come si chiama, perchè se fate un pignoramento in banca..a volte.. non sono proprio fulmini e ove il conto sia intestato alla ditta, vi risponderanno che sono soggetti diversi...Cosa che NON è

Bravo proprio questo passaggio del pignoramento in banca mi lascia dubbi perché se per ex : debitore Luca Rossi a sua volta titolare della autolavaggi di Luca Rossi il conto in banca vedono che è intestato autolavaggio di Luca Rossi e rispondono picche

alla sentenza di un giudice non possono rispondere "picche " .

si invece... accade e spesso

Perchè a volte i direttori di banca o gli impiegati la legge non la conoscono...La sentenza o il decreto saranno infatti contro Carlo Rossi ! E tu fai un pp3 (pignoramento presso terzi in banca) a Carlo Rossi e questi ti dicono che non ha conto . Poi scopri (se lo scopri perchè dopo che hai una dichiarazione negativa da una banca, non è he metti 'investigatore a indagare, presumi che se dice no sia no..) che il conto c'è ma è intestato "Carrozzeria di Carlo Rossi".

 

Occorre pertanto fare estrema attenzione a come si imposta la causa Meglio avere un decreto sempre contro Carlo Rossi, la persona fisica, e fare poi pp3 scrivendo in maniera chiara "risulta che presso di voi vi siano conti intestati a Carlo Rossi o Carrozzeria di Carlo Rossi"...

pare sciocco ma non lo è.

Consiglio di verificare bene la denominazione dell'impresa perchè alcune denominazioni possono trarre in inganno.

Ad esempio, ci potrebbe essere un'impresa "Autocarrozzeria di Carlo Rossi Sas" dove Carlo Rossi potrebbe anche non essere il socio accomandatario.

Consiglio di verificare bene la denominazione dell'impresa perchè alcune denominazioni possono trarre in inganno.

Ad esempio, ci potrebbe essere un'impresa "Autocarrozzeria di Carlo Rossi Sas" dove Carlo Rossi potrebbe anche non essere il socio accomandatario.

sarebbe strano... nella sas deve comparire nel nominativo dell'azienda il nome dell'accomandatario.

Invece ad esempio nella snc no.

Ma nel nostro caso si parla di ditta individuale e non di società, se fosse invece società la risposta sarebbe diversa in quanto il patrimonio della società è distinto da quello del socio (anche illimitatamente responsabile) e quindi se avessi un credito nei confronti di Carlo Rossi prima dovrei agire solo su di lui, solo in caso di esito infruttuoso potrei rivolgermi alla società ma con dei limiti (perchè il debito non è societario) ...

nel caso di ditta individuale invece si puo' agire tout cour su conto personale o della ditta.

L'impresa individuale non è un soggetto giuridico differente da chi la incarna. Se, invece, l'impresa è esercitata in forma di società di capitali o entro certi limiti di società di persone, allora la situazione può essere differente.

×