Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
teolino90

Iniziare la carriera

Buonasera a tutti,

 

E' da tre anni che lavoro presso un amministratore della mia zona, ho frequentato il corso per amministratore superando l'esame e sono diplomato come geometra; Mi piacerebbe poter iniziare "da solo" questa attività, mi sono già informato per quanto riguarda l'apertura della P.I., ma ho alcune paura che mi frenano:la giovane età (22) e la paura di non conoscere proprio tutto tutto al 100%. Che consigli mi date?!

 

Grazie ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da teolino90 il 02 Lug 2012 - 18:59:36: Buonasera a tutti,

 

E' da tre anni che lavoro presso un amministratore della mia zona, ho frequentato il corso per amministratore superando l'esame e sono diplomato come geometra; Mi piacerebbe poter iniziare "da solo" questa attività, mi sono già informato per quanto riguarda l'apertura della P.I., ma ho alcune paura che mi frenano:la giovane età (22) e la paura di non conoscere proprio tutto tutto al 100%. Che consigli mi date?!

 

Grazie ciao

Non sono un amministratore professionista nenache io ma ti consiglio di raccogliere prima un certo numero di condomini potenziali e poi aprire la partita IVA. Il periodo ,igliore come saprai è a cavallo della fine dell'anno, quando si approvano i rendiconti e si rinnovano gli amministratori. Preparati una buona lettera di presentazione / preventivo e sfrutta le conoscenze e le amicizie nei condomini. Poi, per essere tranquillo leggi e studia, basta un testo o i post di questo splendido forum.

in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

https://www.condominioweb.com/forum/search/

https://www.condominioweb.com/forum/search/

 

buona lettura!

 

Saluti

dolly

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Premetto che non sono amministratore e mi permetto di fare una piccola considerazione.

Nessuno lo scrive, ma l'età è un fattore importante al pari del sentirsi come una spugna in ogni età. Certamente l'esperienza conta e torna utile, ma il guizzo in più è una “cosciente determinatezza”.

Tutto il resto è aria fritta, saranno le tue piccole e grandi vittorie e sconfitte nel forgiarti.

Apertura mentale, studio e fatica: ce la puoi fare!

Auguroni

ROI

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 02 Lug 2012 - 19:27:36:

.... e sfrutta le conoscenze e le amicizie nei condomini. Poi, per essere tranquillo leggi e studia, basta un testo o i post di questo splendido forum.

[...]

 

ma che razza di consiglio è questo ?

non si deve mai consigliare la slealtà !!!!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da prociotta il 03 Lug 2012 - 11:49:55:

ma che razza di consiglio è questo ?

non si deve mai consigliare la slealtà !!!!

Si teolino90, ha ragione prociotta, non te permette di provarci, non sia mai... non chiedere alle persone che ti conoscono e ti apprezzano di spendere il tuo nome nei loro condomini, non sia mai, meglio un pallone gonfiato che non si conosce... molto meglio... e pigliati una laurea prima, anzi due... che è meglio... nel frattempo fai il garzone di bottega, sotto uno bravo, a 500 / 600 euro al mese... segui i giusti consigli di chi ne sa più di me e lascia perdere quello che ho scritto io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 03 Lug 2012 - 19:33:12:

Si teolino90, ha ragione prociotta, non te permette di provarci, non sia mai... non chiedere alle persone che ti conoscono e ti apprezzano di spendere il tuo nome nei loro condomini, non sia mai, meglio un pallone gonfiato che non si conosce... molto meglio... e pigliati una laurea prima, anzi due... che è meglio... nel frattempo fai il garzone di bottega, sotto uno bravo, a 500 / 600 euro al mese... segui i giusti consigli di chi ne sa più di me e lascia perdere quello che ho scritto io

 

sei così disonesto che non capisci un cazzo!!!

 

se vuole staccarsi non deve portare via clienti al suo attuale datore di lavoro, non è onesto

ti fai la gavetta da 0, dal tuo 0

 

non ho mai detto di fare il garzone di bottega, collaborare con l'attuale ufficio non vuol dire fare il garzone di bottega, vuol dire all'inizio per es continuare a fare il suo attuale lavoro mezza giornata e l'altra mezza giornata utilizzando quella struttura lavorare per se,poi con il tempo contribuire alle spese dell'ufficio invece di lavorare per i fabbricati non propri

vuol dire collaborare con lo studio, dividendosi ambiti di innovazione, magari teodolino è bravo nell'informatica e può seguire il sito dello studio e il suo attuale titolare invece ha l'esperienza e la capacità di scrivere le numerose lettere di richiami che vanno fatte ai condomini ... il suo titolare è eccellente nel fare i contratti d'appalto e lui è più bravo nella sicurezza, oppure ... con il tempo se si trovano bene potrebbero fare anche società insieme

infine, non c'è da sputare su 500/600€ al mese, perchè devi amministrare minimo 500 u.i. per guadagnarli, tolte le spese

come credi che siano nati gli studi più gradi d'Italia ????

ma sei troppo ....

Modificato Da - prociotta il 04 Lug 2012 22:07:33

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sabrina non credo sia il caso di passare agli insulti...

 

Non vedo niente di male a consigliare di "prepararsi una buona lettera di presentazione / preventivo e sfruttare le conoscenze e le amicizie nei condomini", perchè non necessariamente intendeva soffiare del lavoro all'attuale studio in cui lavora, ma semplicemente utilizzare il passaparola dei conoscenti per essere proposti...e questo, se permetti, lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo tutti...

 

Per tutto il resto mi trovo d'accordo...iniziare oggi da solo potrebbe essere un massacro, non per l'età, ma per i segnali che, volenti o nolenti, il mercato ci sta dando...

 

Sicuramente è corretto provare ad amministrare qualche stabile prima di lasciare l'attuale incarico, se ne hai la possibilità, altrimenti ti consiglio di cercare uno studio che abbia voglia e necessità di collaborare, anche solo affittandoti una stanza inizialmente, ma lasciandoti a disposizione la struttura... di dove sei? Ci sono dei corsi molto orientati a svolgere questa attività con un minimo di innovazione che potrebbero esserti utili...

 

Muskjo 2 credo sia riduttivo dire che basta un testo o questi post...sicuramente aiutano, ma credimi, non bastano assolutamente ...

 

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Paolotto il 04 Lug 2012 - 21:42:16: Sabrina non credo sia il caso di passare agli insulti...

 

Non vedo niente di male a consigliare di "prepararsi una buona lettera di presentazione / preventivo e sfruttare le conoscenze e le amicizie nei condomini", perchè non necessariamente intendeva soffiare del lavoro all'attuale studio in cui lavora, ma semplicemente utilizzare il passaparola dei conoscenti per essere proposti...e questo, se permetti, lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo tutti...

 

Per tutto il resto mi trovo d' [...]

 

Paolo incontrare qualcuno e dirgli cosa fai, passargli il biglietto da visita etc ...è ok!

ma mettere lettere o altro, nei fabbricati del tuo ex datore di lavoro , è una porcata !!! ed è questo quello che è stato detto!

 

non bisogna mai essere sleali !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da prociotta il 04 Lug 2012 - 21:58:44:

Paolo incontrare qualcuno e dirgli cosa fai, passargli il biglietto da visita etc ...è ok!

ma mettere lettere o altro, nei fabbricati del tuo ex datore di lavoro , è una porcata !!! ed è questo quello che è stato detto!

 

non bisogna mai essere sleali !

Io veramente leggevo che sarebbe opportuno prepararsi una buona lettera di presentazione e sfruttare le proprie amicizie per farsi proporre nei loro condominii...come vedi, dipende dai punti di vista, e questo non solo non è scorretto, ma auspicabile...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Paolotto il 04 Lug 2012 - 21:42:16: Sabrina non credo sia il caso di passare agli insulti...

 

Non vedo niente di male a consigliare di "prepararsi una buona lettera di presentazione / preventivo e sfruttare le conoscenze e le amicizie nei condomini", perchè non necessariamente intendeva soffiare del lavoro all'attuale studio in cui lavora, ma semplicemente utilizzare il passaparola dei conoscenti per essere proposti...e questo, se permetti, lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo tutti...

 

Per tutto il resto mi trovo d' [...]

Paolotto ti ringrazio per il tuo post, hai colto in pieno quello che volevo dire: farsi pubblicità nell'ambito delle proprie conoscenze. E apprezzo i tuoi suggerimenti, è vero che un testo potrebbe non bastare ma non credo nenanche che ci voglia una laurea per amministrare un condominio...

Paolotto una cosa che non abbiamo detto a teolino90 (che è anche sparito dal post, forse ci ha già ripensato ) è quella di trovare un'ottima ditta di manutenzione, economica e puntuale che possa fare rapidamente quei piccoli interventi che mandano in crisi i condomini.

buona giornata a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da teolino90 il 02 Lug 2012 - 18:59:36: Buonasera a tutti,

 

E' da tre anni che lavoro presso un amministratore della mia zona, ho frequentato il corso per amministratore superando l'esame e sono diplomato come geometra; Mi piacerebbe poter iniziare "da solo" questa attività, mi sono già informato per quanto riguarda l'apertura della P.I., ma ho alcune paura che mi frenano:la giovane età (22) e la paura di non conoscere proprio tutto tutto al 100%. Che consigli mi date?!

 

Grazie ciao

Ciao Teolino, non dici in quale zona operi, se fossi in Sardegna, nel Sulcis, avresti il mio condominio perché almeno 4 (su sei)ti darebbero il voto. Auguri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 05 Lug 2012 - 11:04:19:

è vero che un testo potrebbe non bastare ma non credo nenanche che ci voglia una laurea per amministrare un condominio...[...]

è vero, non ci vuole una laurea, perchè fino ad oggi nessun corso di laurea coprirebbe tutte le competenze necessarie: giuridiche, per capire cosa puoi o non puoi fare; di management ed amministrative, perchè volenti o nolenti uno studio è comunque un'impresa; di leadership, perchè se gestisci dei collaboratori, anche esterni, devi sapere come governare i rapporti; tecniche, per avere idea di quale scelte fare in merito all'immobile gestito; di comunicazione, in quanto ogni giorno ci troviamo a gestire relazioni con un sacco di persone; per non parlare poi dei contratti e della contabilità condominiale.

Da domani ci saranno dei corsi preparati in diverse università, di cui alcuni già lanciati (Es: Fondazione Alma Mater di Bologna, Università di Agrigento) con docenti ad-hoc.

 

Fino a quando penseremo che questa attività sia appannaggio di tutti con un libro in mano e basta, continueremo a lamentarci della scarsa qualità del servizio offerto...

 

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io mi sono messo in proprio a febbraio, per ora ho 2 condomini e se tutto va bene a breve ne avrò 7.

Non sono tutte rose e fiori, io consiglio di fare come ho fatto io, ovvero tre anni di esperienza come dipendente in uno degli studi più grandi di Roma... solo così si può comprendere questo tipo di lavoro.

Le responsabilità e gli adempimenti sono molti e ormai non più possibile improvvisare nell'amministrazione come 20 o 30 anni fa, insomma a mio avviso non basta un corso (almeno non solo quello!)per essere amministratori competenti, bisogna avere pazienza e farsi le ossa sul campo e poi se vuoi puoi provare a metterti in proprio sapendo che, almeno all'inizio, non sarà facile.

Un saluto a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Paolotto il 05 Lug 2012 - 18:01:07:

 

è vero, non ci vuole una laurea, perchè fino ad oggi nessun corso di laurea coprirebbe tutte le competenze necessarie: giuridiche, per capire cosa puoi o non puoi fare; di management ed amministrative, perchè volenti o nolenti uno studio è comunque un'impresa; di leadership, perchè se gestisci dei collaboratori, anche esterni, devi sapere come governare i rapporti; tecniche, per avere idea di quale scelte fare in merito all'immobile gestito; di comunicazione, in quanto ogni giorno ci troviam [...]

Paolotto quello che dici è vero, anzi verissimo, ma (mio personale pensiero) non lo condivido perchè una cosa è la teoria altra il buon senso e la pratica... quando ci sono problemi particolari nel condominio si può sempre fare ricorso a professionisti terzi che affiancano l'amminisratore o l'assemblea nel prendere le relative decisioni...

anche l'operatore ecologico ha un lavoro complesso e dovrebbe conoscere di malattie infettive, materiali pericolosi, tecniche di trattamento e di smaltimento dei divers materiali molti dei quali sono pericolosi o potrebbero esserlo se abbinati con altri, ma... in genere gli operatori ecologici non sono ingegneri o medici...

il prendersi troppo sul serio da parte degli amministratori condominiali sta provocando costi assurdi per i condomini e come conseguenza molti piccoli condominii hanno cominciato ad auto-amministrarsi con notevole risparmio non solo sull'amminsitrazione ma anche sulle spese... chissà perchè?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I costi assurdi che dici per i condomini non sono stati imposti con una pistola puntata alla testa.

Il condominio decide!

Tu dici: molti piccoli condomini si autogestiscono.

E allora? Dove è il problema?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 05 Lug 2012 - 19:02:36:

chissà perchè? [...]

Perchè siamo in Italia, ed i controlli sono solo un'idea...tutti buoni a risparmiare con lavoro nero ed evasione fiscale...

 

Ad ogni modo esplicita questi costi assurdi...sarei proprio curioso di saperli...

 

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 05 Lug 2012 - 19:02:36:

Paolotto quello che dici è vero, anzi verissimo, ma (mio personale pensiero) non lo condivido perchè una cosa è la teoria altra il buon senso e la pratica... quando ci sono problemi particolari nel condominio si può sempre fare ricorso a professionisti terzi che affiancano l'amminisratore o l'assemblea nel prendere le relative decisioni...

anche l'operatore ecologico ha un lavoro complesso e dovrebbe conoscere di malattie infettive, materiali pericolosi, tecniche di trattamento e di smaltimen [...]

Muskjo 2, ma hai presente le responsabilità che ormai oggi ha l'amministratore di condominio?! È responsabile della sicurezza, es. se succede qualsiasi incidente all'interno del condominio deve dimostrare di avere messo in atto tutti gli accorgimenti atti ad evitare tutti i tipi di incidenti, (es. verifica messa a terra impianto elettrico ti tutela in caso di incidente del tecnico che ti cambia la lampadina). Tutte le verifiche hanno un costo. Vivere in condominio ha un costo, se i condomini non vogliono spendere il giusto, o si amministrano da soli, ed in questo caso si assumono responsabilità civili e penali, oppure vendono la casa e vanno a vivere per conto loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 05 Lug 2012 - 11:04:19:

Paolotto ti ringrazio per il tuo post, hai colto in pieno quello che volevo dire: farsi pubblicità nell'ambito delle proprie conoscenze. E apprezzo i tuoi suggerimenti, è vero che un testo potrebbe non bastare ma non credo nenanche che ci voglia una laurea per amministrare un condominio...

Paolotto una cosa che non abbiamo detto a teolino90 (che è anche sparito dal post, forse ci ha già ripensato ) è quella di trovare un'ottima ditta di manute [...]

 

IN spagna e in altri paesi esiste un percorso di formazione universitaria obbligatorio per fare gli amministratori

 

a Rimini a ottobre mi pare, l'Alma Mater di Bologna fà un corso per gestori di immobili, sarà organizzato a moduli, pertanto chi già opera in questo campo,può iscriversi anche solo ai moduli in cui sente "di mancare" ...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Paolotto il 05 Lug 2012 - 21:21:05:

 

Perchè siamo in Italia, ed i controlli sono solo un'idea...tutti buoni a risparmiare con lavoro nero ed evasione fiscale...

 

Ad ogni modo esplicita questi costi assurdi...sarei proprio curioso di saperli...

 

Paolo

Paolo concordo, siamo in Italia e abbiamo le migliori leggi europee, nessuno controlla ma sono anche troppo penalizzanti per chi vi è sottoposto.

Ci sono delle paurose voragini di legalità in alcuni ambiti e degli altrettanto paurosi eccessi di vincoli in altri.

Faccio un esempio concreto, parliamo di Sicurezza e di L. 81/2008. questa normativa in europa è applicata alla piccola e media impresa cioè al di sopra dei 10/20 dipendenti, noi in Italia la applichiamo da 1 dipendente in poi. Se io sono artigiano e prendo un apprendista devo fargli fare i corsi di pronto soccorso, primo intervento, antincendio... tutti a pagamento, poi se questo dopo 6 mesi se ne va siamo daccapo e la legge è servita solo a 1 cosa, far ingrassare chi si è lanciato sui corsi e pagando da gli attestati... e chi controlla?

Secondo l'idea che mi sono fatto, credo che l'amministratore dovrebbe essere obbligatorio nei condomini con più di 15 o 20 immobili, quelli più piccoli lasciarli all'autogestione- Secondo me sono eccessive le normative sui condomini ei costi che comportano e i GROSSI amministratori ci marciano per gonfiare le loro parcelle e purtroppo anche i costi dei condomini,,, in Italia c'è la crisi, per lo meno al Sud, e pagare 50 euro per la ditta che viene a cambiare una o due lamapadina chiamata dal grande luminare in scienza condominiale è davvero uno scempio...

non credo che la soluzione sia il lavoro nero o l'evasione fiscale ma un pò di buon senso, di elasticità e considerare i soldi che si spendono come propri.. tant'è...

buona giornata

 

Modificato Da - Muskjo 2 il 06 Lug 2012 12:46:48

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da mc77 il 06 Lug 2012 - 10:56:43:

Muskjo 2, ma hai presente le responsabilità che ormai oggi ha l'amministratore di condominio?! È responsabile della sicurezza, es. se succede qualsiasi incidente all'interno del condominio deve dimostrare di avere messo in atto tutti gli accorgimenti atti ad evitare tutti i tipi di incidenti, (es. verifica messa a terra impianto elettrico ti tutela in caso di incidente del tecnico che ti cambia la lampadina). Tutte le verifiche hanno un costo. Vivere in condominio ha un costo, se i condomini n [...]

mc77 cambiare una lampadina non è una attività ad altissimo rischio, non c'è bisogno di una ditta specializzata che viene da fuori città ne deve comportare un impegno di spesa come se si dovesse sostituire la plafoniera ogni volta. certo meglio che lo faccia un elettricista che un calzolaio, ma non si può dire ad una persona che si è comprato la casa con tanti sacrifici: siccome le leggi sono cambiate ,vivere in condominio ha un costo, se non vuoi spendere il giusto venditi la casa e vai a vivere per conto tuo... tu l'hai mai detto a qualcuno? hai avuto questo stomaco?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Muskjo 2 il 06 Lug 2012 - 12:42:55:

Paolo concordo, siamo in Italia e abbiamo le migliori leggi europee, nessuno controlla ma sono anche troppo penalizzanti per chi vi è sottoposto.

Ci sono delle paurose voragini di legalità in alcuni ambiti e degli altrettanto paurosi eccessi di vincoli in altri.

Faccio un esempio concreto, parliamo di Sicurezza e di L. 81/2008. questa normativa in europa è applicata alla piccola e media impresa cioè al di sopra dei 10/20 dipendenti, noi in Italia la applichiamo da 1 dipendente in poi. Se io [...]

Basterebbe che i condomini si occupassero di casa propria, si cambiassero le lampadine, si facessero le pulizie, etc...peccato che la cosa funziona solo nel 10% dei casi per mancanza di voglia o di difficoltà di convivenza, quindi di cosa stiamo parlando? La gente vuole servizi gratis, ed invece di individuare un serio amministratore che fornisca il giusto servizio al giusto costo pensano che il problema delle spese condominiali sia dovuto esclusivamente al compenso richiesto e non al servizio offerto...su un bilancio di 15000 Euro in un piccolo condominio il problema è l'amministratore od i servizi accessori? Invece di cercare di sminuire il lavoro degli altri credo sia giunto il momento di iniziare a valutarlo realmente incaricando soggetti adeguati...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nessuno vieta l'autogestione e nessuno vieta che un condomino sostituisca una lampadina.

Stai facendo dei classici luoghi comuni che io non sopporto più oramai da un bel pezzo.

In tutte le categorie e professioni è così.

Vogliamo fare sempre finta di niente?

Se si è convinti che il proprio amministratore ci marci, o gonfi le proprie parcelle o le fatture dei fornitori, i condomini devono cambiare amministratore. E si devono dare una svegliata!

Punto.

E se non lo cambiano sono affari loro.

E quando affermano quello che hai scritto tu, dovrebbero avere anche delle prove.

Basta con le chiacchiere da bar.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da geco06 il 06 Lug 2012 - 13:19:07: Nessuno vieta l'autogestione e nessuno vieta che un condomino sostituisca una lampadina.

Stai facendo dei classici luoghi comuni che io non sopporto più oramai da un bel pezzo.

In tutte le categorie e professioni è così.

Vogliamo fare sempre finta di niente?

Se si è convinti che il proprio amministratore ci marci, o gonfi le proprie parcelle o le fatture dei fornitori, i condomini devono cambiare amministratore. E si devono dare una svegliata!

Punto.

E se non lo cambiano sono affari loro.

Quoto pienamente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Abbiamo scritto il post, molto simile, in contemporanea.

Io quoto il tuo. :-)

Sono un pò stanco, forse è il caldo...

Ultimanente mi chiedo: ma è colpa mia se in un piccolo condominio non riescono a gestire il pagamento di una luce comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×