Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Ospite

Infiltrazioni - tacitamente abbiamo accettato?

Buongiorno,

avrei 3 di quesiti da porre.

Nel condominio dove abito, finito di costruire nel 2014, si sono verificate, già nello stesso anno, infiltrazioni nei locali garages sempre dopo precipitazioni piovose.

Da premettere che gli stessi si trovano, sottostanti, in corrispondenza dei parcheggi condominiali posteriori all'immobile.

Dopo vari tentativi di accordi verbali con l'impresa costruttrice, che ha fatto solo un paio di interventi non risolutivi, siamo al punto che ormai essa non si interessa più della questione.

Nell'assemblea annuale, la maggioranza dei condomini ha deliberato per un Accertamento Tecnico Preventivo, onde risalire alla responsabilità.

Un avvocato, condomino, ha fatto verbalizzare all'amministratore che non rientrerà nel computo delle spese legali perché intende costituirsi e seguire la vicenda da sé per poter avere accesso agli atti.

Vi chiedo: è una procedura normale o si tratta di un abuso, visto che noialtri, non sapendo il da farsi, tacitamente abbiamo accettato?

LA PEC che l'amministratore ha inviato all'impresa costruttrice risale al 22/01/2017.

Abbiamo tempo per istruire la pratica?

So che sto per fare una domanda da un milione di euro ma, indicativamente, quante possibilità avremmo noi condomini nel far ammettere le proprie responsabilità all'impresa costruttrice?

Grazie infinite

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

http://www.brocardi.it/codice-civile/libro-quarto/titolo-iii/capo-vii/art1669.html

 

Buon giorno. Tutto sta a vedere se il condominio o i singoli condimini possano provare la conoscenza legale del difetto di costruzione, da parte dell'impresa costruttrice, ed agiscano entro un anno dalla denuncia del vizio.

Fermo restando che Lei e' uno dei pochi utenti che sembra aver letto il cod. civ. ed ha compreso la differenza fra impresa, ditta ed azienda, purtroppo queste non sono cose fai da te.

Il miglior consiglio che posso darLe e' quello di rivolgersi ad un legale di Sua fiducia.

 

P.s. se non c'e' alcun processo gia' in corso a quali atti si dovrebbe accedere? atti amministrativi con un 22 L. 241/90?

Ripeto. Troppe cose non tornano.

Contatti un legale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
http://www.brocardi.it/codice-civile/libro-quarto/titolo-iii/capo-vii/art1669.html

 

Buon giorno. Tutto sta a vedere se il condominio o i singoli condimini possano provare la conoscenza legale del difetto di costruzione, da parte dell'impresa costruttrice, ed agiscano entro un anno dalla denuncia del vizio.

Fermo restando che Lei e' uno dei pochi utenti che sembra aver letto il cod. civ. ed ha compreso la differenza fra impresa, ditta ed azienda, purtroppo queste non sono cose fai da te.

Il miglior consiglio che posso darLe e' quello di rivolgersi ad un legale di Sua fiducia.

 

P.s. se non c'e' alcun processo gia' in corso a quali atti si dovrebbe accedere? atti amministrativi con un 22 L. 241/90?

Ripeto. Troppe cose non tornano.

Contatti un legale.

Lunedì prossimo abbiamo una nuova assemblea per decidere a quale legale e consulente tecnico di parte affidarci per iniziare un ATP.

L'avvocato condomino vorrebbe avere accesso agli atti riguardanti tale procedimento ma, a mio avviso, perché non rientrare nella ripartizione del costo e addebitare agli altri anche la sua parte?

 

- - - Aggiornato - - -

 

saremmo in tempo visto che la denuncia del vizio risale al 22/01/2017?

Oppure si configura anche una responsabilità dell'amministratore visto che ha perso del tempo prezioso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La conoscenza legale del vizio da parte dell'impresa costruttrice puo' provarsi con una qualsiasi scrittura, firmata dal suo l.r.p.t., ed indirizzata al condominio.

Per il resto non posso che ribadire il consiglio gia' fornito in precedenza.

Quando le cose non tornano contattare il proprio legale di fiducia, all'istante. Magari non e' nulla magari e' tutto. Fin quando il legale di Sua fiducia non avra' preso visione di tutta la documentazione cartacea nessuno puo' dirLe altro.

Si procuri al piu' presto copia della pec.

Buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La ringrazio e buona giornata a Lei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×