Vai al contenuto
rosso

Infiltrazioni - i proprietari dei tre box oppure il condominio per intero ?

Salve, nel mio condominio si verificano copiose infiltrazioni d'acqua nella corsia di manovra dei locali box e soprattutto in tre box dai quali fuoriesce l'acqua ,quando piove. Da una perizia da parte di un tecnico ,incaricato dal condominio ,si è riscontrato che quest'infiltrazione proviene dai pozzetti della proprietà confinante (una Villetta).La domanda è questa ,dato che l'infiltrazione ha arrecato danni al 90% a soltanto 3 box direttamente confinanti con le pareti dei pozzetti , per un azione di rivalsa per danni, chi si deve muovere : I proprietari dei tre box oppure il condominio per intero ?

Grazie.

Salve, nel mio condominio si verificano copiose infiltrazioni d'acqua nella corsia di manovra dei locali box e soprattutto in tre box dai quali fuoriesce l'acqua ,quando piove. Da una perizia da parte di un tecnico ,incaricato dal condominio ,si è riscontrato che quest'infiltrazione proviene dai pozzetti della proprietà confinante (una Villetta).La domanda è questa ,dato che l'infiltrazione ha arrecato danni al 90% a soltanto 3 box direttamente confinanti con le pareti dei pozzetti , per un azione di rivalsa per danni, chi si deve muovere : I proprietari dei tre box oppure il condominio per intero ?

Grazie.

Cmq il danno si estende alal corsia di manovra quindi proprietà condominiale, secondo me può agire il condominio per richiedere la riparazione e se ci sono danni alle parti comuni, poi i singoli ( 3 ) se hanno ricevuto danni dovrebbero richiedere loro stessi i danni alla parte confinante.

Cmq il danno si estende alal corsia di manovra quindi proprietà condominiale, secondo me può agire il condominio per richiedere la riparazione e se ci sono danni alle parti comuni, poi i singoli ( 3 ) se hanno ricevuto danni dovrebbero richiedere loro stessi i danni alla parte confinante.

anche secondo me. L'amministratore può agire, a nome del condominio, a tutela delle parti comuni e private insieme

l'Amministratore penso che debba intervenire solo per le parti comuni e non per quelle private. Quindi se non sbaglio quest'ultimi devono provvedere loro stessi per eventuali azioni, a recupero del danno , giusto?

l'Amministratore penso che debba intervenire solo per le parti comuni e non per quelle private. Quindi se non sbaglio quest'ultimi devono provvedere loro stessi per eventuali azioni, a recupero del danno , giusto?

questa è una parte di un articolo che ho trovato in internet. Se si va per analogia .....

 

".... L'ammissibilità della legittimazione processuale dell'amministratore ad agire in forza dell'art. 1669 c.c. allorché i difetti di costruzione riguardino l'intero edificio condominiale ed i singoli appartamenti è stata espressamente riconosciuta dalla Cassazione (sent. del 18.02.1980, n. 1178) per la considerazione che in tal caso «si verifica una causa comune di danno che abilita alternativamente l'amministratore del condominio o i singoli condomini ad agire per il consolidamento dell'intero stabile, senza che possa farsi distinzione fra parti comuni e singoli appartamenti o parti di esso soltanto».

×