Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
roberto0703

Infiltrazioni acqua dal terrazzo uso prorio, ripartizione spese

Salve, abito in un palazzo composto da otto appartamenti diviso in due verticali, il mio che è una mansarda ha due terrazzini di uso proprio e dal quale ci sono dell'infiltrazioni d'acqua al piano di sotto, siccome i terrazzini sono un estansione del tetto che a sua volta copre l'intero stabile volevo sapere come vengono ripartite le spese e quale tabella si utilizza visto che l'amministratore vuole usare quella delle scale e non quelle di proprietà.

N.b le mansarde nascevano come sottotetti poi modificati in base alla legge e accatastati come appartamenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' indispensabile che tu riesca a postare una foto del tuo terrazzo in modo da capire se sia aggettante o meno ... le cose cambiano nella ripartizione ... e tanto. Quel che è certo, perlomeno da ciò che leggo, è che la tabella scale non c'entra un bel nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

i due terrazzi sono grandi 10 metri quadri ciascuno e solo uno sporge al difuori dello stabile di un metro, mentre l'altro è interamente nella rientranza dove finisce il tetto,comunque appena posso mando una foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se sono sulla sommità dell'edificio e coprono l'edificio stesso la ripartizione della spesa per il loro rifacimento (esclusa la parte aggettante che è a carico di chi ne ha l'uso esclusivo) deve seguire l'art. 1126 cc ovvero 1/3 della spesa a carico di colui che ne possiede il piano di calpestio e i rimanenti 2/3 a carico di tutti coloro che sono al di sotto della proiezione del terrazzo, cantine e garage compresi (se presenti) anche se sono coperti soltanto per una porzione. La ripartizione della spesa tra loro (e solo tra loro) deve essere effettuata utilizzando la tabella di proprietà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dalla descrizione deduco che le due terrazze in uso esclusivo fungono da copertura alle unità immobiliari sottostanti con l’esclusione della parte aggettante.

Pertanto, le eventuali spese di manutenzione si ripartiscono applicando l’art. 1126 del c.c. alle superfici delle terrazze che assolvono la funzione di copertura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

si è prorio così, la cosa che non capisco è perchè l'amministratore si appella alla tabella millesimale di scala e non a quelle di proprietà.

grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Utilizzando la tabella scale voi degli ultimi piani pagherete molto di più di quelle dei piani sottostanti poiche dette tabelle tengono in considerazione non solo i mm di proprietà ma anche un fattore in funzione dell'altezza.

Fate presente all'amministratore che utilizzando detta tabella verranno penalizzati i condomini che abitano ai piani alti e la cosa non è corretta mentre è giusto utilizzare la tabella di proprietà che considera solo le superfici e non l'altezza del piano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per dare una risposta completa occorrerebbe conoscere se e cosa prevede in termini di ripartizioni il regolamento condominiale. L'art. 1126 è derogabile quindi non è escludibile una ripartizione con criteri diversi, spesso si verifica nei regolamenti di natura contrattuale.

Quindi se lo stesso non stabilisce nulla in proposito o richiama le norme codicistiche: 1/3 e 2/3, altrimenti gli eventuali diversi criteri sono cogenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×