Vai al contenuto
Valeria1979

Infiltrazione dal tetto - quantificazione e risarcimento del danno da parte del condominio

Buongiorno a tutti,

 

ho avuto un'infiltrazione di acqua dal tetto, che ha causato lo staccamento dell'intonaco dal soffitto del mio appartamento.

Il perito incaricato dall'assicurazione del condominio ha quantificato il danno in 500 €, ma l'assicurazione ha in seguito ritenuto di non essere tenuta a rimborsare il danno.

A questo punto, posso chiedere al condominio di rimborsarmi 500 € e provvedere autonomamente a riparare il danno?

Il condominio può decidere di non rimborsarmi il danno, come quantificato dall'assicurazione, e pagare direttamente i lavori da eseguire?

 

Grazie in anticipo!

Valeria

Se non provvede l'assicurazione, in base al contratto sottoscritto, deve provvedere il condominio.

Ciao

certo che il perito ha fatto una stima, ma va liquidato il costo effettivo. Quindi deve provvedere il condominio o comunque devi essere autorizzato dall'amministratore a procedere alla riparazione, definendo con il prezzo del risarcimento

In che senso deve provvedere il condominio? Deve incaricare qualcuno che faccia i lavori o deve risarcirmi in denaro? in quest'ultimo caso, chi può stabilire la somma se non un perito?

Puoi chiedere all'Amministratore di incaricare qualcuno per fare i lavori e che poi fatturerà al Condominio, oppure concordare con l'Amministratore che provvederai tu a far fare i lavori da persona di tua fiducia, che poi fatturerà al Condominio.

XW

×