Vai al contenuto
Ale1708

Indivisibilità e cambio destinazione d'uso parti comuni

Buongiorno a tutti, ho bisogno del vostro aiuto.

Sto acquistando un appartamento, al momento del preliminare scopro che la cantina non è di proprietà.

Ci sono due delibere di assemblea che destinano uno spazio comune (ex rifugio antiaereo del palazzo) a 4 interni per ricavarne a loro spese delle cantine. Gli interni in questione, tra cui il mio venditore, a proprie spese hanno tirato su pareti e messo porte ed utilizzano la cantina ormai dal 2008. Questa nuova suddivisione degli spazi, però, non risulta da nessun atto o documento se non da queste delibere, nè tantomeno risulta in catasto. E' una cosa lecita? Che tipo di verifiche devo fare? E' possibile sanare la cosa? che tutele posso prendere?

 

Posso chiedere q questo punto una riduzione del prezzo? come si valuta?

 

Inutile dire che in tutto questo l'agenzia immobiliare è di supporto pari zero!!

 

Grazie

Se le delibere sono all'unanimità dovrebbe essere l'amministratore a prestarsi in proposito.

Gli oneri (frazionamento-accatastamento) verosimilmente saranno stati definiti a carico degli interessati.

Se non risulta alcun titolo trascritto, il notaio non potrà riportare nulla nella compravendita.

In sostanza, o l'attuale proprietario riesce a farsi intestare il sub cantina e poi trasferirtelo o non comperi nulla. Anche se la situazione risultasse certa su dichiarazione dell'amministratore, gli oneri di perfezionamento sono comunque elevati rispetto al valore della cantina che potresti comperare.

Consiglio: riduci il prezzo ( qualche migliaia di euro) e rischia di conservarne l'uso (non la proprietà).

Grazie, ho fatto così, vediamo se accetta. Ho chiesto anche una riduzione alle commissioni esorbitanti dell'agenzia (4%+iva).......non ne vuole sapere... ma le agenzie immobiliari non hanno qualche obbligo di verifca su quello che vendono??

Chiedi al venditore il 4% di sconto e almeno riconosce che non ti sta vendendo la cantina, nemmeno l'uso ! Sfidalo a farglielo scrivere al notaio : le delibere condominiali comincerai a guardarle non appena sarai diventato condomino.

×