Vai al contenuto
All9000

In che data di adunanza effettuarsi?

Gentili Signori,che data di adunanza da tenersi dovrei inserire, nella 1a che nella 2a con.ne, come termine ultimo su una convocazione assembleare straordinaria che intenderei e intendo effettuare, sapendo che il limite ultimo per effettuarla o che questo possa avvenire,sia prima del giorno 26 di agosto, pur sapendo che l’amministratore non mi accontenterà, entro i previsti 10 giorni dalla mia richiesta perché in ferie fino a Ferragosto? Grazie

Gentili Signori,che data di adunanza da tenersi dovrei inserire, nella 1a che nella 2a con.ne, come termine ultimo su una convocazione assembleare straordinaria che intenderei e intendo effettuare, sapendo che il limite ultimo per effettuarla o che questo possa avvenire,sia prima del giorno 26 di agosto, pur sapendo che l’amministratore non mi accontenterà, entro i previsti 10 giorni dalla mia richiesta perché in ferie fino a Ferragosto? Grazie

Non ho capito bene la domanda comunque tu puoi convocare l'assemblea in qualsiasi giorno dopo i 10 giorni di ricevimento della raccomandata e con preavviso di almeno 5 giorni sulla data di prima convocazione.

La seconda convocazione deve avvenire almeno un giorno successivo alla prima.

 

Supponendo che oggi invii la raccomandata all'amministratore w calcolando che riceva il primo avviso di ricevimento lunedi 8 (verifica sul sito delle poste), tu potresti inviare le raccomandate di autoconvocazione il giorno 20 (sabato) e calcolando che il primo avviso venga ricevuto il 23, potresti convocare l'assemblea in prima convocazione il giorno 29 ed in seconda convocazione il giorno 30.

Ma sono tempi strettissimi e basterebbe un solo primo avviso di raccomandata consegnato in ritardo a far annullare tutto.

Nel periodo di agosto è molto probabile che i tempi di consegna raccomandate sia allungano.

Meglio mandare ora la richiesta di convocazione all'amministratore ed eventualmente convocare l'assemblea tra 15 giorni con data adunanza metà settembre.

Come sempre,ecellente nella risposta perchè chiara non forse come la domanda. Quel termine ultimo era dettato dalla risposta che ho avuto dal geometra della ditta appaltante. Ovviamente se così fosse,e se anche riuscissimo a far slittare i lavori,chissà che penale pagheremo perchè l'amministratore mi ha detto che ha già firmato il contratto d'appalto.:applause:Ritornando a noi,volendo risparmiare qualcosina sull'invio delle raccomandate e quindi consegnandole a mano,come dovrei tutelarmi,(se come sarà possibile in tempi di ferie),essere certo della "volontà" dei condomini di averLa ricevuta la comunicazione?Insomma coloro che non troverò negli alloggi chi potrà controfirmare per l'avvenuta ricezione? Potrei mettermi d'accordo con qualche inquilino della stessa scala,di firmarmi per ricevuta?Grazie

Come sempre,ecellente nella risposta perchè chiara non forse come la domanda. Quel termine ultimo era dettato dalla risposta che ho avuto dal geometra della ditta appaltante. Ovviamente se così fosse,e se anche riuscissimo a far slittare i lavori,chissà che penale pagheremo perchè l'amministratore mi ha detto che ha già firmato il contratto d'appalto.:applause:Ritornando a noi,volendo risparmiare qualcosina sull'invio delle raccomandate e quindi consegnandole a mano,come dovrei tutelarmi,(se come sarà possibile in tempi di ferie),essere certo della "volontà" dei condomini di averLa ricevuta la comunicazione?Insomma coloro che non troverò negli alloggi chi potrà controfirmare per l'avvenuta ricezione? Potrei mettermi d'accordo con qualche inquilino della stessa scala,di firmarmi per ricevuta?Grazie
Ti sconsiglio di consegnare a persone diverse la raccomandata a mano perchè il destinatario potrà negare di averla ricevuta, per cui se non trovi nessuno in casa la miglior cosa da fare è inviarla con lettera raccomandata.

p.s. invece a chi trovi in casa fa firmare una ricevuta.

Grazie...in questo contesto saremmo senza amministratore. Dev'esserci per forza un presidente eletto...non basterebbe un segretario che verbalizzi la delibera che è già materia dell'O.d.G.inviata nella comunicazione assembleare?Perchè sembra che il presidente non abbia facoltà di votare,in questo caso i voti sono importanti. E'così? Grazie

Grazie...in questo contesto saremmo senza amministratore. Dev'esserci per forza un presidente eletto...non basterebbe un segretario che verbalizzi la delibera che è già materia dell'O.d.G.inviata nella comunicazione assembleare?Perchè sembra che il presidente non abbia facoltà di votare,in questo caso i voti sono importanti. E'così? Grazie
Non è vero che il presidente non possa votare, è vero l'inverso, se il presidente d'assemblea è condomino può votare senza nessun problema

Per la consegna delle raccomandate a mano a coloro che invece troverò negli alloggi e che non vorranno controfirmare per avvenuta ricezione della comunicazione dell'assemblea,come potrò in questo caso, tutelarmi? Grazie.🤔

Per la consegna delle raccomandate a mano a coloro che invece troverò negli alloggi e che non vorranno controfirmare per avvenuta ricezione della comunicazione dell'assemblea,come potrò in questo caso, tutelarmi? Grazie.🤔Se non vogliono firmare la ricevuta non consegnare nulla ed invia la lettera per raccomandata

Bene! Le raccomandate che invio inerente alla convocazione, sono tutte controfirmate in calce dai richiedenti sottoscrittori condomini, però in copia?

Bene! Le raccomandate che invio inerente alla convocazione, sono tutte controfirmate in calce dai richiedenti sottoscrittori condomini, però in copia?

Se non vuoi che qualcuno si appigli a qualche cavillo, la raccomandata di autoconvocazione deve essere firmata in originale da TUTTI gli stessi che hanno fatto richiesta all'amministratore.

Però potrebbe andar bene anche un'autoconvocazione firmata da tutti in copia.

Tutto dipende dalla pignoleria di qualche eventuale condòmino deciso ad impugnare.

 

Non dimenticare di mandare la convocazione anche ad eventuali comproprietari non convi

venti (ad esempio marito e moglie separati o divorziati).

Avrei dovuto attingere all'Anagrafe condominiale il che non è possibile...a meno che non copi come procede gli invii l'amministratore, che nell'elenco del verbale che ci consegna, sono appunto elencati in lista tutti i condomini proprietari,(quando si fa l'appello),perchè sia raggiunto il quorum che in 2a con.ve mi pare essere di 1/3,con i relativi millesimi, e tra parentesi è indicato/a il/la comproprietario/a. Speriamo bene.

Avrei dovuto attingere all'Anagrafe condominiale il che non è possibile...a meno che non copi come procede gli invii l'amministratore, che nell'elenco del verbale che ci consegna, sono appunto elencati in lista tutti i condomini proprietari,(quando si fa l'appello),perchè sia raggiunto il quorum che in 2a con.ve mi pare essere di 1/3,con i relativi millesimi, e tra parentesi è indicato/a il/la comproprietario/a. Speriamo bene.

I nominativi riportati in appello non fanno testo.

Tra le presenze e le assenze è sufficiente indicare uno dei comproprietari ma le convocazioni vanno inviate a tutti i comproprietari non conviventi.

Tu non hai mica l'elenco delle raccomandate inviate dall'amministratore per controllare.

 

Sul verbale può essere scritto che è presente il condòmino TIZIO ma quella proprietà potrebbe essere in comunione con la moglie separata e con il figlio non convivente.

In tal caso sul verbale c'è una presenza ma sono state inviate 3 convocazioni.

Ho capito,(purtroppo). Fammi inviare almeno la richiesta all'amministratore intanto,di indire un'assemblea.Fatta in questa maniera andrebbe bene? Grazie

 

Spett.le Studio xxxxx

di xxxxx rag.xxxx

Via dei cedri,8

xxxxx xxxxxxxx (xx)

c.f.xxxxxxxxxxxxxxxx

amministratore Condominio”xx xx”

V.le xxxx xxxxx xxxxxx Vicenza 4 agosto 2016

 

Oggetto: richiesta di convocazione assemblea straordinaria

A norma dell’ex art. 66 disp. att. c.c.,i firmatari, di cui

all’allegato con firma in originale, richiedono all’amministratore

del Condominio “Pinco Panco”,xzxzxz rag.xcxcx, di indire con

urgenza un’assemblea straordinaria con il seguente

ordine del giorno:

1)”Discussione e delibera sullo spostamento inizio lavori, con seguente revisione del riparto, scadenze e rateazione”.

2)”Varie ed eventuali”

Attendiamo Sue cortesi notizie in merito.

xxxxx xxxxxxx

Ho capito,(purtroppo). Fammi inviare almeno la richiesta all'amministratore intanto,di indire un'assemblea.Fatta in questa maniera andrebbe bene? Grazie

 

Spett.le Studio xxxxx

di xxxxx rag.xxxx

Via dei cedri,8

xxxxx xxxxxxxx (xx)

c.f.xxxxxxxxxxxxxxxx

amministratore Condominio”xx xx”

V.le xxxx xxxxx xxxxxx Vicenza 4 agosto 2016

 

Oggetto: richiesta di convocazione assemblea straordinaria

A norma dell’ex art. 66 disp. att. c.c.,i firmatari, di cui

all’allegato con firma in originale, richiedono all’amministratore

del Condominio “Pinco Panco”,xzxzxz rag.xcxcx, di indire con

urgenza un’assemblea straordinaria con il seguente

ordine del giorno:

1)”Discussione e delibera sullo spostamento inizio lavori, con seguente revisione del riparto, scadenze e rateazione”.

2)”Varie ed eventuali”

Attendiamo Sue cortesi notizie in merito.

xxxxx xxxxxxx

Non vorrei fare il guastafeste ma mi sembra che una nutrita maggioranza abbia già approvato i lavori con pagamento di circa seimila euro pro-capite entro il 31/12/2016 per poter usufruire della detrazione del 50% anzichè 36%.

 

Se tu confidi nell'assenza per ferie di quella nutrita maggioranza per poter modificare quella delibera con un colpo di mano, aspettati un altro colpo di mano da parte di quella maggioranza e dell'amministratore.

L'amministratore potrebbe convocare una nuova assemblea per annullare la tua delibera ed approvare un preventivo, anche più costoso, con riparto di 7-8nila euro pro-capite da pagare entro il 30 novembre 2016.

Almeno questo suggerirei io ad un condominio nel quale la minoranza vuole intralciare la maggioranza.

 

Se la maggioranza dei condòmini vuole fare i lavori entro il 2016 lascia perdere i colpi di mano.

Semmai contatta gli assenti e fatti dare deleghe di gente disposta a rinviare i lavori ed avere una nutrita maggioranza di almeno 500 millesimi tra presenti personalmente e per delega.

Con i tentativi di colpi di mano senza almeno metà dei condòmini dalla tua parte, incentivi soltanto il desiderio di vendetta.

...capisco ma non ci sono colpi di mano perchè,ma questo non lo sai,la delibera è passata con 60millesimi.Valeadire due piccoli appartamenti che poi interpellati da me hanno detto che:una aveva dato delega dicendo che aveva seri problemi di spesa e quindi non è stata ascoltata e l'altra,una anziana signora novantenne,ha deliberato senza che sapesse che cosa.Infatti quando ho visto la Sua amministratrice mi ha confidato che con la sua misera pensione,doveva far fronte al costo della badante e non rimane che il nulla,tra bollette e quant'altro. Ora sono arrivato a circa 400millesimi ma è ovvio che non basta perchè c'è sempre quel nutrito cartello di benpensanti condomini che pendono dalle labbra di quel che possa dichiarare l'amministratore...però non mi hai detto se la lettera andasse bene o cos'altro poter aggiungere.🙂

....però non mi hai detto se la lettera andasse bene o cos'altro poter aggiungere.🙂
×