Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ottaviano

In assemblea col tecnico

Buona serata a tutti. Un condomino titolare di U.I. sita P.T. con licenza pasticceria, vuole che venga convocata un'ass.ea STR al fine di avere l'assenso a spostare la canna fumaria dal punto X dell'edificio, ancora non costruita ma con il nulla osta dell'assemblea dato l'anno scorso, al punto Y ossia una porzione di muro perimetrale di cm.52 venutasi a creare dopo la costruzione di nuovo palazzo adiacente e avente sporto balcone/terrazza a meno di 75 cm. dal punto Y.

In qualità di amministratore ho fatto presente che:

a) il progetto per la costruzione della c.f. nel punto x è già stato approvato dal Comune e risulta più idoneo in quanto risponde a tutte le condizioni richiesta dall'art. 1102 c.c.;

b) nel punto Y, tolti i 40 cm. di ingombro della c.f. verrebbe definitivamente precluso il diritto di pari utilizzo di quella porzione di muro agli altri sei, o soltanto ad uno di loro, condomini sovrastanti (art. 1102 c.c.);

c) non si può innalzare una c.f. di 40 cm., opere murarie comprese, in così ristretto spazio e togliendo, tra l'altro, buona parte della vista obliqua del condomino del palazzo adiacente (art. 906 c.c. vista/ distanze).

Tutto inutile. E' convinto che il suo tecnico smonterà le mie osservazioni in quanto ritenute "blande e poco convincenti", e convincerà l'assemblea a dare l'assenso così come (dice) anche il Comune gli ha richiesto.

Cortesemente chiedo: 1) si può portare un proprio tecnico in assemblea? 2) oltre a quanto sopra esposto, potete darmi qualche altro valido argomento onde non trovarmi in difficoltà in sede assembleare? 3) per una ASS. STR. è obbligatoria anche la 2^ convocazione oppure è esaustivo scrivere nella convocazione:....in prima e unica convocazione 4) essendo stata richiesta solo ed esclusivamente per un suo "interesse", posso addebitare al richiedente tutte le spese incontrate?.

Vi ringrazio infinitamente per la Vostra, come sempre, squisita gentilezza e collaborazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

1) sì, nella misura in cui serva a chiarire tutti i punti al fine di fornire una chiara ed esaustiva situazione a tutti i partecipanti.

2) sarebbe necessaria una relazione per confutare o meno quanto asserito ai punti b) e c)

3) sì, l'assemblea va convocata rispettando l'iter previsto. Che sia straordinaria è ininfluente.

4) no, visto che la materia è di interesse condominiale. Si tratta di utilizzare uno spazio comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3) per una ASS. STR. è obbligatoria anche la 2^ convocazione oppure è esaustivo scrivere nella convocazione:....in prima e unica convocazione
Se l'assemblea in 1° convocazione va deserta, è necessario effettuare la 2° convocazione, almeno il giorno dopo ed entro il 10° giorno dopo la prima, essendo tempi ristetti è consigliabile prevedere già dall'invito alla 1° anche la 2° convocazione, altrimenti si rischia di dover ripetere tutta la procedura d'accapo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno. Ringrazio tutti per le cortesi e sollecite risposte. Vorrei però richiamare l'attenzione sul fatto che :

a) la c.f. in questione non è ad uso esclusivo di un appartamento, bensì per una U.I. adibita a forno per pane, pasta fresca e pasticceria;

b) parecchie sentenze della Cass.ne parlano sempre di c.f. asservente un appartamento sia quando viene dismesso l'impianto centralizzato di riscaldamento o sia di opera ex novo al servizio, sempre, di un appartamento o più di uno;

c) App.Milano Sez. I 21/06/91 -uso della cosa comune- considera la c.f. una INNOVAZIONE soggetta all'art. 1120 c.c. e la classifica VIETATA quando lede i diritti di cui all'art. 1102 c.c.;

d) Consiglio di Stato SEz. V 03/01/2006 n.11, parla di opera da realizzare (c.f.) e adibire al servizio della propria abitazione e non per attività commerciali. Con tutti i problemi che, sappiamo benissimo, può arrecare una c.f. lungo i sei piani del palazzo più il P.T. = 28/30m.h.

d) credo, in conclusione, che il parere di Giovanni Inga, che ringrazio ancora una volta, per quanto attiene ai punti b) e c) segnalati precedentemente, possano "tagliare la testa al toro" e mettere la parola fine alla facenda: Grazie infinite a tutti i forumisti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×