Vai al contenuto
hodor85

Impugnazione verbale di assemblea

Buongiorno,

Ho un' amica che non è stata avvisata dell' assemblea e vuole impugnare il verbale. Mi spiegate per favore quale è la procedura corretta? Grazie

Buongiorno,Ho un' amica che non è stata avvisata dell' assemblea e vuole impugnare il verbale. Mi spiegate per favore quale è la procedura corretta? Grazie
Se non è stata avvisata dell'assemblea ed ha ricevuto il verbale avrà 30 giorni di tempo dal momento della notifica per far invalidare tutto il deliberato per vizio con ricorso all'Autorità Giudiziaria, ossia per il solo fatto di non essere stata convocata all'assemblea, ed il Giudice probabilmente annullerà tutto.

Ma secondo il mio personale parere è necessario valutare attentamente questa azione, ovvero se conviene farlo si fa, altrimenti è meglio lasciar perdere, perchè, sempre secondo me per principio pur di aver ragione non conviene, anche perchè in una successiva assemblea regolarmente convocata si potranno deliberare tutti i punti annullati dal Giudice per vizio, salvo non siano assolutamente nulli.

Grazie Tuxx. Saresti cosi gentile da spiegarmi cosa deve fare in caso volesse agire? Prima credo sia doveroso rivolgersi all' amministratore (tramite raccomandata a/r?). Nel caso quest' ultimo facesse finta di niente come si dovrà muovere per agire? Giudice di pace? Dovrà dare tutto in mano all' avvocato? Oppure ho sentito dire che con la nuova riforma c'è il discorso della mediazione.. Grazie

Grazie Tuxx. Saresti cosi gentile da spiegarmi cosa deve fare in caso volesse agire? Prima credo sia doveroso rivolgersi all' amministratore (tramite raccomandata a/r?). Nel caso quest' ultimo facesse finta di niente come si dovrà muovere per agire? Giudice di pace? Dovrà dare tutto in mano all' avvocato? Oppure ho sentito dire che con la nuova riforma c'è il discorso della mediazione.. Grazie
La raccomandata all'amministratore è inutile, la cosa da fare è rivolgersi ad un legale il quale saprà le cose che sono necessarie per l'impugnazione, magari iniziando dalla mediazione.

Ciao

io avrei una richiesta d'informazioni da fare in merito all'impugnazione

Si può impugnare un verbale entro il termine dei 30 gg anche se non sono intervenuto all'assembla e non ho delegato nessuno?

ll verbale non è firmato da presidente e segretario e sul verbale non sta nemmeno scritto chi sono presidente e segretario .

Viene approvato il bilancio mentre ci sono spese "ordinarie" del tipo verifica messa a terra biennale quando nel verbale di 2 anni fa avevamo precisato che la verifica era valida per 5 anni . Inoltre doveva esserci un rimborso dell'impresa di pulizia (scritto sul verbale dell'anno scorso ) e quest'ANNO non compare il rimborso nel rendiconto .Idem per una pratica assicurativa in cui una parte del rimborso era stata già liquidata mente la seconda parte ora ancora nulla. Dato che tale comportamento è recidivo ma l'indifferenza degli altri condomini (11) è palese in quanto sostengono che tutti gli amministratori sono uguali (ladri) e io che non sono amministratore ma credo che ci siano professionisti seri precisi non gliela vorrei far passar liscia .

come mi devo muovere?

Posso agire dinanzi al giudice di pace da solo o cosa posso fare ?

 

grazie.

La raccomandata all'amministratore è inutile, la cosa da fare è rivolgersi ad un legale il quale saprà le cose che sono necessarie per l'impugnazione, magari iniziando dalla mediazione.

Attenzione che da settembre 2013 per impugnare devi per prima cosa esperire tentativo di conciliazione ....

 

- - - Aggiornato - - -

 

Ciao

io avrei una richiesta d'informazioni da fare in merito all'impugnazione

Si può impugnare un verbale entro il termine dei 30 gg anche se non sono intervenuto all'assembla e non ho delegato nessuno?

ll verbale non è firmato da presidente e segretario e sul verbale non sta nemmeno scritto chi sono presidente e segretario .

Viene approvato il bilancio mentre ci sono spese "ordinarie" del tipo verifica messa a terra biennale quando nel verbale di 2 anni fa avevamo precisato che la verifica era valida per 5 anni . Inoltre doveva esserci un rimborso dell'impresa di pulizia (scritto sul verbale dell'anno scorso ) e quest'ANNO non compare il rimborso nel rendiconto .Idem per una pratica assicurativa in cui una parte del rimborso era stata già liquidata mente la seconda parte ora ancora nulla. Dato che tale comportamento è recidivo ma l'indifferenza degli altri condomini (11) è palese in quanto sostengono che tutti gli amministratori sono uguali (ladri) e io che non sono amministratore ma credo che ci siano professionisti seri precisi non gliela vorrei far passar liscia .

come mi devo muovere?

Posso agire dinanzi al giudice di pace da solo o cosa posso fare ?

grazie.

IDEM per te, prima di impugnare devi tentare la mediazione davanti a organo competente.

Questo invece è un consiglio, verifica bene il bilancio prima di trarre conclusioni affrettate....

ciao

quale sarebbe l'organo competente ? Il bilancio l'h riguardato e pure i verbali precedenti ...mi consigli di chiedere spiegazioni all'amministratore prima>?

Attenzione che da settembre 2013 per impugnare devi per prima cosa esperire tentativo di conciliazione ....
Ho scritto mediazione, perchè è così che si chiama;

 

Mediazione preventiva obbligatoria

La mediazione, rispetto ad alcune materie elencate nell’articolo 5 del d.lgs. n. 28 del 2010, si pone come condizione di procedibilità per l’avvio del processo (tuttavia occorre sottolineare che l’improcedibilità deve essere eccepita dal convenuto, a pena di decadenza, o rilevata d’ufficio dal giudice non oltre la prima udienza). Si tratta, usualmente, dei casi in cui il rapporto tra le parti è destinato, per le più diverse ragioni, a prolungarsi nel tempo, anche oltre la definizione della singola controversia. Ovvero dei casi di rapporti particolarmente conflittuali, rispetto ai quali, anche per la natura della lite, è quindi particolarmente più fertile il terreno della composizione stragiudiziale.

La mediazione torna obbligatoria per 4 anni (cioè fino al 2017) in materia di:

  • condominio

http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_2_7_11.wp

grazie tuxx!

Tu si che sei un serio professionista... Ne parlo all'avvocato perché devo verificare alcuni punti...

Grazie.. Ho parlato con l'avvocato il quale dice che per l'esigua somma da contestare (per la mia parte di millesimi circa 300 € ) costa i più il lavoro che il risultato ..in sostanza se si concilia ognuno paga il proprio difensore....morale che ogni anno l'Amministratore fa i suoi comodi inserendo spese strane ...invia verbali non firmati ...senza indicare presidente e segretario ...i condomini non sono uniti a tal punto di impugnare il verbale (il silenzio e il menefreghismo regna )...parlo del mio condominio...e ogni volta siamo punto e a capo ....Per lo meno una volta c'era il giudice di pace e si poteva andare soli.....w l'italia

C'è ancora il Giudice di Pace, però è necessario iniziare dal gradino più basso, il mediatore.

Avrei una domanda da rivolgere. Nel mio caso il verbale e' stato consegnato, ma riporta PARZIAlmente le decisioni prese in merito ai singoli argomenti. Per esempio, l'assemblea ha deciso di tenere in sospeso la fattura del giardiniere del 2013 perche' risulta un doppio pagamento di pari importo nel 2011.Nel verbale l'Amministratore ha scritto solo di controllare la fattura del giardiniere. Inoltre, ha cambiato il gestore della caldaia senza che l'assemblea l'avesse deciso e senza motivi urgenti. In questi casi cosa si puo' fare? grazie per la risposta:livid:

bicilinder

×