Vai al contenuto
DLF

Impugnazione delibere

Buongiorno,

per legge l'impugnazione deve essere fatta entro 30 giorni dalla delibera assembleare oppure è stato eliminato questo limite quindi si può fare quando si vuole e quando è necessario?Grazie

Questo il testo del nuovo art 1137 cc

In pratica i termini sono rimasti sempre quelli;

 

 

art 1137. Impugnazione delle deliberazioni dell'assemblea

Le deliberazioni prese dall'assemblea a norma degli articoli precedenti sono obbligatorie per tutti i

condomini.

Contro le deliberazioni contrarie alla legge o al regolamento di condominio ogni condomino assente,

dissenziente o astenuto può adire l'autorità giudiziaria chiedendone l'annullamento nel termine

perentorio di trenta giorni, che decorre dalla data della deliberazione per i dissenzienti o astenuti e

dalla data di comunicazione della deliberazione per gli assenti.

L'azione di annullamento non sospende l'esecuzione della deliberazione, salvo che la sospensione

sia ordinata dall'autorità giudiziaria.

L'istanza per ottenere la sospensione proposta prima dell'inizio della causa di merito non sospende

né interrompe il termine per la proposizione dell'impugnazione della deliberazione. Per quanto non

espressamente previsto, la sospensione è disciplinata dalle norme di cui al libro IV, titolo I, capo III,

sezione I, con l'esclusione dell'articolo 669-octies, sesto comma, del codice di procedura civile.

Solo per le delibera nulle il termine è infinito

Ma passati i 30 gg per l'impugnazione un condomino non ha più possibilità di impugnare?

Ma passati i 30 gg per l'impugnazione un condomino non ha più possibilità di impugnare?
Una delibera annullabile certo no, perchè la richiesta sarà certamente respinta dal Giudice.

Invece se la delibera fosse nulla potrà essere sempre impugnata?

Invece se la delibera fosse nulla potrà essere sempre impugnata?
Certamente si, perchè la nullità non si estinguerà mai nel tempo (salvo una modifica radicale dei diritti del cittadino)
×