Vai al contenuto
sepa

Impugnazione delibera - ho l'obbligo di convocare anche i due soggetti che hanno impugnato oppure devo convocare

Buongiorno a tutti,

 

ho un quesito da sottoporvi: due condomini hanno impugnato una delibera assembleare per una ripartizione della spesa,a loro avviso, errata.

 

Devo convocare un'assemblea straordinaria per sottoporre l'argomento ai condomini, secondo voi, ho l'obbligo di convocare anche i due soggetti che hanno impugnato oppure devo convocare l'assemblea estromettendo i due soggetti impugnanti?

 

in tal caso, sapreste darmi dei riferimenti giuridici di tale caso? scusate ma vorrei evitare eccezioni di qualsiasi tipo perchè queste due persone non aspettano altro che impugnare e contestare?

 

vi ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrete darmi.

 

Saluti

 

Sepa

Buongiorno a tutti,

 

ho un quesito da sottoporvi: due condomini hanno impugnato una delibera assembleare per una ripartizione della spesa,a loro avviso, errata.

 

Devo convocare un'assemblea straordinaria per sottoporre l'argomento ai condomini, secondo voi, ho l'obbligo di convocare anche i due soggetti che hanno impugnato oppure devo convocare l'assemblea estromettendo i due soggetti impugnanti?

 

in tal caso, sapreste darmi dei riferimenti giuridici di tale caso? scusate ma vorrei evitare eccezioni di qualsiasi tipo perchè queste due persone non aspettano altro che impugnare e contestare?

 

vi ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrete darmi.

 

Saluti

 

Sepa

Se è stato impugnato il riparto presumo che i due condòmini abbiano cominciato con la richiesta di mediazione obbligatoria.

Per potervi partecipare hai bisogno della delibera assembleare presa con la maggioranza del 2° comma art. 1136

 

Art 71-quater

Per controversie in materia di condominio, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, si intendono quelle derivanti dalla violazione o dall'errata applicazione delle disposizioni del libro III, titolo VII, capo II, del codice e degli articoli da 61 a 72 delle presenti disposizioni per l'attuazione del codice.

La domanda di mediazione deve essere presentata, a pena di inammissibilità, presso un organismo di mediazione ubicato nella circoscrizione del tribunale nella quale il condominio è situato.

Al procedimento è legittimato a partecipare l'amministratore, previa delibera assembleare da assumere con la maggioranza di cui all'articolo 1136, secondo comma, del codice.

Se i termini di comparizione davanti al mediatore non consentono di assumere la delibera di cui al terzo comma, il mediatore dispone, su istanza del condominio, idonea proroga della prima comparizione.

La proposta di mediazione deve essere approvata dall'assemblea con la maggioranza di cui all'articolo 1136, secondo comma, del codice. Se non si raggiunge la predetta maggioranza, la proposta si deve intendere non accettata.

Il mediatore fissa il termine per la proposta di conciliazione di cui all'articolo 11 del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, tenendo conto della necessità per l'amministratore di munirsi della delibera assembleare.

Ciao,

 

grazie per la tempestiva risposta, ma la mia domanda era un po' diversa: secondo te quando io convoco l'assemblea straordinaria per discutere dell'argomento (e quindi per nominare l'avvocato, ecc...) devo convocare anche i due condomini cha hanno impugnato oppure no?

 

grazie

 

Sepa

Devi convocare tutti i condomini/aventi diritto di voto, lo dice l'art 1136 cc (inderogabile)

 

- L'assemblea non può deliberare, se non consta che tutti gli aventi diritto sono stati regolarmente convocati.

Devi convocare tutti i condomini/aventi diritto di voto, lo dice l'art 1136 cc (inderogabile)

 

- L'assemblea non può deliberare, se non consta che tutti gli aventi diritto sono stati regolarmente convocati.

Secondo me "aventi diritto" è diverso da "tutti i partecipanti".

 

Se l'assemblea straordinaria ha per oggetto solo la costituzione in giudizio di un gruppo di condòmini contro un altro si tratta di "condominio parziale" per cui le strategie e le decisioni dovranno prenderle solo una parte.

 

Non vorrai che i condòmini che hanno citato il condominio votino per decidere la scelta dell'avvocato della controparte e partecipino al pagamento del compenso per i consigli dati dall'avvocato della controparte contro di loro.

×