Vai al contenuto
carminuccio

Impugnazione consuntivo approvato

Salve, non ho capito una cosa.

E' stato approvato il consuntivo 2013 anche dal sottoscritto.

Giorni fa mi sono accorto che il compenso dell'amministratore nel preventivo era di 850 euro mentre nel consuntivo approvato era di 900.

Non essendo trascorsi 30 giorni dall'assemblea posso io, anche se ho approvato il consuntivo, impugnarlo?

grazie

In genere è come dici tu : 30 giorni per impugnare una delibera.

Occhio che una cosa è il compenso "nudo e crudo", un'altra sono tutte quelle spese accessorie "facoltative obbligatorie" di cui l'amministratore non può farne a meno. Pensa alle spese di cancelleria, toner stampante, telefono, consulenze esterne.

Il mio amministratore si fa compilare il modello 770 da un ragioniere e poi noi paghiamo 163 euro. Il suo compenso è 1.000 euro ma poi tra una cosa e l'altra si arriva a 2.000 l'anno.

Dunque 50 euro di differenza, se giustificate sono comprensibili ed in ogni caso c'è sempre differenza tra preventivo e consuntivo.

questo è solo il suo compenso..........................le spese di cancelleria a parte..............il 770 a parte.

Si è preso anche 50 euro per essere andato presso un ufficio per verificare i conti dell'acqua..........

Salve, non ho capito una cosa.

E' stato approvato il consuntivo 2013 anche dal sottoscritto.

Giorni fa mi sono accorto che il compenso dell'amministratore nel preventivo era di 850 euro mentre nel consuntivo approvato era di 900.

Non essendo trascorsi 30 giorni dall'assemblea posso io, anche se ho approvato il consuntivo, impugnarlo?

grazie

Se hai approvato il consuntivo con 900 euro di compenso non puoi fare più nulla.

Mi potresti indicare la legge che dice ciò. Anche altri condomini se ne sono resi conto adesso.

grazie

Mi potresti indicare la legge che dice ciò. Anche altri condomini se ne sono resi conto adesso.

grazie

Non è una legge ma una sentenza che potrebbe ripetersi anche in questo caso;

 

Una volta che il bilancio consuntivo sia stato approvato con la maggioranza prevista dalla legge, l’amministratore, per ottenere il pagamento delle somme risultanti dal bilancio stesso, non è tenuto a sottoporre all’esame dei singoli condomini i documenti giustificativi delle spese effettuate (cosiddette pezze d’appoggio) dovendo gli stessi essere controllati prima dell’approvazione del bilancio, senza che sia ammissibile la possibilità di attribuire ad alcuni condomini la facoltà di contestare i conti, rimettendo così in discussione i provvedimenti adottati dalla maggioranza. (Sentenza CdC n° 3402 23 maggio 1985)

Per cui e per il semplice fatto che si tratta di 50 Euro, non conviene, in quanto ne spenderai molti di più (spese legali) per ottenere la restituzione, ma ciò non toglie che hai il diritto di farlo.

Mi potresti indicare la legge che dice ciò. Anche altri condomini se ne sono resi conto adesso.

grazie

E' il buonsenso che ti dice che la cosa non è possibile: prima approvi una cosa e poi cambi parere?

le assemblee si sa come vanno..............fai la presenza e poi vai via.......nel mio caso per problemi di famiglia.Quindi realmente non ho approvato niente perché sono stato poco all'assemblea. Comunque se la sentenza dice ciò la si deve rispettare. Vuol dire che prima della prossima assemblea gli farò le pulci e chiederò spiegazioni in anticipo.............grazie

la prossima volta state più attenti prima di approvare i conteggi. La maggior parte dei condomini in assemblea chiacchiera ed invece occorre fare molta attenzione alle spese. Io non farei nulla per 50 euro non vale la pena. la prossima volta prima di approvare chiedi spiegazioni

...fai la presenza e poi vai via.......nel mio caso per problemi di famiglia.Quindi realmente non ho approvato niente perché sono stato poco all'assemblea........grazie

Giusto per chiarire come funziona, anche se non vale la pena impugnare....

Se eri presente all'inizio dell'assemblea la tua presenza conta nel quorum costitutivo.

Se al momento della votazione tu eri già andato via devi essere considerato assente per quella delibera e quindi puoi impugnare, a meno che non hai delegato qualcun altro ad esprimere il tuo voto.

Dipende. Se carminuccio ha chiesto la registrazione sul verbale del suo allontanamento, ok. Ma se il presidente ha raccolto solo le generalità ed i millesini di chi ha votato contro o si è astenuto ( determinanando per differenza i " favorevoli") ,allora la vedo dura impugare.

Dipende. Se carminuccio ha chiesto la registrazione sul verbale del suo allontanamento, ok. Ma se il presidente ha raccolto solo le generalità ed i millesini di chi ha votato contro o si è astenuto ( determinanando per differenza i " favorevoli") ,allora la vedo dura impugare.

Se il Presidente non ha registrato sul verbale l'allontanamento del condoòmino è un suo problema.

Salvo che l'intera assemblea non voglia testimoniare il falso non sarà difficile dimostrare la sua assenza al momento del voto.

Esattamente come dice leonardo53...........nel caso volessi impugnare il verbale, sicuramente gli altri condomini non andranno a testimoniare il falso in una faccenda che riguarda i loro interessi...

×