Vai al contenuto
rosanx

Impresa di pulizie o persona di fiducia?

Buongiorno,

sono qui ad esporre la mia situazione in qualità di amministratore di un condominio da qualche mesetto, dove non v'è alcun contratto con alcuna impresa di pulizie.

Le pulizie vengono svolte comunque sin dalla nascita fisica del condominio, e hanno frequenza settimanale al costo di una trentina d'euro al mese. Chi se ne occupa è un signore non anziano ma neanche in forma fisica eccellente ormai. Tutto sommato è una persona umile e che sembra darsi da fare. Credo faccia questo di mestiere da una vita o quasi, e temo (ne ho la certezza) non abbia né impresa né p.iva né tantomeno i soldi per metterle su, tant'è che gira coi suoi "attrezzi del mestiere" (scope, secchi, ecc.) su di una bicicletta o forse un mezzo motorino.

 

I condomini si fidano di questa persona e non vogliono assolutamente mandarla via e a quanto pare a loro piace come lavora.

Io sono solo il mandatario e faccio ciò che loro mi dicono..ma in questo caso ho delle responsabilità non indifferenti.

La cosa certa è che sarebbe un dispiacere lasciare per strada questa persona che comunque svolge un lavoro relativamente onesto (meglio che altro...).

 

Come posso sollevarmi legalmente da ogni responsabilità e lasciare in opera questa persona motivata dal fatto che i condomini tutti non vogliono affatto cambiarla??

 

Spero ci sia una risposta.

Grazie

Se intuisco correttamente, il principale problema è che questo signore non è assicurato?

In tal caso per evitare responsabilità, fai finta di non saperne nulla e lascia che siano i condòmini a regolarsi direttamente coi pagamenti ecc.

Se intuisco correttamente, il principale problema è che questo signore non è assicurato?

In tal caso per evitare responsabilità, fai finta di non saperne nulla e lascia che siano i condòmini a regolarsi direttamente coi pagamenti ecc.

Mi sembra di capire che rosanx è l'amministratore come fa a far finta di nulla ??

Quel che mi interessa sapere è:

dato che la posizione di costui (la persona "verbalmente" incaricata di effettuare le pulizie sulle parti comuni - in auge da molto tempo prima del mio arrivo nel condominio) non è affatto "regolare"..

In che maniera posso deresponsabilizzarmi rispetto ad essa?

 

Da alcuni mi si propone di tenere un'assemblea con punto all'odg "impresa di pulizie" e praticamente di ratificare una specie di liberatoria che dica più o meno: i condomini tutti manifestano la volontà di mantenere tal dei tali come persona incaricata ad effettuare le pulizie assumendosi ogni reponsabilità per qualsiasi eventuale conseguenza di tale decisione...

 

che ne dite??

Si ma è pur sempre un documento scritto che testimonierebbe la mia ferma volontà ed il mio forte invito a mettere una impresa di pulizie in regola...sarebbe verbalizzato...

 

non sapreste consigliarmi in ogni caso una formula o un qualsiasi altro modo per sollevarmene??

 

Non posso cacciare quella persona così di punto in bianco.....

altrimenti rischio che mi facciano fuori!!

Per "far finta di nulla" intendevo una scappatoia come far mettere a verbale che i condòmini intendono gestire autonomamente le pulizie del palazzo, senza citare il signore che se ne occupa in realtà e senza parlare di compensi o altro.

Quel che mi interessa sapere è:

dato che la posizione di costui (la persona "verbalmente" incaricata di effettuare le pulizie sulle parti comuni - in auge da molto tempo prima del mio arrivo nel condominio) non è affatto "regolare"..

In che maniera posso deresponsabilizzarmi rispetto ad essa?

 

Da alcuni mi si propone di tenere un'assemblea con punto all'odg "impresa di pulizie" e praticamente di ratificare una specie di liberatoria che dica più o meno: i condomini tutti manifestano la volontà di mantenere tal dei tali come persona incaricata ad effettuare le pulizie assumendosi ogni reponsabilità per qualsiasi eventuale conseguenza di tale decisione...

 

che ne dite??

Il deliberato serve a poco, forse nulla, ripeto proverei con i voucher INPS..

 

Io sono solo il mandatario e faccio ciò che loro mi dicono..ma in questo caso ho delle responsabilità non indifferenti.

La cosa certa è che sarebbe un dispiacere lasciare per strada questa persona che comunque svolge un lavoro relativamente onesto (meglio che altro...).

Come posso sollevarmi legalmente da ogni responsabilità e lasciare in opera questa persona motivata dal fatto che i condomini tutti non vogliono affatto cambiarla??

 

Spero ci sia una risposta.

Grazie

 

 

Hai molta confusione in testa,il codice civile deve esser il tuo riferimento primario.

Tu NON DEVI fare quello che dicono loro a priori, se così la pensi non hai capito nulla di cosa significa davvero amministrare.

Tu DEVI eseguire le delibere purchè esse non siano contro legge.

Verbalizzare,incaricaree pagare un soggetto privo dei requisiti è eseguire una delibera contro legge.

Se lo desiderano se lo autogestiscono senza coinvolgere l'amministratore senza che la spesa sia contabilizzata nel bilancio.

 

Tradotto non puoi pretendere di agire contro legge e cercare pure la legittimazione con deresponsabilizzazione!

Hai molta confusione in testa,il codice civile deve esser il tuo riferimento primario.

Tu NON DEVI fare quello che dicono loro a priori, se così la pensi non hai capito nulla di cosa significa davvero amministrare.

Tu DEVI eseguire le delibere purchè esse non siano contro legge.

Verbalizzare,incaricaree pagare un soggetto privo dei requisiti è eseguire una delibera contro legge.

Se lo desiderano se lo autogestiscono senza coinvolgere l'amministratore senza che la spesa sia contabilizzata nel bilancio.

 

Tradotto non puoi pretendere di agire contro legge e cercare pure la legittimazione con deresponsabilizzazione!

Purtroppo immaginavo fosse così. Grazie per la risposta chiara!

Si ma è pur sempre un documento scritto che testimonierebbe la mia ferma volontà ed il mio forte invito a mettere una impresa di pulizie in regola...sarebbe verbalizzato...

 

non sapreste consigliarmi in ogni caso una formula o un qualsiasi altro modo per sollevarmene??

 

Non posso cacciare quella persona così di punto in bianco.....

altrimenti rischio che mi facciano fuori!!

invece detto documento sarebbe una prova contro di te .

 

la ferma volonta' non la provi con una liberatoria ma con un azione ovvero non devi fare cio' che e' controlegge .

Hai molta confusione in testa,il codice civile deve esser il tuo riferimento primario.

Tu NON DEVI fare quello che dicono loro a priori, se così la pensi non hai capito nulla di cosa significa davvero amministrare.

Tu DEVI eseguire le delibere purchè esse non siano contro legge.

Verbalizzare,incaricaree pagare un soggetto privo dei requisiti è eseguire una delibera contro legge.

Se lo desiderano se lo autogestiscono senza coinvolgere l'amministratore senza che la spesa sia contabilizzata nel bilancio.

 

Tradotto non puoi pretendere di agire contro legge e cercare pure la legittimazione con deresponsabilizzazione!

Concordo su tutto, tranne sulla frase:

"Se lo desiderano se lo autogestiscono senza coinvolgere l'amministratore senza che la spesa sia contabilizzata nel bilancio."

non possono neanche gestirlo loro, custodia della cosa comune, non può far finta di non vedere...

Concordo su tutto, tranne sulla frase:

"Se lo desiderano se lo autogestiscono senza coinvolgere l'amministratore senza che la spesa sia contabilizzata nel bilancio."

non possono neanche gestirlo loro, custodia della cosa comune, non può far finta di non vedere...

Si traduce:

siccome l'amministratore non ha potere di vietarlo se proprio lo desiderano così dovranno gestirsi.

Son d'accordo con te che è parte comune, ma voglio vederti ad importi opponendoti...

Buongiorno, scusata se mi intrometto in questa discussione,ma avrei anche io un domanda su chi fa le pulizie in condominio. Nel condominio dove ho 4 immobili ,in tutto sono 15, da sempre ognuno fa le pulizie a turno delle scale e cortile, però c'è chi le fa ,lui come proprietario volontariamente e in modo gratuito e chi invece chiama persone non idonee ,cioè prive di p.i. , assicurazione , etc.. no imprese di pulizie per capirci e che vengono pagate in nero da i proprietari, anche se non si può, questo l'amministratore , condomino anche lui, lo sa e quando .gli ho detto che si rischia grosso ,se queste persone si dovessero fare male ,lui ha risposto che la responsabilità e del singolo condomino che lo ha chiamato ! Ma a me risulta che per tutte le parti in comune .risponde il condominio e l'amministratore rischia il penale...

io e qualche altro condomino vorremmo che si facessero fare da una ditta ,ma come si può fare se alcuni se le fanno da soli,senza aggravio di spese ?

Ringrazio anticipatamente

 

Anna

Buongiorno, scusata se mi intrometto in questa discussione,ma avrei anche io un domanda su chi fa le pulizie in condominio. Nel condominio dove ho 4 immobili ,in tutto sono 15, da sempre ognuno fa le pulizie a turno delle scale e cortile, però c'è chi le fa ,lui come proprietario volontariamente e in modo gratuito e chi invece chiama persone non idonee ,cioè prive di p.i. , assicurazione , etc.. no imprese di pulizie per capirci e che vengono pagate in nero da i proprietari, anche se non si può, questo l'amministratore , condomino anche lui, lo sa e quando .gli ho detto che si rischia grosso ,se queste persone si dovessero fare male ,lui ha risposto che la responsabilità e del singolo condomino che lo ha chiamato ! Ma a me risulta che per tutte le parti in comune .risponde il condominio e l'amministratore rischia il penale...

io e qualche altro condomino vorremmo che si facessero fare da una ditta ,ma come si può fare se alcuni se le fanno da soli,senza aggravio di spese ?

Ringrazio anticipatamente

 

Anna

Ti è stato già risposto qui

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/inquadramento-per-addetto-pulizie-57129/

Buongiorno, ma veramente è la prima volta che chiedo spiegazioni su questo argomento ,anche perché mi sono iscritta ieri...Ho letto il post e forse mi avete scambiato per anna62 !Nel condominio ,certi condomini ,invece di pulire loro le scale e il cortile, chiamano persone non addette ,sotto compenso e fanno pulire a questi signori. Domanda se si fa male qualcuno .chi è responsabile il condominio o il singolo condomino che ha chiamato queste persone ?

grazie

Buongiorno, ma veramente è la prima volta che chiedo spiegazioni su questo argomento ,anche perché mi sono iscritta ieri...Ho letto il post e forse mi avete scambiato per anna62 !Nel condominio ,certi condomini ,invece di pulire loro le scale e il cortile, chiamano persone non addette ,sotto compenso e fanno pulire a questi signori. Domanda se si fa male qualcuno .chi è responsabile il condominio o il singolo condomino che ha chiamato queste persone ?

grazie

Hai però aperto un topic a tema qui

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/responsabilità-57258/

Per favore cerca di non doppiarti.

Grazie.

×