Vai al contenuto
petrostilo

Impresa di pulizie

Scusate sono nuovo e non so se erro ma espongo il mio dubbio sperando nel vostro chiarimento!!!

Sono proprietario di un appartamento di un condominio composto da tre palazzine: due unite come due villette a schiera e un' altra fronte a queste divisa da un piccolo cortile! Ogni palazzina è composta da 2 appartamenti: il mio è situato al primo piano della palazzina singola.Arrivo al dunque:due famiglie vogliono assolutamente assoldare un impresa di pulizie per la scala delle due palazzine ed il cortile condominiale mentre io e l'altro condomino della mia non siamo daccordo in quanto vogliamo farle personalmente!la mia domanda è: che maggioranza serve per assoldare l'impresa? Posso dissociarmi e provvedere io stesso alle pulizie della mia scala e del cortile condominiale?

La maggioranza vincola la minoranza e in 2° conv. si delibera con la maggioranza dei presenti che rappresentino almeno 1/3 dei mill.

Grazie Kurt Cobain e scusa per il ritardo!!! Da quello che ho capito non basta una proprietario per decidere ma serve sempre la maggioranza!!! Vorrei sapere inoltre se nel caso la maggioranza decidesse per l'impresa , io che sono in disaccordo sono obbligato a pagare la quota oppure posso contribuire facendo manualmente le pulizie!!

Chiedo scusa se insisto ma voglio esserne sicuro!!!Sapevo di un articolo in cui si dice che non si puo obbligare nessuno a pagare o fare manualmente!!!!

Altro quesito: il famoso 1/3 - 1/3 in seconda convocazione potreste spiegarmelo con un esempio?noi siamo 6 di cui 1 è il costruttore che non ha ancora venduto l'ultimo appartamento! ! Grazie vi sarò grato a quanti vorranno rispondere!!!

L'assemblea è validamente costituita in seconda convocazione se c'è 1/3 dei partecipanti al condominio (1/3*6=2) che rappresentino 1/3 dei millesimi (1/3*1.000=333,33).

 

N.B.: Con 2 presenti in assemblea, 1 non è la maggioranza.

......un appartamento di un condominio composto da tre palazzine: due unite come due villette a schiera e un' altra fronte a queste divisa da un piccolo cortile....

Dalla descrizione qui esposta (palazzine distinte con deputate scale a disposizione di un gruppo di condòmini) ritengo applicabile la norma dell'art.1123 3° Comma:

"Qualora un edificio abbia più scale , cortili, lastrici solari , opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità"

 

Da ciò consegue che i condòmini di ciascuna palazzina (e solo questi), quantomeno con riferimento alle scale (diverso il discorso circa il cortile in comune), ben potranno deliberare sul servizio medesimo (anche non appaltandolo a ditta esterna e svolgendolo di persona). La maggioranza in tal evenienza dovrà rinvenirsi tra il gruppo di condòmini che di volta in volta trae utilità dal servizio di pulizia e non tra tutti i consociati del Condominio.

Grazie davvero per le risposte: ma a questo punto la mia scala è assodato che non avrá impresa mentre l'altra si! Mi chiedo cmq come faremo a farci i calcoli per le spese relative alle pulizie del cortile avendo la stessa ditta per una scala e il cortile!! A me per il cortile che quota spettera pagare??? Grazie davvero per le risposte, reputo fondamentale voi e questo sito per chi è ignorante in materia come me!!!!

Quindi se siamo presenti in 5 in assemblea seconda convocazione per avere la meglio quanti soggetti e quanti millesimi?

Quindi se siamo presenti in 5 in assemblea seconda convocazione per avere la meglio quanti soggetti e quanti millesimi?

2 + 333,33 mill.

2 + 333,33 mill.

Da quando 2 su 5 teste presenti in assembla equivale a maggioranza? Una delibera basata su questi numeri presta il fianco ad Annullamento anche da parte dei contrari.

 

Servono 3 teste e la maggioranza dei millesimi presenti in assemblea.

 

Il vostro caso poi è assumibile a quello di "supercondominio". Sulel parti comuni (giardino) decidete in 6...ma per le scale interne ogni palazzina decide in autonomia.

×