Vai al contenuto
stefanosten

Imposizione dell'assemblea, su un condomino, di effettuare interventi

Buongiorno, chiedevo un parere:

L'ultima assemblea ha deliberato a maggioranza il ripristino della facciata con l'intento di fruire del Bonus Facciate. In tale occasione mi è stato chiesto di incassare i tubi dell'acqua a servizio del mio appartamento che corrono in facciata. Tale intervento è piuttosto macchinoso perché i contatori dell'acqua sono in un locale a piano terra e da lì dovrei far predisporre trincea nel cortile condominiale, bucare la facciata, entrare in un appartamento a da li proseguire sempre sottotraccia fino a riconnette l'impianto al piano superiore, con tutti i ripristini vari. Mi domandavo (Vi domando) può l'assemblea obbligarmi a questo intervento? Parrebbe che tutti gli appartamenti abbiano condutture interne e si ipotizzava che in passato magari per una perdita fosse stato fatto questo impianto esterno. Mi domando inoltre normalmente la proprietà inizia all'interno degli appartamenti e fino a li le tubazioni sono condominiali e coperte dall'assicurazione, non sarà così anche in questo caso? la presenza dei contatori accorpati determina che a valle degli stessi ogni condomino risponde delle tubature e delle evntuali perdite?

Grazie dell'attenzione

 

 

stefanosten dice:

Tale intervento è piuttosto macchinoso perché i contatori dell'acqua sono in un locale a piano terra e da lì dovrei far predisporre trincea nel cortile condominiale, bucare la facciata, entrare in un appartamento a da li proseguire sempre sottotraccia fino a riconnette l'impianto al piano superiore, con tutti i ripristini vari.

🙄 per capire: i tubi servono il tuo appartamento, che, se non capisco male, è un piano intermedio o alto; attualmente i tubi da dove arrivano, partono dal piano terra (dal tuo contatore) e percorrono tutta la facciata?

A mio parere l'assemblea non puo' esigere l'intervento se non per una questione di decoro, ma, salvo disposizioni regolamentari, a decidere se i tubi inficiano l'estetica della facciata dovrete ricorrere al giudice.

stefanosten dice:

Mi domando inoltre normalmente la proprietà inizia all'interno degli appartamenti e fino a li le tubazioni sono condominiali e coperte dall'assicurazione, non sarà così anche in questo caso?

Le condutture degli altri appartamenti dove insistono? sulle facciate laterali del condomìnio? In ogni caso, se togli tu, tolgono tutti, altrimenti non si realizza il pari godimento della cosa comune.

La parte privata dei condotti inizia alla diramazione dalla condotta principale che è condominiale, generalmente cio' che è verticale è comune, cio' che è orizzontale è privato, ma ovviamente potrebbero esserci eccezioni. Se pero' ogni appartamento ha le tubature che partono da proprio contatore l'impianto è tutto privato.

 

stefanosten dice:

la presenza dei contatori accorpati

Forse i tecnici capiscono al volo, ma io.......no 😊  Forse intendi dire che i contatori sono tutti disposti in un unico luogo?

 

Danielabi dice:

Le condutture degli altri appartamenti dove insistono? sulle facciate laterali del condomìnio? In ogni caso, se togli tu, tolgono tutti, altrimenti non si realizza il pari godimento della cosa comune.

Se ho capito bene, tutti gli altri hanno tubature interne, che non corrono in facciata. Solo quelle di Stefano corrono in facciata.

Danielabi dice:

A mio parere l'assemblea non puo' esigere l'intervento se non per una questione di decoro, ma, salvo disposizioni regolamentari, a decidere se i tubi inficiano l'estetica della facciata dovrete ricorrere al giudice.

Concordo.

Osservo però che se effettivamente questi tubi sono di Stefano (perché a valle del suo contatore) e sono gli unici a correre in facciata, allora mi pare probabile un'alterazione del decoro architettonico, quindi non mi pare ci siano buoni presupposti per resistere con successo in giudizio.

Modificato da condo77

 

stefanosten dice:

L'ultima assemblea ha deliberato a maggioranza il ripristino della facciata con l'intento di fruire del Bonus Facciate.

Hai provato a proporre anche una coibentazione della facciata, oltre alla ripittura?

Avreste un forte vantaggio in termini di risparmio energetico, potreste valutare se sia possibile accedere al bonus 110% invece che al bonus facciate (90%) e infine si risolverebbe il problema dei tubi che resterebbero sotto lo strato di isolante, nascosti alla vista.

Danielabi dice:

🙄 per capire: i tubi servono il tuo appartamento, che, se non capisco male, è un piano intermedio o alto; attualmente i tubi da dove arrivano, partono dal piano terra (dal tuo contatore) e percorrono tutta la facciata?

A mio parere l'assemblea non puo' esigere l'intervento se non per una questione di decoro, ma, salvo disposizioni regolamentari, a decidere se i tubi inficiano l'estetica della facciata dovrete ricorrere al giudice.

Le condutture degli altri appartamenti dove insistono? sulle facciate laterali del condomìnio? In ogni caso, se togli tu, tolgono tutti, altrimenti non si realizza il pari godimento della cosa comune.

La parte privata dei condotti inizia alla diramazione dalla condotta principale che è condominiale, generalmente cio' che è verticale è comune, cio' che è orizzontale è privato, ma ovviamente potrebbero esserci eccezioni. Se pero' ogni appartamento ha le tubature che partono da proprio contatore l'impianto è tutto privato.

 

Forse i tecnici capiscono al volo, ma io.......no 😊  Forse intendi dire che i contatori sono tutti disposti in un unico luogo?

 

Si, è al secondo piano;

Premetto che non conosco bene la situazione e mi riservo di farmi fare foto e approfondire la conoscenza della situazione. Mi dicono che tutti i contatori sono in un disimpegno, limitrofo all'atrio, al piano terra. Da li, pare che solamente i miei  escano nel cortile, percorrano sottoterra un tratto, escano ai piedi della facciata per salire fino ad un marcapiano, percorre sull'estradosso dello stesso un tratto fino ad entrare nell'appartamento. Quindi se i contatori sono a piano terra e da li partono diramazioni singole che percorrono sia tratti verticali sia orizzontali, tutto ciò che è a valle del contatore è privato anche se passa attraverso vani scala comuni, appartamenti di altri condomini?  

stefanosten dice:

Quindi se i contatori sono a piano terra e da li partono diramazioni singole che percorrono sia tratti verticali sia orizzontali, tutto ciò che è a valle del contatore è privato anche se passa attraverso vani scala comuni, appartamenti di altri condomini?  

Si, il tratto condominiale è a monte dei contatori.

condo77 dice:

 

Hai provato a proporre anche una coibentazione della facciata, oltre alla ripittura?

Avreste un forte vantaggio in termini di risparmio energetico, potreste valutare se sia possibile accedere al bonus 110% invece che al bonus facciate (90%) e infine si risolverebbe il problema dei tubi che resterebbero sotto lo strato di isolante, nascosti alla vista.

Si, ma purtroppo pare che il condominio sia gravato di una sorta di vincolo (credo sia dei primi del 900) per cui non sia possibile il cappotto e questo potrebbe anche avvallare il discorso dell'obbligo di rispetto del decoro. Comunque sulle facciate corrono una moltitudine disordinata di tubi (frise del gas che immagino sia autorizzata per questioni di sicurezza) ma anche di grossi cavi elettrici magari sostenuti pure da cavi d'acciaio.

 

Ringrazio tutti per le risposte, ora cercherò di conoscere meglio le cose e di farmi documentare il tutto per potermi esprimere con maggiore chiarezza. Grazie ancora!

 

stefanosten dice:

Si, ma purtroppo pare che il condominio sia gravato di una sorta di vincolo (credo sia dei primi del 900) per cui non sia possibile il cappotto e questo potrebbe anche avvallare il discorso dell'obbligo di rispetto del decoro. Comunque sulle facciate corrono una moltitudine disordinata di tubi (frise del gas che immagino sia autorizzata per questioni di sicurezza) ma anche di grossi cavi elettrici magari sostenuti pure da cavi d'acciaio.

 

Ringrazio tutti per le risposte, ora cercherò di conoscere meglio le cose e di farmi documentare il tutto per potermi esprimere con maggiore chiarezza. Grazie ancora!

 

Grazie a te e in bocca al lupo. 🙂

 

×