Vai al contenuto
marodda

Importo massimo per esecuzione lavori

Causa infiltrazioni piovane dal terrazzo a livello, si è danneggiato il soffitto dell'appartamento sottostante.

Specifico che sia terrazzo a livello che appartamento sottostante sono di uso (e proprietà esclusiva) di un solo condomino.

In assemblea fu deliberato all'unanimità un importo massimo di 20.000 euro per entrambi i lavori, in quanto c'era un preventivo di 15.000 per il terrazzo e 5.000 per l'appartamento.

Si è partiti col rifacimento del terrazzo e quel condomino ha chiesto ed ottenuto un rifacimento più oneroso, che è costato tutta la cifra di 20.000 euro preventivata.

Ora reclama che il condominio si sobbarchi anche la spesa di 5.000 euro per l'appartamento.

Abbiamo qualche possibilità di opporci considerata la delibera iniziale?

Salvo diverso accordo o convenzione oltre che alla riparazione, anche i danni procurati da un terrazzo ad uso esclusivo vengono ripartiti con il criterio dell'art. 1126 cc, ovvero 1/3 al proprietario del lastrico e 2/3 ai proprietari delle u.i. situati sotto la verticale del lastrico, se sotto al lastrico ci sono u.i. di proprietà di chi ha l'uso esclusivo del lastrico, nei 2/3 sarà compreso anche questo condomino per la quota parte di sua spettanza.

Altro discorso è se il lastrico solare è proprietà esclusiva, in questo caso tutte le spese ricadranno all'unico proprietario del lastrico.

Tullio, ti ringrazio della risposta ma forse non ho espresso bene il mio quesito.

Conosco bene i criteri di riparto della spesa, e abbiamo già pagato i lavori relativi al terrazzo secondo i dettami del'art. 1126 cc, ma volevo sapere se , avendo in precedenza deliberato per un importo massimo di 20.000 euro per i due lavori, e dal momento che uno dei due lavori aveva già coperto totalmente tale somma, i condomini potevano esentarsi dalla partecipazione alle spese del secondo lavoro.

Tullio, ti ringrazio della risposta ma forse non ho espresso bene il mio quesito.

Conosco bene i criteri di riparto della spesa, e abbiamo già pagato i lavori relativi al terrazzo secondo i dettami del'art. 1126 cc, ma volevo sapere se , avendo in precedenza deliberato per un importo massimo di 20.000 euro per i due lavori, e dal momento che uno dei due lavori aveva già coperto totalmente tale somma, i condomini potevano esentarsi dalla partecipazione alle spese del secondo lavoro.

Se i lavori per il lastrico preventivati per 15.000 euro e sono lievitati a 20.000 e voi avete pagato, questo non cancella il danno all'u.i. sottostante, perciò vanno risarciti
Se i lavori per il lastrico preventivati per 15.000 euro e sono lievitati a 20.000 e voi avete pagato, questo non cancella il danno all'u.i. sottostante, perciò vanno risarciti

Ok, ma si era deliberato all'unanimità per un importo massimo dei due lavori pari a 20.000 euro...questo fatto non conta per niente?

Ok, ma si era deliberato all'unanimità per un importo massimo dei due lavori pari a 20.000 euro...questo fatto non conta per niente?
E allora perchè avete pagato 20.000 per il lavoro preventivato da 15.000?

Se il lavoro era preventivato per 15000 dovevate dare alla ditta questa cifra ed al condomino 5000 per risarcimento e nulla più.

E allora perchè avete pagato 20.000 per il lavoro preventivato da 15.000?

Se il lavoro era preventivato per 15000 dovevate dare alla ditta questa cifra ed al condomino 5000 per risarcimento e nulla più.

Il condomino ha chiesto per il primo dei due lavori l'uso di materiali più pregiati, per cui si è passati dall'importo di 15.000 a 20.000 (il tetto massimo previsto in delibera per entrambi i lavori). Siamo comunque tenuti a pagare anche l'altro lavoro?

Il condomino ha chiesto per il primo dei due lavori l'uso di materiali più pregiati, per cui si è passati dall'importo di 15.000 a 20.000 (il tetto massimo previsto in delibera per entrambi i lavori). Siamo comunque tenuti a pagare anche l'altro lavoro?
Perchè avete concesso i materiali più pregiati, e non vi siete messi d'accordo? Ovvero dicendo al condomino se vuole questi materiali li deve pagare lui?
Io faccio sempre la stessa domanda, ma tu mi rispondi con altre domande...
Perchè alla domanda che ripeti ti avevo già risposto al post #4
×