Vai al contenuto
gzurzolo

Impianto Fotovoltaico sulla copertura di un lastrico solare

Salve a tutti

 

 

Sono proprietario di un appartamento all'ultimo piano ed il terrazzo di pertinenza del mio appartamento è anche il lastrico solare del palazzo perchè essendo l'ultimo piano il terrazzo è più profondo di circa 1 metro e mezzo rispetto ai balconi dei piani inferiori.

 

Su questo mio terrazzo di pertinenza al mio appartamento c'è una tettoia in ferro battuto con un copertura per l'ombra essendo l'ultimo piano. Tutta la struttura della tettoia, essendo sul mio balcone è sempre stata considerata una spesa mia personale anche per le varie ristrutturazioni o sostituzioni avute nel tempo.

 

 

DOMANDA:

 

Posso istallare su questa mia tettoia un impianto fotovoltaico personale ad uso privato sulla mia copertura del terrazzo, alias sulla tettoia costruita sul lastrico solare che è di pertinenza del mio appartamento?

 

 

Ringrazio della attenzione e saluto tutti

Caro Marcanto

 

Hai ragione la mia richiesta era molto confusionaria.

 

In sintesi ho casa all'ultimo piano ed il mio terrazzo a livello dell'appartamento rappresenta il lastrico solare dell'edificio.

 

Su questo terrazzo ho una tettoia in ferro battuto con una copertura fatta di onduline.

 

La mia domanda è:

 

Posso farmi un impianto fotovoltaico mettendo sopra la copertura della mia tettoia i pannelli relativi all'impianto?

 

 

 

Ringrazio per l'attenzione

 

Giosuè

Si puoi farlo.

Come ho bel capito la tettoia è di tua proprietà esclusiva, quindi escludo che necessiti di autorizzazioni condominiali....anzi se ricordo bene l'ultima riforma del condominio ha fato si di agevolare e rendere più facile produzioni in tal senso.

 

Di contro però ti ricordo che per i sistemi fotovoltaici occorre comunque il parere dell'ente comunale....ti dovrai informare in tal senso in quanto ogni comune adotta procedure proprie.

Già da adesso ti annuncio che per la questione consenso del comune ti dovrai rivolgere ad un tecnico abilitato, che appronterà le pratiche del caso...... ammenochè chi ti produce le pratiche del fotovoltaico a riguardo ad eventuale finanziamento ti consegna il pacchetto completo, comprensivo anche delle pratiche comunali.

 

PS: la mia esclamazione "Si puoi farlo" non include e quindi ESCLUDE l'adeguatezza della tettoia a reggere anche il carico (peso) dei pannelli in questione....dovrai valutare o far valutare pure questo

Caro Marcanto

 

ti ringrazio per la risposta.

 

Si la copertura sul terrazzo è mia così come il terrazzo che ovviamente è accessibile solo dal mio appartamento.

 

Ma il fatto che il terrazzo, essendo all'ultimo piano, sia anche il lastrico solare dell'edificio, non mi obbliga a dove essere autorizzato dal condominio?

 

Per quanto riguarda la pratica per le autorizzazioni comunali così come la reale fattibilità, resistenza ed adeguatezza della struttura sono cose che ovviamente farei fare agli esperti qualificati, addetti alla realizzazione ed all'implementazione dell'impianto.

 

Solo che non vorrei cominciare a fare tutte le pratiche ed i sopralluoghi del caso per poi essere bloccato dalla signora del piano di sotto.

 

Rinnovo i ringraziamenti

 

Giosuè

Salve a tutti ho una domanda, sarei intenzionato a procedere all'installazione di un impianto fotovoltaico su tetto comune ad uso privato. 

 

Una norma del codice civile che regola questa materia, espone che potrei procedere a patto che la suddivisione della parte comune avvenga in modo equo per consentire in futuro anche ad altri di usufruirne.

 

Quello che non sono riuscito a capire è se per "equo" si intende suddividere il tetto in parti uguali al numero di appartamenti oppure se la suddivisione deve avvenire in base ai millesimi. Non è specificato ed ho trovato notizia contrastanti 

 

grazie in anticipo 

Saluti

 

Gianluca

 

 

Gianluca1979 dice:

Salve a tutti ho una domanda, sarei intenzionato a procedere all'installazione di un impianto fotovoltaico su tetto comune ad uso privato. 

 

Una norma del codice civile che regola questa materia, espone che potrei procedere a patto che la suddivisione della parte comune avvenga in modo equo per consentire in futuro anche ad altri di usufruirne.

 

Quello che non sono riuscito a capire è se per "equo" si intende suddividere il tetto in parti uguali al numero di appartamenti oppure se la suddivisione deve avvenire in base ai millesimi. Non è specificato ed ho trovato notizia contrastanti 

 

grazie in anticipo 

Saluti

 

Gianluca

 

 

in modo equo significa in base all'utilizzo che se ne vuole fare (non per millesimi).

nel tuo caso,secondo me, dovresti lasciare spazio in superficie (meri quadri) tale che se altri volessero, potrebbero utilizzarlo parimenti.

aggiungo però che per "pari uso" forse in questo caso bisognerebbe guardare anche all'esposizione; se i primi si accaparrano le migliori esposizioni, gli altri ne potrebbero avere "pari uso" se non ricevessero sole a sufficienza ?

e' previsto che io utilizzi parte della falda sud per lasciare ad altri. 

 

Quello che sto cercando di capire è se la suddivisione in modo "paritetico" su intende in parti perfettamente uguali o in base ai millesimi.

 

Il mio amministratore pensa che debba essere suddiviso per millesimi ma io non ne sono convinto. Secondo voi dove posso trovare una definizione ufficiale che non lascino spazio ad interpretazioni?

 

grazie

ciao

 

Gianluca

 

Gianluca1979 dice:

e' previsto che io utilizzi parte della falda sud per lasciare ad altri. 

 

Quello che sto cercando di capire è se la suddivisione in modo "paritetico" su intende in parti perfettamente uguali o in base ai millesimi.

 

Il mio amministratore pensa che debba essere suddiviso per millesimi ma io non ne sono convinto. Secondo voi dove posso trovare una definizione ufficiale che non lascino spazio ad interpretazioni?

 

grazie

ciao

 

Gianluca

 

non opterei per una soluzione millesimale: parimenti fa riferimento all'uso e non ai millesimi.

 

comunque è l'art. 1102 del c.c.

Se tu installassi l'impianto fotovoltaico su una zona comune dell'edificio gli altri condomini avrebbero di norma il diritto di farci altrettanto. Ma se l'installazione fosse effettuata sulla tettoia sovrastante il terrazzo (entrambi come dici di tua esclusiva appartenenza) allora non si configura alcuna possibilità d'interferenza condominiale a qualsiasi titolo. 

gzurzolo dice:

Salve a tutti

 

 

Sono proprietario di un appartamento all'ultimo piano ed il terrazzo di pertinenza del mio appartamento è anche il lastrico solare del palazzo perchè essendo l'ultimo piano il terrazzo è più profondo di circa 1 metro e mezzo rispetto ai balconi dei piani inferiori.

 

Su questo mio terrazzo di pertinenza al mio appartamento c'è una tettoia in ferro battuto con un copertura per l'ombra essendo l'ultimo piano. Tutta la struttura della tettoia, essendo sul mio balcone è sempre stata considerata una spesa mia personale anche per le varie ristrutturazioni o sostituzioni avute nel tempo.

 

 

DOMANDA:

 

Posso istallare su questa mia tettoia un impianto fotovoltaico personale ad uso privato sulla mia copertura del terrazzo, alias sulla tettoia costruita sul lastrico solare che è di pertinenza del mio appartamento?

 

 

Ringrazio della attenzione e saluto tutti

togato dice:

Se tu installassi l'impianto fotovoltaico su una zona comune dell'edificio gli altri condomini avrebbero di norma il diritto di farci altrettanto. Ma se l'installazione fosse effettuata sulla tettoia sovrastante il terrazzo (entrambi come dici di tua esclusiva appartenenza) allora non si configura alcuna possibilità d'interferenza condominiale a qualsiasi titolo. 

... in tutta onestà mi era sfuggito un ... piccolo ... particolare dirimente: la proprietà è tua ...

 

però dici anche  "è sempre stata considerata una spesa mia personale"...

se è tua, la spesa non è una considerazione ma un dovere.

 

ora se è tua come da rogito non devi chiedere niente al condomìnio nè dare parimenti uso a nessuno (salvo estetica), se non tua, e se quindi è comune, allora vale l'art 1102 e quanto detto prima indipendentemente dal fatto che tu finora abbia sostenuto le spese

Modificato da paul_cayard
×