Vai al contenuto
Giulio_S

Impianto fotovoltaico in nuovo condominio

In un condominio nuovo,due anni di vita, è stato installato sin dall'inizio l'impianto fotovoltaico dal costruttore ma mai messo in funzione.

Adesso a distanza di due anni, mi si chiede di avviare tutte le pratiche burocratiche necessarie per il suo avvio.

A questo punto mi domando: non spettava all'impresa mettere da subito in funzione l'impianto con la vendita dei primi appartamenti?

O è un compito che spetta all'amministratore?Chiaramente non trattandosi di lavoro ordinario,ho diritto ha un compenso straordinario non pattuito però col costruttore

Salve,

dipende cosa era iscritto negli atti di vendita. Occorre dunque verificare. Se l'attivazione dell'impianto spettava al costruttore può ravvisarsi un'inadempimento delle responsabilità dell'alienatore all'atto della vendita. Ad ogni modo potrà far rientrare l'incarico tra le spese straordinarie solo previa delibera, in relazione al preventivo di gestione che ha presentato all'inizio.

 

Cordiali saluti.

L'impianto fotovoltaico deve essere collegato ad un contatore elettrico condominiale (NON di cantiere) Pertanto l'attivazione poteva essere fatta solamente in presenza del condominio (quindi 2 proprietari). Per quanto riguarda l'attivazione potrebbe non servirti neanche la delibera in quanto la presenza dell'impianto è un obbligo di legge e pertanto diciamo che dei due sei in torto a non averlo fatto prima...

L'assemblea andrà indetta non tanto per approvare l'attivazione ma perchè tale opera comporterà una serie di spese extra dovute ai costi da corrispondere al gestore di rete (a occhio e croce sui 200€+iva ) e quindi in quella sede puoi provare a chiedere qualche soldino anche per te.

Chiedi bene al costruttore se ha il preventivo di connessione dell'impianto e se eventualmente ha fatto l'accettazione di tale preventivo. Se fosse così ti basterebbe fare la comunicazione di fine lavori producendo tutte le certificiazioni e incartamenti del caso.

Non riesco a parlare col costruttore,in ogni caso non c'è alcun preventivo di connessione dell'impianto,dovrei fare io anche questo e sugli atti di compravendita del condomini è scritto genericamente che in condominio è presente l'impianto fotovoltaico.

Per quanto riguarda il collegamento del fotovoltaico è vero che poteva essere fatta in presenza del condominio,almeno 2 proprietari, ma non necessariamente in presenza dell'amministratore, che con appena due proprietari ancora non esiste quindi a mio parere doveva procedere in ogni caso il costruttore all'avvio di tutte le pratiche

OK allora ti confermo la spesa minima di 100+iva per la richiesta di connessione + 100+iva per installare i contatori elettrici. Sempre che tu riesca a reperire il progetto originale, altrimenti altri 1000€ non te li leva nessuno! Mmmh bel regalino ai condomini!!

Non riesco a parlare col costruttore,in ogni caso non c'è alcun preventivo di connessione dell'impianto,dovrei fare io anche questo e sugli atti di compravendita del condomini è scritto genericamente che in condominio è presente l'impianto fotovoltaico.

Per quanto riguarda il collegamento del fotovoltaico è vero che poteva essere fatta in presenza del condominio,almeno 2 proprietari, ma non necessariamente in presenza dell'amministratore, che con appena due proprietari ancora non esiste quindi a mio parere doveva procedere in ogni caso il costruttore all'avvio di tutte le pratiche

Buongiorno,

 

sono nelle medesima situazione ed il costo di connessione è ben più alto:

 

200€+iva 22% all'Ene per il preventivo.

almeno 300€ per la pratica di connessione, la puoi fare anche tu, ma è necessario avvalersi di un professionista per la firma del regolamento di esercizio.

Pratica GSe per scambio sul posto, altri 200€.

 

Na mazzata, per quello che rende, tanto che noi in assemblea si discuteva della convenienza o meno ad attivarlo. Si aggiungano i costi di manutenzione. Infine, e non mi è chiaro, i contatore di misura pare costi 40€ l'anno.

 

Recupera la conformità dell'impianto FV e lo schema unifilare dello stesso, firmato e timbrato da soggetto abilitato (il progetto originale: se il costruttore non lo consegna lo dovrebbe avere il Comune che ha rilasciato l'agibilità se ricadete in qualche normativa)

 

Informa l'assemblea.

Qualcuno ha anche sparato 850€ + 240€ enel solo per la pratica!

 

Puoi provare a cominciare ad iscriverti al portale produttori, e contatta il numero verde, sono un ottimo aiuto.

 

Tienici informati

 

--link_rimosso--

×