Vai al contenuto
Uapos

Impianto elettrico condominiale pericoloso

Salve, l'impianto elettrico del condominio in cui vivo sembra essere troppo vecchio.

 

Continuano a bruciarsi lampadine anche dopo 4-5- giorni, con fumate nere.

 

L'elettricista dice che l'impianto è da rifare.

 

l' amministratore fa finta di nulla.

 

Come intervenire?

 

Chi chiamare e come obbligare l'intervento, parlando di cose serie.

 

Grazie

Siete voi condomini che dovete dare all'amministrazione le istruzioni attraverso una delibera assembleare con ovviamente le risorse economiche per eseguire il lavoro.

Facile.

 

L'ignoranza è una brutta bestia. Vai a convincere di un concreto pericolo di incendio, i vari condomini, che non vogliono spendere.

 

Vai a convincere l'amministratore che deve tenersi caro il posto e non vuole contrariarsi nessuno.

 

L'unico metodo è la forza, sicurezza ed intervento di chi?

 

Qualcuno tiene ai soldi più che alla pelle.

 

L'elettricista dice che l'impianto è da rifare.

 

l' amministratore fa finta di nulla.

Come intervenire?

Chi chiamare e come obbligare l'intervento, parlando di cose serie.

 

Grazie

dire genericamente che l'impianto è da rifare forse non basta: il tecnico dovrebbe dettagliare le cose che non sono a norma, sono pericolose e quali rischi si corrono anche come responsabilità dei condomini se si fulmina qualche cristiano invece di una lampadina.

deliberate una cifra da destinare ad un perito che relazioni su quanto sopra e deliberate l'esecuzione dei lavori proposti.

Non sono stato chiaro.

 

Preferiscono bruciare vivi piuttosto che spendere soldi.

 

Ecco perché volevo capire cosa può fare un singolo condomino, appurato che si deve intervenire.

Non sono stato chiaro.

 

Preferiscono bruciare vivi piuttosto che spendere soldi.

 

Ecco perché volevo capire cosa può fare un singolo condomino, appurato che si deve intervenire.

per "appurato" io intendo una relazione come indicato sopra (#4).

è stata portata in assemblea questa relazione per deliberare di conseguenza ?

se si è deciso di non fare nulla, l'amministratore non c'entra (a meno di osservanze di legge per le quali ha l'obbligo di chiedere sodi per intervenire).

in condominio tutto o quasi passa per le delibere assembleari.

come singolo devi capire se ci sono norme non applicate e puoi cercare di imporre l'adeguamento.

per il fatto che le lampadine si brucino, può essere benissimo qualche sovratensione causata dai contatti degli interruttori: magari serve cambiare solo quelli, per questo deve esserci una sorta di perizia e non la semplice dichiarazione di un elettricista che magari vuole accaparrarsi un bel lavoro.

La perizia è della ditta di manutenzione del palazzo. Di certo non mia. Di certo nn di parte.

 

IL discorso è: Cosa fare se si ha a che fare con delle capre? Si muore bruciati?

 

Chiamare i vigili del fuoco?

Grazie

scusa, ma ancora non hai detto se questa perizia è stata portata in suffragio alla votazione del rifacimento dell'impianto e se questo rifacimento non è stato approvato.

se non sono violate norme di legge e l'assemblea ha deciso di non concordare con la perizia della ditta di manutenzione, vi tenete l'impianto attuale.

Salve, l'impianto elettrico del condominio in cui vivo sembra essere troppo vecchio.

 

Continuano a bruciarsi lampadine anche dopo 4-5- giorni, con fumate nere.

 

L'elettricista dice che l'impianto è da rifare.

 

l' amministratore fa finta di nulla.

 

Come intervenire?

 

Chi chiamare e come obbligare l'intervento, parlando di cose serie.

 

Grazie

1) L'amministratore rischia di brutto se in quel condominio si verifica un infortunio con conseguenze serie.Sarà poi il magistrato a stabilire la responsabilità nel caso specifico e nessun'altro; o meglio, la magistratura attraverso i diversi gradi di giudizio.

2) L'elettricista dice che l'impianto è da rifare; ma cosa è da rifare?

Secondo il mio parere dovreste chiamare un professionista qualificato il quale potrà indicare esattamente cosa fare con il relativo capitolato tecnico.

Sarà poi l'assemblea che sulla base delle offerte che si saranno richieste (i preventivi dei lavori) sceglierà,a parità di prestazione,l'offerta migliore.

×