Vai al contenuto
MauroBruni48

Impianto di videosorveglianza - potete aiutarmi a risolvere il problema?

Buonasera a tutti.

Sono condomino e consigliere in un condominio costituito da un edificio composto da cinque corpi scala con ognuno il proprio numero civico (31,37,43,49,55), per un totale di 54 condomini.

I 12 condomini del civico 49 si sono riuniti e, per motivi di sicurezza, hanno deciso all’unanimità di installare un sistema di video sorveglianza a protezione di portone (esterno ed interno), androne e zona di accesso all’ascensore e alla prima rampa di scale, il tutto seguendo le direttive date dal Garante per la Privacy.

L’amministratore contesta la cosa perché secondo la sua interpretazione del regolamento di condominio quelle sono parti comuni dell’edificio, e non vuole essere coinvolto per la fatturazione del lavoro che, secondo le nostre informazioni, dovrebbe essere intestata al condominio.

Potete aiutarmi a risolvere il problema?

Grazie.

Va bene per l'intestazione della fattura al Condominio ma per quanto riguarda il criterio di ripartizione della spesa incominciano i dubbi. Alcuni dicono che la spesa va ripartita in parti uguali altri dicono con la tabella generale di proprietà. Posso sapere come và legalmente ripartita riportando, se possibile, gli estremi di qualche sentenza, preferibilmente della Cassazione? Grazie

×