Vai al contenuto
Stella s.

Il vicino può impedirmi di montare un condizionatore senza unità esterna?

Buona sera,

Scrissi già tempo fa circa il montaggio di un condizionatore con unità esterna su una facciata che da su un cortile interno che purtroppo mi è stato fatto rimuovere dall’assemblea condominiale nonostante ce ne fosse un altro nel condominio. Più che altro non abbiamo voluto entrare in collisione con il vicino che abita sotto di noi, il quale ci ha minacciato di denuncia perché secondo lui interrompevamo la sua colonna d’aria....

Comunque adesso abbiamo provveduto a rimuovere la macchina e dopo aver dato comunicazione all’amministratore ed al vicino, abbiamo acquistato ( come suggerito dall’assemblea) un apparecchio senza unità esterna.

Purtroppo il giorno dell’installazione il signore che abita sotto si è presentato ed ha minacciato di chiamare i carabinieri perché lui non vuole sopra la sua casa le griglie di uscita dell’aria ed ha bloccato i lavori.

trattandosi di un monolocale di vacanza, non abbiamo possibilità di installare la macchina in altri posti.

Premesso che nell’appartamento di fianco ci sono già griglie per lo stesso uso, chiedo se davvero il signore può opporsi all’installazione

grazie mille a chi mi darà dei consigli

stella

 

 

Stella s. dice:

Buona sera,

Scrissi già tempo fa circa il montaggio di un condizionatore con unità esterna su una facciata che da su un cortile interno che purtroppo mi è stato fatto rimuovere dall’assemblea condominiale nonostante ce ne fosse un altro nel condominio. Più che altro non abbiamo voluto entrare in collisione con il vicino che abita sotto di noi, il quale ci ha minacciato di denuncia perché secondo lui interrompevamo la sua colonna d’aria....

Comunque adesso abbiamo provveduto a rimuovere la macchina e dopo aver dato comunicazione all’amministratore ed al vicino, abbiamo acquistato ( come suggerito dall’assemblea) un apparecchio senza unità esterna.

Purtroppo il giorno dell’installazione il signore che abita sotto si è presentato ed ha minacciato di chiamare i carabinieri perché lui non vuole sopra la sua casa le griglie di uscita dell’aria ed ha bloccato i lavori.

trattandosi di un monolocale di vacanza, non abbiamo possibilità di installare la macchina in altri posti.

Premesso che nell’appartamento di fianco ci sono già griglie per lo stesso uso, chiedo se davvero il signore può opporsi all’installazione

grazie mille a chi mi darà dei consigli

stella

 

 

Secondo me non può impedire di installare l'unità esterna e neppure questa senza u.e. anche perchè nel condominio c'è già chi ha installato il condizionatore/climatizzatore prima di te

 

Non può avere incidenza lesiva del decoro architettonico di un edificio un’opera modificativa compiuta da un condomino, quando sussista degrado di detto decoro a causa di preesistenti interventi modificativi di cui non sia stato preteso il ripristino: la valutazione circa il degrado della facciata del fabbricato è oggetto riservato all’indagine del giudice di merito che è insindacabile in sede di legittimità se adeguatamente motivato. Nella specie, la sentenza con motivazione immune da vizi logici o giuridici, ha evidenziato come le originarie linee della facciata erano state stravolte dai diversi interventi che nel corso degli anni erano stati effettuati dai singoli condomini con la realizzazione di verande, apposizioni di tubazioni con colori differenti (Cass., sez. II, sent. 7 settembre 2012, n. 14992)

Modificato da Tullio Ts

Noi abbiamo tolto il condizionatore con l’unità esterna per non andare in collisione con il condominio perché no abbiamo voglia di liti, e penso che adesso l’assemblea non ci voglia nè possa vietare di montare il nuovo apparecchio.

Ci preoccupano invece le minacce del vicino, proprio perché vorremmo evitare di arrivare alle vie legali. 

Quello che non sappiamo è se lui può opporsi ai lavori dicendo che lui non vuole le griglie che buttano aria calda nel giardino (Noi siamo al primo piano e lui al piano terra)

Stella s. dice:

Noi abbiamo tolto il condizionatore con l’unità esterna per non andare in collisione con il condominio perché no abbiamo voglia di liti, e penso che adesso l’assemblea non ci voglia nè possa vietare di montare il nuovo apparecchio.

Ci preoccupano invece le minacce del vicino, proprio perché vorremmo evitare di arrivare alle vie legali. 

Quello che non sappiamo è se lui può opporsi ai lavori dicendo che lui non vuole le griglie che buttano aria calda nel giardino (Noi siamo al primo piano e lui al piano terra)

Non credo che si può opporre altrimenti quasi tutti i climatizzatori montati in facciata sarebbero illegali.

 

In sostanza: l’installazione d’un condizionatore può essere considerata illegittima se altera il decoro dell’edificio in modo tale da comportare un danno, economicamente valutabile, tanto alle unità immobiliari quanto alle parti comuni.
--> https://www.condominioweb.com/quando-linstallazione-di-un-climatizzatore-puo-essere-considerata-illegittima.732

concordo con @madly .

installa pure il tuo condizionatore con la griglia a distanze di legge dalle sua finestre/balconi e lascia che faccia quel che crede sia giusto fare.

appena si consulterà col il proprio legale sarà costretto a fermarsi.

 

ps:

non devi neanche chiedere il permesso all'assemblea (art. 1102 cc "Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa"); la facciata è una cosa comune e altre griglie, come dici, già esistono.

 

 

Scusate, ma le griglie a che distanza devono essere dalla sua finestra?

×