Vai al contenuto
gl

Il dopo-revoca, ovvero le piccole e (forse) superflue soddisfazioni

Premettendo che prima o poi una revoca capita a tutti (anche se per futili-inesistenti motivi), possiamo ritenerci comunque soddisfatti se chi ci ha sostituito non svolge bene il suo lavoro?

Tipo: non cambiare la firma presso l'istituto di credito, oppure cambiando conto corrente condominiale non chiudere il vecchio (con conseguente andata in rosso), non richiedere il cambio d'indirizzo per l'invio delle fatture, non comunicare il cambio d'amministratore all'assicurazione.

Come scritto nel titolo saranno piccole e (forse) superflue soddisfazioni ma, pur con la consapevolezza che chi ti ha revocato non ammetterà MAI di avere sbagliato, il venire a conoscenza di tutto ciò a ME dà molte soddisfazioni e lo stimolo ad andare avanti.

 

P.S. Si lo ammetto, stamattina sono polemico. :-D

Personalmente a livello professionale le soddisfazioni arrivano solo dal mio lavoro .Non mi soddisfano certo le mancanze altrui .

ciao

 

penso a tutti sia capitato di non aver ricevuto il rinnovo del mandato e quindi si sia provveduto al passaggio di consegne.

 

E' vero che qualche subentrante non si muove correttamente ed in tempi congrui, ma tu hai dalla tua il passaggio di consegne con l'elenco esatto dei documenti che trasmetti ( il più analiticamente possibile) la data di passaggio della documentazione, e nell'atto stesso fissi un termine congruo ( 30 gg. sono più che sufficienti) per operare tutte le variazioni dei recapiti di bollette, e avviso dei fornitori dell'avvenuto subentro. Per la variazione di concessioni legate al tuo nome, fatti firmare che presenterà la domanda entro tale termine (es. prevenzione incendi, ....). Per il conto corrente, informa tu la banca che non sei più l'amministratore, e vedrai che si muoverà velocemente.

 

A questo punto fai scattare il buon senso.

 

Se ti arrivano bollette dopo il passaggio consegne, la prima volta gliele passi, la seconda le respingi al mittente. Vedrai che saranno loro o lui a muoversi, e tu, così facendo, non hai nessuna responsabilità o conseguenza.

... Se ti arrivano bollette dopo il passaggio consegne, la prima volta gliele passi, la seconda le respingi al mittente. Vedrai che saranno loro o lui a muoversi, e tu, così facendo, non hai nessuna responsabilità o conseguenza.

Non mi pare proprio che gl si preoccupi che vengano pagate o meno le bollette... anzi, non avendo più alcuna responsabilità su quel condominio, pare che tragga soddisfazione dall'operato superficiale del nuovo amministratore e ci godrà maggiormente se al condominio bloccano le utenze (acqua, luce, gas).

 

Non hai letto che stamattina si è alzato polemico?

"Chi si accontenta gode" e gl gode così 😂

×