Vai al contenuto
Iulica

Ho diritto di vedere il conteggio e le fatture delle spese condominiali?

Buongiorno a tutti e Buon 2015!

 

Io ho un problema più delicato a quale chiedo cortesemente se qualcuno mi può rispondere.

Circa 3 anni fa ho perso una sorella in un tragico incidente dalla quale è rimasto erede il figlio (mio nipote) che al momento dell'incidente aveva 16 anni.

Siccome era minorenne e anche per la lontananza (vive all'estero con il suo padre), ha incaricato me con atto notarile (prima sono stato incaricato dal suo tutore, il padre del ragazzo, poi quando ha compiuto 18 anni mi ha incaricato lui), per seguire tutte le pratiche riguardo tasse , pagamenti etc, della casa di mia sorella rimasta sfitta dal momento della morte. Trattasi di un appartamento in una palazzina di 2 piani - 6 appartamenti.

Mettendomi in contatto con il condominio, mi hanno presentato un conteggio dove mia sorella/o eredi avrebbero avuto un debito di circa 4000 euro.

Ovviamente ho informato il mio nipote ed il suo papà del quanto richiesto dall'amministratore condominiale , e loro mi hanno chiesto la documentazione per la quale viene richiesta questa somma.

Riportando le richieste del erede all'amministratore condominiale, mi sono state fornite delle tabelle con le spese eseguite nel periodo riguardante il debito, dove ci sono anche dei importi non congrui come ad esempio la pulizia delle scale di una fantomatica impresa di pulizie quando in realtà veniva fatta a rotazione una volta alla settimana dai condomini.

Visto questi importi che non ci convincono abbiamo chiesto a loro tutte le fatture dei importi elencati dove attestano i lavori eseguiti dalle imprese esterne, per la quale ci hanno risposto che dobbiamo pagare 1200 euro per averli in quanto loro devono recuperarli.

Ovviamente ci è arrivata anche le minaccia del loro legale ...

Voi cosa mi consigliate ? Di pagare e stare zito oppure è un nostro diritto avere la documentazione richiesta ?

 

Grazie.

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/codici/codiceCivile/articolo/4035/art-1130-bis-rendiconto-condominiale.html

 

di cui sottolineo il passaggio:

" I condomini e i titolari di diritti reali o di godimento sulle unità immobiliari possono prendere visione dei documenti giustificativi di spesa in ogni tempo ed estrarne copia a proprie spese. Le scritture e i documenti giustificativi devono essere conservati per dieci anni dalla data della relativa registrazione."

 

E' quindi vostro diritto avere la documentazione richiesta, Le uniche spese che dovete sostenere sono quelle per le fotocopie delle fatture emesse dalla fantomatica impresa di pulizie.

 

Se un amministratore a cui si chiede copia dei giustificativi di spesa fa rispondere stizzito dall'avvocato ...gatta ci cova

×