Vai al contenuto
OP90

Ho dei coinquilini terribili, posso fare qualcosa?

Purtroppo l'etimologia è una cosa, l'ordinamento giuridico (italiano, in questo caso) è altra cosa.

Nel caso di OP90 parlare di mobbing è sbagliato sul piano giuridico, dal momento che stavi parlando di "denuncia per mobbing" il che lascia intendere un'azione di stampo penalistico (denuncia o querela).

Purtroppo l'etimologia è una cosa, l'ordinamento giuridico (italiano, in questo caso) è altra cosa.

Nel caso di OP90 parlare di mobbing è sbagliato sul piano giuridico, dal momento che stavi parlando di "denuncia per mobbing" il che lascia intendere un'azione di stampo penalistico (denuncia o querela).

Comunque questo è quello che intendevo per mobbing e ora so che cosa è anche da un punto di vista giuridico, ma presumo che quando una persona ignorante come me in materia di termini giuridici e dintorni, si reca a fare una denuncia in un ufficio preposto, anche se si esprime con un termine attinente ma giuridicamente sbagliato, chi ci ascolta sappia come fare una denuncia o una querela configurandola nel modo giusto. comunque sono in questo forum soprattutto per imparare e quindi vi ringrazio. P.S. anche quando porto la macchina dal meccanico per una riparazione magari non uso il termine corretto ma il meccanico capisce cosa voglio dire...

anche quando porto la macchina dal meccanico per una riparazione magari non uso il termine corretto ma il meccanico capisce cosa voglio dire...

Ma le cose si fanno complicate se al posto del meccanico trovi un impiegato, ovvero un ufficio preposto a ricevere le auto guaste. In questo caso hai bisogno di qualcuno che sappia spiegare esattamente qual è il problema.

Ma le cose si fanno complicate se al posto del meccanico trovi un impiegato, ovvero un ufficio preposto a ricevere le auto guaste. In questo caso hai bisogno di qualcuno che sappia spiegare esattamente qual è il problema.

Allora vado da un'altra parte: non basta una vita a farsi una cultura in tutti i campi: anch'io lavoro a contatto con il pubblico, ma non pretendo che tutti i clienti si rivolgano a me con termini professionali che io conosco perché è il mio lavoro e sono preparata e comunque sempre cerco di capire quali sono le loro esigenze e quello di cui hanno bisogno. Capita di correggerli ma sempre con molta gentilezza perché l'ignoranza intesa come "non sapere, ignorare" non è una colpa né un reato soprattutto se l'argomento esula dal proprio ambito professionale, e nel mio caso non sono né avvocato, nè giudice, né pretore.....né meccanico né ecc.ecc. Comunque giuste e dovute come ho detto, le precisazioni , ma a volte fatte in un tono un pò troppo da "giudizio penale"

Allora vado da un'altra parte: non basta una vita a farsi una cultura in tutti i campi

Oppure ti rivolgi a un consulente, nel caso di questa discussione a un Avvocato che sa esattamente come sviluppare, interpretare e gestire le cose.

Comunque questo è quello che intendevo per mobbing e ora so che cosa è anche da un punto di vista giuridico, ma presumo che quando una persona ignorante come me in materia di termini giuridici e dintorni, si reca a fare una denuncia in un ufficio preposto, anche se si esprime con un termine attinente ma giuridicamente sbagliato, chi ci ascolta sappia come fare una denuncia o una querela configurandola nel modo giusto. comunque sono in questo forum soprattutto per imparare e quindi vi ringrazio. P.S. anche quando porto la macchina dal meccanico per una riparazione magari non uso il termine corretto ma il meccanico capisce cosa voglio dire...

Purtroppo, quando vai a fare una querela, ti trovi davanti un CC che a volte ne sa meno di te..per questo io consiglio sempre di fr fare la querela da un legale, che usa piccole accortezze per evitare danni ..

Il Carabiniere non è lì per aiutarti a fare la denuncia come invece un meccanico, ma è lì per ricevere la tua denuncia. Cosa dici, lui scrive. Stop.

Allora..meglio evitare, specie se non si sa, di citare reati specifici, ma indicare i fatti e limitarsi a quelli. Poi il Pubblico ministero li chiamerà con il nome che ritiene

Se ti sbagli, l,. non capita niente... Ma qui tu consigli al nostro utente di denunciare i vicini per mobbing.. Ecco, forse, scusa te lo dico, ma se non sai cosa sia il mobbing, come fai a consigliarlo?

è come se io consigliassi a tizio di prendere la medicina X, ma non sapessi esattamente cosa sia..l'ho sentita pubblicizzare in tv.. Posso consigliarla su un forum? credo di no..

In amicizia, eh...non voglio fare la bacchettona...

 

capisco che per chi non è del mestiere sia difficile..la tv parla continuamente citando termini senza spiegare davvero cosa significhino

Mai dar retta alla tv 🙂

Purtroppo, quando vai a fare una querela, ti trovi davanti un CC che a volte ne sa meno di te..per questo io consiglio sempre di fr fare la querela da un legale, che usa piccole accortezze per evitare danni ..

Il Carabiniere non è lì per aiutarti a fare la denuncia come invece un meccanico, ma è lì per ricevere la tua denuncia. Cosa dici, lui scrive. Stop.

Allora..meglio evitare, specie se non si sa, di citare reati specifici, ma indicare i fatti e limitarsi a quelli. Poi il Pubblico ministero li chiamerà con il nome che ritiene

Se ti sbagli, l,. non capita niente... Ma qui tu consigli al nostro utente di denunciare i vicini per mobbing.. Ecco, forse, scusa te lo dico, ma se non sai cosa sia il mobbing, come fai a consigliarlo?

è come se io consigliassi a tizio di prendere la medicina X, ma non sapessi esattamente cosa sia..l'ho sentita pubblicizzare in tv.. Posso consigliarla su un forum? credo di no..

In amicizia, eh...non voglio fare la bacchettona...

 

capisco che per chi non è del mestiere sia difficile..la tv parla continuamente citando termini senza spiegare davvero cosa significhino

Mai dar retta alla tv 🙂

quando vai a fare una querela, ti trovi davanti un CC che a volte ne sa meno di te..per questo io consiglio sempre di fr fare la querela da un legale, che usa piccole accortezze per evitare danni ..

Esattamente, in particolare per evitare danni.

P.S. anche quando porto la macchina dal meccanico per una riparazione magari non uso il termine corretto ma il meccanico capisce cosa voglio dire...

Il problema è che qui dentro chi scrive per chiedere consiglio non è il meccanico (per usare il tuo esempio) ma un profano che chiede consigli utili per affrontare una determinata situazione: è chiaro che se scrivi "denuncia per mobbing" al malcapitato arriverà il messaggio di poter andare da Polizia/Carabinieri/ecc. ecc. a denunciare un comportamento qualificandolo come mobbing, con il risultato che se trovi un operatore poco disposto a starti a sentire, farai una coda di 2 ore per sentirti dire: vada dall'Avvocato!! Per questo mi pare doveroso, per me e per altri addetti ai lavori, spiegare determinate cose, anche a rischio di apparire puntigliosi. Sennò nel forum, che ci stiamo a fare? 🙂

Il problema è che qui dentro chi scrive per chiedere consiglio non è il meccanico (per usare il tuo esempio) ma un profano che chiede consigli utili per affrontare una determinata situazione: è chiaro che se scrivi "denuncia per mobbing" al malcapitato arriverà il messaggio di poter andare da Polizia/Carabinieri/ecc. ecc. a denunciare un comportamento qualificandolo come mobbing, con il risultato che se trovi un operatore poco disposto a starti a sentire, farai una coda di 2 ore per sentirti dire: vada dall'Avvocato!! Per questo mi pare doveroso, per me e per altri addetti ai lavori, spiegare determinate cose, anche a rischio di apparire puntigliosi. Sennò nel forum, che ci stiamo a fare? 🙂

Certo che ho letto, ma il mio ultimo commento non mi pare superfluo, anche alla luce dei tuoi post successivi 😎

Ciao. Mi dispiace per la situazione che ho appena letto e soprattutto spero ardentemente per te che intanto si sia risolta, dato che sono trascorsi quattro anni e nove mesi da quando l'hai raccontata qua, ma, se fossi stato in te, avrei tenuto nei loro confronti comportamenti ancora più insopportabili di quelli che hanno tenuto con te, che inoltre vivevi ( o vivi) in quella casa da molto più tempo di tutti loro messi insieme, in modo che tendessero 

a traslocare, dato che il tuo ex oppure attuale affittuario si è totalmente disinteressato di questa situazione, sebbene fumassero gli spinelli e magari li cedessero spesso a gente e proprio per questo, se fossero entrate improvvisamente in casa forze dell'ordine, perché magari avevano scoperto in quel periodo che in quella zona c'era almeno una persona che spacciava erba, avrebbero almeno indagato pure lui, appunto perché era ( oppure è) l'affittuario, ma confermo che convivere con più di una persona è sempre un'incognita enorme, perché generalmente convivi con gente sconosciuta, ed a tal proposito vi racconto che per quattro mesi dal mese di novembre scorso al 15 marzo scorso sono convissuto con una ragazza ed un ragazzo, che fumavano spesso gli spinelli ( soprattutto lui, che a differenza di lei s'è trasferito qua dopo me) e mentre io lavoravo settimanalmente dal lunedì al venerdì di mattina e nel primo pomeriggio, lei, poiché faceva la barman in discoteca, lavorava di notte il venerdì ed il sabato e qualche volta pure il giovedì e lui, invece, dato che insegnava a scuola, lavorava dal lunedì al sabato, ma solo di mattina ed infatti ha notato prima che lei come lui fumava gli spinelli, perché si vedevano pure a pranzo e nelle prime ore del pomeriggio quasi quotidianamente, mentre io rientravo almeno di pomeriggio alle cinque e mezza, ed ho scoperto che fumavano le canne, perché una sera, dopo aver finito di sistemare tutto in cucina, sono entrato nella camera di lui, dopo aver bussato, e li ho visti fumare insieme e la sera successiva sono venuti a casa nostra tanti amici di lui ed ad un certo punto uno di loro mi voleva offrire uno spinello, ma il mio ex coinquilino gliel'ha impedito, perché, non sapendo se li fumassi o no, non sapeva se reggessi il fumo dell'erba ed una volta, quando viveva in un'altra casa ed in un'altra località, aveva invitato un ragusano, che ad un certo punto, quando aveva visto che si stava preparando una canna, gli aveva chiesto se la potesse fumare ed il mio ex coinquilino gli aveva domandato se le fumasse e quello gli aveva risposto : " Si. Io fumo. Io fumo" ed il mio ex coinquilino gliel'ha prestata ed al secondo tiro gli occhi di quel ragusano sono diventati bianchi ed è svenuto e, siccome il mio ex coinquilino viveva in quella zona da pochissimo, qualcuno nel vicinato ha chiamato subito la Polizia, che, quando è arrivata lì, gli ha controllato tutto ed inoltre, siccome viveva in quella casa da solo, perché gli era stata affittata tutta la casa, e non aveva il contratto d'affitto, ha rischiato maggiormente addirittura di essere stato per spaccio di erba, ma fortunatamente non è stato così, perché aveva finito l'erba, proprio preparando quello spinello, e quel ragazzo si è ripreso davanti alla Polizia a suon degli schiaffi, che gli ha dato lui, e, dopo che la Polizia se n'è andata, il mio ex coinquilino l'ha lavato dalla testa ai piedi pure davanti al Padre eterno e l'ha buttato fuori da casa e ci ha chiuso immediatamente il rapporto, perché quello l'ha raggirato solo per farsi offrire quella canna, non sapendo di non reggere il fumo d'erba e che quindi, se avesse fatto almeno due tiri, sarebbe svenuto e gli avrebbe fatto rischiare addirittura di essere arrestato per reato penale, e stranamente il mio ex coinquilino non è stato nemmeno buttato fuori da casa dal suo ex affittuario, perché non ha scoperto nulla di quella vicenda, e da quel momento in poi non ha offerto più nessuna canna a nessuna persona che sapeva che non aveva mai fumato abitualmente gli spinelli o che non li fumava e non sapeva se li fumasse in passato o no nemmeno se quella persona gli diceva di fumarli e/o che nel tempo avesse smesso di farseli e quella sera che ha raccontato quest'esperienza ho scoperto che se li faceva pure la mia ex coinquilina, perché ne aveva offerto uno pure a lei e, siccome non mi sono mai fatto una canna e non ho mai fumato ABITUALMENTE niente, pure se qualche volta in passato ho fumato qualche spinello di e con amicizie mie storiche fino a tre anni fa, e non me la sentivo di preparami una canna, perché amicizie ex fumatrici mi aveva

avevano spiegato che, se avessi avuto : erba ; tabacco ; filtri e cartoncini, avrei teso ad assumere il vizio ed inoltre, se in quella zona delle forze dell'ordine avessero fatto delle indagini per spaccio di erba in quella zona ed avessero scoperto che avevo erba, anche se ne avessi avuta in quantità accettabili per un uso esclusivamente personale, mi avrebbero segnalato come assuntore e magari avrebbe saputo tutto pure e soprattutto il mio affittuario, che a quel punto, sebbene non abbia pubblicato nessun annuncio per l'affitto di nessuna camera con la scritta " NO FUMATORI", mi avrebbe pure potuto buttare fuori immediatamente, perché avrebbe potuto temere che la spacciassi, ed inoltre qui non ho il contratto di affitto della stanza, come non ce li avevano per le camere loro la mia ex coinquilina ed il mio ex coinquilino, ed allora all'inizio del mese di gennaio di quest'anno ( quindi due mesi prima dell'inizio della pandemia) avevo comprato un accendino ed un pacchetto di sigarette e da quel momento e fino all'inizio di marzo ne ho fumate solo tre e poi mi sono fermato, perché l'ultima volta ne ho fumata una nell'ex stanza di lui ed ho dimenticato lì il pacchetto e sicuramente le avevano sfruttate loro due per prendere da lì il tabacco per farsi le canne e l'ho scoperto una volta all'inizio della quarantena, quando le cercavo per evitare che le scovasse il mio affittuario ed inoltre le volevo solo gettare sia per non rischiare di assumere il vizio per un consiglio di amicizie mie ex fumatrici per una cosa che prima da non fumatore non avevo compreso sia perché per ora hanno sconsigliato maggiormente tutti i medici di fumare qualunque cosa, perché, fumando ( indipendentemente da quello che si fuma) si rischia maggiormente di assumere il Coronavirus e quindi di conseguenza di contagiare le altre persone soprattutto ovviamente quelle che vivono sotto il nostro stesso tetto, perché naturalmente con loro non mantieni la distanza minima di almeno un metro, e tre mesi e mezzo fa, quando ho letto casualmente su internet questo rischio maggiore dell'assunzione del Coronavirus dovuto al fumo in generale, ho mandato subito nel nostro gruppo di WhatsApp questo file ai miei ex coinquilini appunto per consigliargli a maggior ragione di smettere subito di fumare e lei non mi ha risposto nulla e lui, invece, mi ha dato : " Grazie per la preoccupazione, ma qui stiamo tutti bene", quindi magari lei ha seguito il mio consiglio, ma lui sicuramente no ed inoltre capitava spesso che qua venissero amicizie di lui e solitamente non faceva fumare solo me e per di più nella prima metà di marzo sarei dovuto tornare pure io proprio per la pandemia nel mio comune di residenza col treno, ma mi è saltato tutto, perché mi è stato cancellato il treno appena cinque minuti prima della partenza, e quello stesso giorno che sarei dovuto partire mi ha fatto discussioni in chat privata su WhatsApp di mattina tramite un video per la pentola con dei chicchi di riso che avevo lasciato nel lavandino della cucina la sera precedente, nonostante io, lui e lei fossimo rimasti quella sera che l'avrebbe lavata uno di loro due, perché si era già fatta mezzanotte, perché avevo perso a tempo a sistemarmi i bagagli ed a parlare coi miei del mio rientro, ed inoltre la mia ex coinquilina stava ancora mangiando una torta e quindi era logico che poi la asse tutto lei, e, quando mi ha mandato quel video, senza considerare, sebbene lo sapesse, che fossi in ufficio, gli ho ribadito tutto quello che vi ho appena narrato e gli ho detto di non scassarmi i coglioni ed a quel punto, inviandomi addirittura ben SETTE  messaggi, di cui uno era un poema, mi ha rinfacciato che a suo modo di vedere a differenza di loro due non facevo mai un cazzo in casa ingiustamente, perché è vero che si sacrificavano molto più di me, ma appunto lei i giorni che c'era era sempre a casa e lui, invece, dal lunedì al sabato non c'era di mattina, ma dal pomeriggio presto fino alla sera tardi sì, ed io appunto, invece, dal lunedì al venerdì uscivo di mattina presto e non rientravo mai prima delle cinque e mezza del pomeriggio e, quando rientravo, non facevo nulla in nessuna zona comune della casa, perché trovavo sempre tutto pulito ed in ordine tranne i due bicchieri soliti, che lasciavano nel lavandino della cucina e poi mettevo io nella lavastoviglie, e, siccome nessuno di loro due mi consentiva mai di dare una mano a cucinare, quando mangiavamo io ed almeno uno di loro due, almeno uno di loro due cucinava e poi io sistema i tutto nella lavastoviglie e l'attivavo oppure lavavo tutto a mano e poi rimetteva tutto a posto e pulivo i forellini ed il tavolo e differenzia o e buttavo la spazzatura e, quando mangiavo da solo, facevo tutto questo ed in più ovviamente cucinavo e comunque, quando il sabato e la domenica lui mi chiedeva di spazzare un pochino in tutte le zone comuni dell'appartamento, sebbene in realtà non ce ne fosse bisogno, pure perché almeno una volta ogni due settimane veniva e viene tutt'ora la signora delle pulizie, che pagava e paga l'affittuario, spazza o in tutte le zone comuni ed anche nella mia stanza e nel mio bagno, ed a quel punto mi aveva detto che da quel momento in poi ognuno tra me e lui avrebbe cucinato da solo e poi avrebbe lavato e rimesso tutto a posto ed avrebbe pulito i fornelli e buttato là spazzatura, differenziandola per bene, e per le pulizie nelle zone comuni ci saremmo alternati e poi due giorni dopo loro due sono tornati nei loro rispettivi comuni di residenza appunto, perché è scoppiata la pandemia e per quel che riguarda il fumo, dal suo canto lui aveva ragione a non prestarmi canne sue in virtù dell'esperienza vissuta e comunque non fumare è sempre l'ipotesi migliore, ma vi giuro che non poter fare mai nemmeno un tiro di canna per una persona che vive con persone fumatrici e per di più in passato ha fumato qualche volta e non può fumare, perché fa sempre le canne una/un coinquilina/o che non le presta mai a tale persona per il motivo che vi ho narrato è veramente straziante al massimo, perché, se sai che il tuo corpo regge quel tipo di fumo e fumi solo una volta ogni morte di Papà non ci fa nulla e ti godi un piacere, perché fumare ( soprattutto le canne) rilassa molto e, pure se in questi mesi ci sentiamo sentiti, siccome a settembre potremmo pure ridi entrare io e lui coinquilini in questa casa e non ho dimenticato e non scorderò mai l'ultima vicenda di casa, per la quale ci siamo scontrati ed avevo abbondantemente ragione e non si è mai scusato ed in periodi normali non mi farebbe fare MAI nemmeno un tiro di canna ed inoltre mi farebbe rischiare maggiormente di assumere il Coronavirus, appunto perché fuma come un dannato e me lo ritroverei nuovamente sotto lo stesso tetto, ho deciso che, se a settembre deciderà di rientrare e vivrò ancora qui e ci sarà ancora spazio pure per lui, riferirò immediatamente al mio affittuario che fuma la marijuana, in modo che non gli faccia rimettere piede qua, ed invece il venti maggio scorso è arrivato qua un nuovo coinquilino e l'1 luglio si sono trasferiti qua una nuova coinquilina ed un altro coinquilino che tra loro sono sorella e fratello e l'altra volta ho trovato nella spazzatura una cicca di sigaretta, che sicuramente aveva fumato almeno uno di loro due, perché io, il mio affittuario ed il mio coinquilino nuovo arrivato il 20 maggio non fumi amo nulla, ed ho detto loro che, se questo fosse stato un periodo normale, mi sarei sbattuto del fatto che avrebbero fumato, perché ogni persona è responsabile della propria salute e della propria vita, ma in questo periodo non voglio nella maniera più assoluta che gente vivente sotto il mio stesso tetto fumi, appunto perché circola ancora il Coronavirus, ed a quanto pare fortunatamente almeno per il momento la cazziata è servita ed inoltre al coinquilino, trasferitosi qui il 20 maggio, da fastidio l'odore del fumo in generale! Detto tutto questo, mi scuso per avervi scritto un poema, ma era necessario che vi dettagliassi tutto, altrimenti non avreste avuto chiara in testa tutta la situazione, e vi volevo chiedere cosa pensate di tutto quello che vi ho appena raccontato e vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione! 

 

 

 

 

 

Fino1990 dice:

Mi dispiace per la situazione che ho appena letto e soprattutto spero ardentemente per te che intanto si sia risolta

Appunto, quello studente fuori sede era già al quinto anno 5 anni fa ma dopo altri 5 anni ormai si è laureato, è tornato nella sua città di origine, si è sposato, ed ha dei figli.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×