Vai al contenuto
simba77

Hanno vinto loro.

Buongiorno e tanto auguri a tutti.

Volevo raccontarvi la risoluzione finale dei miei problemi col vicinato rumoroso, molesto e incivile.

Dopo 7 anni strazianti, passati in un condominio con dei vicini che hanno procurato ogni tipo di rumore possibile e inimmaginabile a qualsiasi ora del giorno e della notte, dopo aver chiesto, parlato, supplicato, trovato un punto di incontro, con le buone e poi con le cattive, posso dire che hanno vinto loro.

Loro, con la loro maleducazione, menefreghismo totale...gente che non conosce il rispetto per il prossimo, ma se ne frega e bada solo al suo orticello.

Gente che non ha ritegno di nulla, egoista, supponente...e potrei andare avanti delle ore a descriverli.

Hanno vinto loro, ho svenduto casa mia e ne ho comprata una lontana da qua. Scappo e vado a vivere in campagna perche' probabilmente sono io che ho dei problemi e probabilmente sono io che devo star da sola... e' colpa mia se mi alzo alle 5 di mattina e ho turni estenuanti in ospedale, e' colpa mia se mio marito lavora 13 ore al giorno e ha bisogno di rilassarsi alla sera, e' colpa mia se alla domenica o nei festivi lavoro o smonto da una notte, o se addirittura certe volte vorrei fare un riposino dopo pranzo.....o è colpa mia se mi vengono a trovare degli amici con i quali non si riesce a parlare tanto e' il rumore e il fastidio procurato da quelli a fianco...se guardo la tv devo alzare il volume al massimo per sentire cosa dicono....

I miei vicini decidono per me quando io devo riposare, devo addormentarmi o svegliarmi....

Sono fortunata lo so, molti non potrebbero cambiare casa, ma sappiate che tutto questo non e' stata solo una rimessa economica incredibile ma stress e tristezza di non essersi potuti godere la propria prima casa, la quale e' stata comprata con grande sacrificio e gioia.

Auguri a tutti!!

Sono contentissima per te!! Bravo !!Hai fato bene ad andare via da quel posto, ne hai perso di soldi ma ne hai guadagnato di salute. Spero, in un futuro non troppo lontano, di poter fare la stessa cosa, scappare da questa mandria di buffali, chiamate persone, che mi abitano sopra . Per adesso e un po difficile , sopratutto per che sono incinta e tra meno di tre mesi nascerà il mio piccolo angelo. E dura fare finta di niente, ma per il mio piccolo cerco di stare calma, ma e quasi impossibile. Troppa cattiveria, tropo menefreghismo, troppa maleducazione.

Ti auguro di ritrovare la tua serenità, la calma e il silenzio che non hai potuto avere fino adesso.

Buongiorno e tanto auguri a tutti.

Volevo raccontarvi la risoluzione finale dei miei problemi col vicinato rumoroso, molesto e incivile.

Dopo 7 anni strazianti, passati in un condominio con dei vicini che hanno procurato ogni tipo di rumore possibile e inimmaginabile a qualsiasi ora del giorno e della notte, dopo aver chiesto, parlato, supplicato, trovato un punto di incontro, con le buone e poi con le cattive, posso dire che hanno vinto loro.

Loro, con la loro maleducazione, menefreghismo totale...gente che non conosce il rispetto per il prossimo, ma se ne frega e bada solo al suo orticello.

Gente che non ha ritegno di nulla, egoista, supponente...e potrei andare avanti delle ore a descriverli.

Hanno vinto loro, ho svenduto casa mia e ne ho comprata una lontana da qua. Scappo e vado a vivere in campagna perche' probabilmente sono io che ho dei problemi e probabilmente sono io che devo star da sola... e' colpa mia se mi alzo alle 5 di mattina e ho turni estenuanti in ospedale, e' colpa mia se mio marito lavora 13 ore al giorno e ha bisogno di rilassarsi alla sera, e' colpa mia se alla domenica o nei festivi lavoro o smonto da una notte, o se addirittura certe volte vorrei fare un riposino dopo pranzo.....o è colpa mia se mi vengono a trovare degli amici con i quali non si riesce a parlare tanto e' il rumore e il fastidio procurato da quelli a fianco...se guardo la tv devo alzare il volume al massimo per sentire cosa dicono....

I miei vicini decidono per me quando io devo riposare, devo addormentarmi o svegliarmi....

Sono fortunata lo so, molti non potrebbero cambiare casa, ma sappiate che tutto questo non e' stata solo una rimessa economica incredibile ma stress e tristezza di non essersi potuti godere la propria prima casa, la quale e' stata comprata con grande sacrificio e gioia.

Buongiorno,

Mi dispiace per il lato economico, ma ritengo abbiate fatto la scelta migliore.

Il vicino maleducato é un male molto comune, moltissimi ne soffrono e non si lamentano, ma stanno male.

Purtroppo il vicino maleducato non ha cortesie e correttezze, non ha spazio per nulla che non sia il suo microcosmo ......non c'è possibilità di dialogo o intesa.

Non c'è spazio per altro che non siano le sue cose.......

Meglio andarsene che mandare giù sempre .....

Ma ci vuole coraggio anche ad andarsene ......quindi auguri di nuova vita!

Buon inizio ...

Ti comprendo molto bene (io ho fatto la tua stessa scelta) e ti auguro davvero di trovare finalmente la pace nella tua nuova casa. Tanti auguri di buon 2014!

SIMBA77 hai fatto benissimo! non avevi altra scelta! vedrai che Ti iniziera' una nuova vita....AUGURI

Mi spiace molto per la tua disavventura. Meno male che in qualche modo sei riuscita a vendere.

 

Questo l'avevi mai letto?

 

Ciao Simba77, leggendo quello che hai scritto è come se fossi tornata indietro nel tempo, anche io come te non ho potuto godermi la villetta a schiera che ci siamo comprati con tanto sacrificio e tanta gioia... e come te a suo tempo quando sono dovuta fuggire per la disperazione, e con il dispiacere nel cuore dicevo come te "hanno vinto loro".

Ora da 3 anni vivo nel quartiere residenziale di una piccola cittadina in una bellissima villetta singola nuova, e mi sento una regina, nessuno nessuno assolutamente mi disturba, decido io delle mie giornate e non in base ai capricci e vezzi altrui, dormo serena e beata e faccio quello che mi piace fare, e i tempi in cui ho sofferto nell'altra casa sono lontani, sapessi la felicità ogni sera quando mi corico e una volta chiuse le finestre non sento niente e nessuno, e ogni qualvolta rincaso so che mi accoglie serenità e pace, e a volte guardo le palazzine attorno alla mia casa, tutte composte da più unità e penso... chissà che succede li....

Simba, vedrai che starai meglio nella nuova abitazione e ti verranno in mente le mie parole, non ora, ora te ne stai andando con tanta amarezza, ferita e sconfitta come successe a me, forza e coraggio che hai fatto bene ad andartene!

grazie a tutti 🙂
Ciao Simba77, leggendo quello che hai scritto è come se fossi tornata indietro nel tempo, anche io come te non ho potuto godermi la villetta a schiera che ci siamo comprati con tanto sacrificio e tanta gioia... e come te a suo tempo quando sono dovuta fuggire per la disperazione, e con il dispiacere nel cuore dicevo come te "hanno vinto loro".

Ora da 3 anni vivo nel quartiere residenziale di una piccola cittadina in una bellissima villetta singola nuova, e mi sento una regina, nessuno nessuno assolutamente mi disturba, decido io delle mie giornate e non in base ai capricci e vezzi altrui, dormo serena e beata e faccio quello che mi piace fare, e i tempi in cui ho sofferto nell'altra casa sono lontani, sapessi la felicità ogni sera quando mi corico e una volta chiuse le finestre non sento niente e nessuno, e ogni qualvolta rincaso so che mi accoglie serenità e pace, e a volte guardo le palazzine attorno alla mia casa, tutte composte da più unità e penso... chissà che succede li....

Simba, vedrai che starai meglio nella nuova abitazione e ti verranno in mente le mie parole, non ora, ora te ne stai andando con tanta amarezza, ferita e sconfitta come successe a me, forza e coraggio che hai fatto bene ad andartene!

Sono contento per te ed un pò ti invidio...purtroppo non tutti possono permettersi soluzioni come la tua: ad altri tocca trasferirsi nella speranza di meglio capitare.

Infatti Ti invidio un pochino anche io, villetta singola....che sogno!!! Magari potersela permettere, cambierebbe anche la mia vita!!!!

No Simba, ha vinto la tua salute.

Per quanto sia amaro e frustrante andarsene per il motivo che ti ha spinto alla fuga, nel lungo termine ha vintomla qualità di vita.

È brutto questo senso di esilio dalla casa scelta, ma vuoi mettere poter stare in pace?

Io in questo anno festeggio sei anni di vicini ben poco amati, e a fine anno metterò in vendita anche io. Ci vorrà tempo, la pazienza di spostarsi un poco, ma il progetto è una villa singola piccola e da sistemare. A te faccio tanti auguri.

Scusate, per precisione: son tre anni che sopportiamo, ma son stati talmente i felici che mi sembrano il doppio!! 🙂

×