Vai al contenuto
ireste

Guasto doloso antenna condominiale: chi paga?

Buongiorno,

qualche tempo fa ho improvvisamente smesso di vedere i canali della TV. Ho contattato l'amministratore del mio condominio che a sua volta ha mandato l'antennista. Ora, l'antenna condominiale è posizionata su un tetto-terrazza a cui possono accedere solo pochi condomini (quelli dell'ultimo piano, che posseggono varie parti del tetto ad uso privato di terrazza) e l'amministratore, ovviamente.

L'antennista ha rilevato che il danno all'antenna è stato sicuramente causato da qualcuno che ha tagliato erroneamente dei cavi, e ha riparato il danno.

Vorrei sapere chi deve pagare il lavoro dell'antennista, dato che, sebbene il problema fosse solo mio, il danno è stato certamente causato da coloro che posseggono le chiavi per accedere alla terrazza!

Se l'antenna è condominiale si dovrà provvedere a spese comuni pro quota tra tutti quelli connessi all'antenna (in questo caso parti uguali), se invece l'antenna è privata e serve solo a te, purtroppo dovrai pagare l'intervento del tecnico a tue spese, fatto salvo che in ambedue i casi non si trovi l'autore del danno.

l'antenna è condominiale, anche se i cavi tagliati riguardano solo la mia proprietà.

Ti ringrazio!

Se il cavo coassiale è stato tagliato e riguarda solo te, ho il vago sospetto che qualche tuo vicino si era già lamentato con te, p.es. per il volume troppo alto della TV.

Fatto salvo il fatto che il cavo si sia tranciato accidentalmente.

credo che sia stato tagliato accidentalmente montando/smontando qualche parabola. Vicini è impossibile, dato che nessuno di quelli che abitano vicino a me hanno le chiavi

Che sia stato tranciato accidentalmente montando/smontando qualche parabola o antenna non discolpa l'autore del fatto, comunque si deve trovare l'autore del fatto per farlo risarcire.

Per "accidentalmente" come espresso nel precedente messaggio, intendevo dire casualmente, e non per intervento di qualcuno.

×