Vai al contenuto
Miluna

Grave problema di salute,

Purtroppo mi sono trovata, in tempi molto brevi, con gravi problemi di salute e l'incombenza di amministratore, seppur per pochi e piccoli condomini, mi è diventata estremamente gravosa. Sostanzialmente non sono in grado, fisicamente di proseguire.

chiedo quindi l'aiuto del forum per una soluzione il più veloce possibile.

Sono riuscita, credo, con molte difficoltà a chiudere l'anno scorso, ma ritengo di non essere in grado di proseguire oltre, ovvero orgnizzare e tenere le assemblee per la nomina del nuovo amministratore.

Vorre sapere se posso legalmente affidare l'incarico ad altro amministratore che si occuperà quindi delle assemblee e della nomina di chi mi sostituirà.

 

Grazie a chiunque vorrà rispondermi.

si, puoi concordare con un altro amministratore, o anche con i condomini stessi, che si occuperanno di convocare un'assemblea per la revoca del tuo incarico e la nomina di un altro amministratore. Non occorre la tua presenza in assemblea.

Purtroppo mi sono trovata, in tempi molto brevi, con gravi problemi di salute e l'incombenza di amministratore, seppur per pochi e piccoli condomini, mi è diventata estremamente gravosa. Sostanzialmente non sono in grado, fisicamente di proseguire.

chiedo quindi l'aiuto del forum per una soluzione il più veloce possibile.

Sono riuscita, credo, con molte difficoltà a chiudere l'anno scorso, ma ritengo di non essere in grado di proseguire oltre, ovvero orgnizzare e tenere le assemblee per la nomina del nuovo amministratore.

Vorre sapere se posso legalmente affidare l'incarico ad altro amministratore che si occuperà quindi delle assemblee e della nomina di chi mi sostituirà.

 

Grazie a chiunque vorrà rispondermi.

Mi addolora molto....cosa ti è successo?:icon_cry:

Ma immagino non potrà essere retribuito dal condominio. Giusto? Perchè chiunque decidesse di impugnare avrebbe a suo favore il fatto che lui non è stato nominato da alcuna assemblea. Quindi dovrei retribuirlo io per il lavoro che svolgerà?

è chiaro che non può essere retribuito dal condominio, in quanto nei confronti dello stesso è un perfetto sconosciuto. Ripeto sarebbe meglio far convocare l'assemblea direttamente dai condomini.

Mi addolora molto....cosa ti è successo?:icon_cry:

Purtroppo ho sviluppato un tumore molto raro e incurabile che trasforma il midollo osseo in fibra. Fanno così tanta pubblicità sul fatto che ormai il cancro sarebbe curabile che si stenta a credere che invece in molti casi non sia così. Si tratta di mielofibrosi idiopatica.

Sto prendendo un nuovo farmaco (orfano) che mi ha almeno fatto alzare dal letto perchè attenua i sintomi, ma non ce la faccio coi condomini, proprio no, non ce la faccio a sopportare in questo periodo tutte le beghe tipiche dei condomini. Già il mio morale è sotto i piedi, aggiungere anche qualche condomino stupidamente aggressivo credo sia una pena supplementare che nessuno dovrebbe pagare normalmente, figuriamoci in queste condizioni.

è chiaro che non può essere retribuito dal condominio, in quanto nei confronti dello stesso è un perfetto sconosciuto. Ripeto sarebbe meglio far convocare l'assemblea direttamente dai condomini.

Il punto è anche che i condomini nel frattempo andrebbero comunque gestiti. E io non ce la faccio proprio. Fisicamente e mentalmente.

Che situazione assurda.

Il punto è anche che i condomini nel frattempo andrebbero comunque gestiti. E io non ce la faccio proprio. Fisicamente e mentalmente.

Che situazione assurda.

mi dispiace tantissimo.............

 

Devi trovare una persona che si occupi per te di organizzare subito le varie assemblee condominiali e liberarti da questo impegno.

Fra dicembre e gennaio sono riuscita, con una difficoltà enorme, a far nominare un nuovo amministratore in un condominio. Sono passati due mesi e non riesco ad orgnizzarmi per le consegne. Lo chiamerò, si piglia quel che c'è, come è e gli chiedo di prendersi anche tutti gli altri. magari non gli dispiace farlo visto che potrebbe poi acquisirli regolarmente.

Quello che mi preoccupa di più sono i 3 condomini che da qualche non raggiungono il numero legale per l'assemblea, figurarsi per fare l'amministratore.

Fra dicembre e gennaio sono riuscita, con una difficoltà enorme, a far nominare un nuovo amministratore in un condominio. Sono passati due mesi e non riesco ad orgnizzarmi per le consegne. Lo chiamerò, si piglia quel che c'è, come è e gli chiedo di prendersi anche tutti gli altri. magari non gli dispiace farlo visto che potrebbe poi acquisirli regolarmente.

Quello che mi preoccupa di più sono i 3 condomini che da qualche non raggiungono il numero legale per l'assemblea, figurarsi per fare l'amministratore.

incarica questa persona che già è stata nominata nuovo amministratore in un condominio, vedrai che sarà sicuramente felice. Per quanto riguarda i 3 condomini che non raggiungono le maggioranze, sempre tramite questa persona, fai predisporre un ricorso al giudice per la nomina di un amministratore giudiziario.

Se incontro problemi credo che l'amministratore giudiziario sarà la strada che verrà percorsa per tutti i condomini che mi sono rimasti.

Se incontro problemi credo che l'amministratore giudiziario sarà la strada che verrà percorsa per tutti i condomini che mi sono rimasti.

Sicuramente si.............

Cara Miluna un grande abbraccio. Cerca di non abbatterti e sii forte. Sei una grande professionista per preoccuparti dei condomini nelle tue condizioni. I condomini dovrebbero essere più umani e collaborativi, ma purtroppo a volte ....

@Miluna

in questi casi non si sà cosa dire.. si rimane basiti.

Spero di interpretare il sentimento di tutti noi, dicendoti che ti siamo vicini.

Un abbraccio..

Ma io non credo tu debba nominare un sostitute a far l e tue veci

 

Viste le chiare difficoltà legate a motivi oggetti di salute, dai le dimissioni. Convochi assemblea, dai le dimissioni e i condomini si trovano un altro

Certo..resto quell'obbligo di seguire fino a che viene nominato il nuovo...ma intanto tu dai le dimissioni per giusta causa

@Miluna

in questi casi non si sà cosa dire.. si rimane basiti.

Spero di interpretare il sentimento di tutti noi, dicendoti che ti siamo vicini.

Un abbraccio..

Quoto vanni....

Un abbraccio forte....

×