Vai al contenuto
Zorro47

Giochi dei bambini

Buona sera, dopo avere consultato alcuni articoli del C.C. e letto tante sentenze della Cassazione in materia al quesito che porrò a breve,le idee mi si sono confuse, quindi vi chiedo di "illuminarmi" in materia. Vivo in condominio di 48 appartamenti, di cui la metà si affacciano sulla strada pubblica e l'altra metà su quello che noi chiamiamo "corsello box" ovvero una parte condominiale che racchiude posti auto all'aperto ben delimitati da strisce bianche e tutte le entrate dei garage: adesso nell'ultima assemblea condominiale, alla quale per cause di forza maggiore non ho potuto partecipare, alcuni condomini hanno chiesto la revisione del divieto di gioco, esistente nel regolamento di condominio, proprio su questa area, che serve esclusivamente al passaggio delle auto non è un cortile ne tantomeno un parco L'assemblea ha deciso di permettere il gioco dei bambini senza però fissare dei limiti temporali serali al gioco (quelli pomeridiani erano già fissati nel regolamento condominiale) A parte che quasi nessuno dei genitori vigila sull'attività ludica dei propri figli come dovrebbe, vi chiedo se tutto ciò sia possibile e di chi sarebbe la responsabilità in caso di un malaugurato incidente d'auto. il troppo schiamazzo e le troppe urla (si gioca molto spesso al pallone) non potrebbero essere configurate come disturbo della quiete pubblica e quindi incorrere nelle sanzioni del codice penale? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che riterrete opportuno fornirmi e vi invio i miei più distinti saluti Giuseppe Cicivelli P.S. in allegato una piantina del luogo

Buona sera, dopo avere consultato alcuni articoli del C.C. e letto tante sentenze della Cassazione in materia al quesito che porrò a breve,le idee mi si sono confuse, quindi vi chiedo di "illuminarmi" in materia. Vivo in condominio di 48 appartamenti, di cui la metà si affacciano sulla strada pubblica e l'altra metà su quello che noi chiamiamo "corsello box" ovvero una parte condominiale che racchiude posti auto all'aperto ben delimitati da strisce bianche e tutte le entrate dei garage: adesso nell'ultima assemblea condominiale, alla quale per cause di forza maggiore non ho potuto partecipare, alcuni condomini hanno chiesto la revisione del divieto di gioco, esistente nel regolamento di condominio, proprio su questa area, che serve esclusivamente al passaggio delle auto non è un cortile ne tantomeno un parco L'assemblea ha deciso di permettere il gioco dei bambini senza però fissare dei limiti temporali serali al gioco (quelli pomeridiani erano già fissati nel regolamento condominiale) A parte che quasi nessuno dei genitori vigila sull'attività ludica dei propri figli come dovrebbe, vi chiedo se tutto ciò sia possibile e di chi sarebbe la responsabilità in caso di un malaugurato incidente d'auto. il troppo schiamazzo e le troppe urla (si gioca molto spesso al pallone) non potrebbero essere configurate come disturbo della quiete pubblica e quindi incorrere nelle sanzioni del codice penale? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che riterrete opportuno fornirmi e vi invio i miei più distinti saluti Giuseppe Cicivelli P.S. in allegato una piantina del luogo

In caso d'incidente automobilistico quasi sicuramente ci sarebbe anche colpa del l'automobilista . (Salvo poter dimostrare di aver fatto tutto l'impossibile per evitare l'incidente ovvero quasi impossibile ))

×