Vai al contenuto
Mark93

Gestire consumo acqua con Millesimo

Nel mio condominio paghiamo una società per effettuare la lettura e la ripartizione delle spese del consumo acqua di tutti i condòmini. Non ho capito però bene come fare a gestire questo su Millesimo, dato che non dovrò ripartire i costi per nessuna tabella, visto che già vengono suddivisi. In questo caso dovrei creare un capitolo "consumo acqua" in uscita per registrare la fattura, e un capitolo "incasso rate acqua" in entrata per registrare i pagamenti dell'acqua da parte dei condòmini, o devo fare in altro modo?

Devi creare una tabella di tipo "Lettura" e, al posto delle letture, inserire gli importi calcolati dal letturista. Il capitolo "consumo acqua" sarà collegato a questa tabella e al gruppo condominio. Registrerai le fatture con questo capitolo e verranno ripartite tra i condomini, in base agli importi inseriti. Se il totale delle fatture coinciderà col totale degli importi calcolati dal letturista, ciascuno pagherà esattamente quanto dovuto.

 

Gli incassi li registrerai nel consuntivo con il capitolo "versamento rate". Eventualmente potresti anche creare una gestione a parte, solo per l'acqua (ma non è indispensabile).

 

Millesimo spesso fornisce diversi modi, per risolvere ogni problema; potresti anche creare un capitolo a divisione manuale ed uno con competenza personale, così da registare fattura per fattura gli addebiti personali, tenendoli comunque collegati tutti alla singola fattura.

 

Nel dubbio, chiedi all'assistenza...

 

  • Grazie 1
stegemma dice:

Devi creare una tabella di tipo "Lettura" e, al posto delle letture, inserire gli importi calcolati dal letturista. Il capitolo "consumo acqua" sarà collegato a questa tabella e al gruppo condominio. Registrerai le fatture con questo capitolo e verranno ripartite tra i condomini, in base agli importi inseriti. Se il totale delle fatture coinciderà col totale degli importi calcolati dal letturista, ciascuno pagherà esattamente quanto dovuto.

 

Gli incassi li registrerai nel consuntivo con il capitolo "versamento rate". Eventualmente potresti anche creare una gestione a parte, solo per l'acqua (ma non è indispensabile).

 

Millesimo spesso fornisce diversi modi, per risolvere ogni problema; potresti anche creare un capitolo a divisione manuale ed uno con competenza personale, così da registare fattura per fattura gli addebiti personali, tenendoli comunque collegati tutti alla singola fattura.

 

Nel dubbio, chiedi all'assistenza...

 

@stegemma ma è proprio necessario inserire i mc per creare la Tabella Acqua? non c'è un modo per inserire l'importo che il condomino deve versare per, fare un esempio, la 1° emissione acqua 2019 senza dover inserire i mc? mi spiego meglio, per esempio il condomino Tizio per la 1° emissione 2019 deve pagare 20,17 euro, Caio per la stessa emissione deve pagare 67,20 euro e Sempronio 32,40 euro, ma per comodità io inserisco una tabella che si chiama "1° emissione 2019" inserisco gli importi che Tizio, Caio e Sempronio devono pagare, e così inserire il pagamento della quota per la 1° emissione 2019 con versamento rate. Con più di 50 condòmini, e 6 emissioni annuali andare ad inserire tutti i dati, mc, letture ecc. ecc. diventa complesso.

Mark93 dice:

@stegemma ma è proprio necessario inserire i mc per creare la Tabella Acqua? non c'è un modo per inserire l'importo che il condomino deve versare per, fare un esempio, la 1° emissione acqua 2019 senza dover inserire i mc? mi spiego meglio, per esempio il condomino Tizio per la 1° emissione 2019 deve pagare 20,17 euro, Caio per la stessa emissione deve pagare 67,20 euro e Sempronio 32,40 euro, ma per comodità io inserisco una tabella che si chiama "1° emissione 2019" inserisco gli importi che Tizio, Caio e Sempronio devono pagare, e così inserire il pagamento della quota per la 1° emissione 2019 con versamento rate. Con più di 50 condòmini, e 6 emissioni annuali andare ad inserire tutti i dati, mc, letture ecc. ecc. diventa complesso.

Ovviamente puoi anche inserire gli euro invece dei metri cubi ed evitare di effettuare il calcolo a fasce di consumo.

 

In Millesimo, puoi dividere l'acqua in tutti i modi:

  • a consumo, in mc
  • a fasce di consumo, in mc
  • a persone
  • a millesimi
  • in base agli euro
  • ecc.

Se vuoi dividerla inserendo direttamente gli euro (calcolati dal letturista, di solito), è sufficiente inserire nella tabella gli euro, invece dei mc. come scritto nell'altro messaggio, registrerai poi nel consuntivo l'importo delle bollette (singole o solo il totale, come preferisci).

 

Millesimo ha anche funzioni per calcolare la differenza tra due letture e per usare script di calcolo personalizzati, per cui potresti usare qualunque criterio di riparto, dal più semplice al più complesso. La filosofia di Millesimo è quella di lasciare all'amministratore la libertà di scegliere il metodo che preferisce, fornendo tutti gli strumenti per applicarlo. Chi vuole suddivisioni semplice, applica metodi semplici... chi ha bisogno di cose più complicate, le può fare e non viene limitato dal programma.

 

 

Mark93 dice:

@stegemma ma è proprio necessario inserire i mc per creare la Tabella Acqua? non c'è un modo per inserire l'importo che il condomino deve versare per, fare un esempio, la 1° emissione acqua 2019 senza dover inserire i mc? mi spiego meglio, per esempio il condomino Tizio per la 1° emissione 2019 deve pagare 20,17 euro, Caio per la stessa emissione deve pagare 67,20 euro e Sempronio 32,40 euro, ma per comodità io inserisco una tabella che si chiama "1° emissione 2019" inserisco gli importi che Tizio, Caio e Sempronio devono pagare, e così inserire il pagamento della quota per la 1° emissione 2019 con versamento rate. Con più di 50 condòmini, e 6 emissioni annuali andare ad inserire tutti i dati, mc, letture ecc. ecc. diventa complesso.

In attesa che risponda Stefano (e salvo sua approvazione), ti rispondo che avendolo testato lo scorso anno (mi pare), la cosa come la intendi tu funziona e forse sei stato tratto in inganno dal fatto che Stefano ti abbia detto di inserire una tabella di tipo "lettura".

Se ti emettono 6 fatture all'anno e c'è un' agenzia esterna che si occupa di fare le letture e ripartire per ciascun condòmino la spesa con quadratura per ogni fattura ripartendo anche eventuali plusvalenze o minusvalenze, puoi anche creare 6  tabelle di tipo "millesimale" (prima, seconda, terza , quarta, quinta e sesta emissione) dove per ciascun condòmino ci metterai gli importi reali al centesimo di euro (non importa se il totale sarà superiore o inferiore a 1.000), coì come te li passa l'agenzia di contabilizzazione

Nella sezione "capitoli di spesa" creerai un capitolo di spesa per ciascuna delle sei emissioni ed ogni emissione la associerai alla relativa tabella di emissione di competenza.

Ogni fattura la registrerai nel capito di competenza ed i singoli incassi dai condòmini li registrerai nel consuntivo con il capitolo "versamento rate"

 

Ora non ci resta che aspettare che Stefano me la faccia passare o mi bastoni. 

stegemma dice:

Ovviamente puoi anche inserire gli euro invece dei metri cubi

OPS! Hai risposto mentre scrivevo;

mi interesserebbe comunque un tuo parere sulla possibilità da me esposta, che capita soprattutto quandi ci si avvale di agenzie esterne per la contabilizzazione ed il riparto dell'acqua.

Leonardo53 dice:

In attesa che risponda Stefano (e salvo sua approvazione), ti rispondo che avendolo testato lo scorso anno (mi pare), la cosa come la intendi tu funziona e forse sei stato tratto in inganno dal fatto che Stefano ti abbia detto di inserire una tabella di tipo "lettura".

Se ti emettono 6 fatture all'anno e c'è un' agenzia esterna che si occupa di fare le letture e ripartire per ciascun condòmino la spesa con quadratura per ogni fattura ripartendo anche eventuali plusvalenze o minusvalenze, puoi anche creare 6  tabelle di tipo "millesimale" (prima, seconda, terza , quarta, quinta e sesta emissione) dove per ciascun condòmino ci metterai gli importi reali al centesimo di euro (non importa se il totale sarà superiore o inferiore a 1.000), coì come te li passa l'agenzia di contabilizzazione

Nella sezione "capitoli di spesa" creerai un capitolo di spesa per ciascuna delle sei emissioni ed ogni emissione la associerai alla relativa tabella di emissione di competenza.

Ogni fattura la registrerai nel capito di competenza ed i singoli incassi dai condòmini li registrerai nel consuntivo con il capitolo "versamento rate"

 

Ora non ci resta che aspettare che Stefano me la faccia passare o mi bastoni. 

Tutto corretto ma non servono 6 tabelle, ne basta una con i totali. Puoi anche inserire le 6 tabelle e far calcolare a Millesimo la somma dei subtotali. Questo se non vuoi far "esplodere" il tabellone con 6 colonne invece di una, altrimenti va bene anche con 6, scegli tu.

stegemma dice:

Tutto corretto ma non servono 6 tabelle, ne basta una con i totali. Puoi anche inserire le 6 tabelle e far calcolare a Millesimo la somma dei subtotali. Questo se non vuoi far "esplodere" il tabellone con 6 colonne invece di una, altrimenti va bene anche con 6, scegli tu.

Le 6 tabelle le avevo pensato perchè ad ogni fattura associavi una tabella se volevi incassare e registrare gli incassi ogni due mesi, così come ogni due mesi paghi le fatture.

Se poi c'è la possibilità di sommare le 6 tabelle e visualizzare a stampa una sola tabella che riporta i subtotali delle 6 tabelle, ancora meglio.

Capirai bene che io millesimo non lo uso (faccio tutto con excel) ma siccome avendolo testato lo scorso anno lo trovai molto intuitivo, ricordo ancora le soluzioni che trovai (a me sono 4 fatture annue), così come, se non ricordo male, creai anche 4 ulteriori capitoli di "entrata" per distinguere le quote condominiali dagli incassi di acqua.

stegemma dice:

Ovviamente puoi anche inserire gli euro invece dei metri cubi ed evitare di effettuare il calcolo a fasce di consumo.

 

In Millesimo, puoi dividere l'acqua in tutti i modi:

  • a consumo, in mc
  • a fasce di consumo, in mc
  • a persone
  • a millesimi
  • in base agli euro
  • ecc.

Forse sono io che non ho individuato la scelta di inserire gli euro invece dei millesimi, devo controllare meglio.

 

Leonardo53 dice:

In attesa che risponda Stefano (e salvo sua approvazione), ti rispondo che avendolo testato lo scorso anno (mi pare), la cosa come la intendi tu funziona e forse sei stato tratto in inganno dal fatto che Stefano ti abbia detto di inserire una tabella di tipo "lettura".

Avevo capito che si potevano inserire direttamente gli importi senza i millesimi o MC, ma non trovandola tra le opzioni di inserimento (forse sono io che non ho visto bene) mi era venuto il dubbio. Anche perché paghiamo profumatamente una società di letturisti ogni due mesi circa, quindi che senso ha inserire i MC? i condòmini già sanno quanti metricubi consumano.

 

stegemma dice:

Tutto corretto ma non servono 6 tabelle, ne basta una con i totali. Puoi anche inserire le 6 tabelle e far calcolare a Millesimo la somma dei subtotali. Questo se non vuoi far "esplodere" il tabellone con 6 colonne invece di una, altrimenti va bene anche con 6, scegli tu.

Se inserisco quella con i totali (quindi presumo quelli di tutte e 6 le letture) poi come faccio a registrare che un condomino ha pagato la 1° emissione per esempio se ancora non so quanto avrà totalizzato alla fine dell'anno?

Mark93 dice:

non trovandola tra le opzioni di inserimento (forse sono io che non ho visto bene) mi era venuto il dubbio.

Avevo intuito il tuo problema, perciò ti avevo consigliato delle tabelle di tipo "millesimale" inserendo gli euro di competenza di ciascuno. Se proprio ti da fastidio, nella descrizione della "unità di misura" della tabella puoi anche scrivere euro anzichè milleismi

 

Mark93 dice:

Se inserisco quella con i totali (quindi presumo quelli di tutte e 6 le letture) poi come faccio a registrare che un condomino ha pagato la 1° emissione per esempio se ancora non so quanto avrà totalizzato alla fine dell'anno?

Avevo intuito anche la problemtatica di incassare e pagare ogni due mesi, per questo avevo pensato a 6 capitoli di spesa e 6 tabelle (ed anche 6 ulteriori capitoli di versamento se sei pignolo)

.... (mia opinione, sempre salvo approvazione di Stefano) 😊

Modificato da Leonardo53
Leonardo53 dice:

Avevo intuito il tuo problema, perciò ti avevo consigliato delle tabelle di tipo "millesimale" inserendo gli euro di competenza di ciascuno. Se proprio ti da fastidio, nella descrizione della "unità di misura" della tabella puoi anche scrivere euro anzichè milleismi

 

Avevo intuito anche la problemtatica di incassare e pagare ogni due mesi, per questo avevo pensato a 6 capitoli di spesa e 6 tabelle (ed anche 6 ulteriori capitoli di versamento se sei pignolo)

.... (mia opinione, sempre salvo approvazione di Stefano) 😊

Il bello è che è sempre tutto giusto ma c'è sempre anche un altro modo. 😉

 

Se il problema è quello di incassare le rate bimestralmente, conviene fare una gestione per ogni bimestre, così da poter gestire rateazione e versamenti separatamente. Millesimo permette anche di calcolare la rateazione in base al consuntivo (le fatture reali) invece che in base al preventivo. In qualunque momento, si può avere la situazione bimestre per bimestre o complessiva.

 

Nell'esempio che riporto sotto, si vede l'inserimento in euro; da notare che si può definire in modo differenziato da preventivo e consuntivo:

 

image.thumb.png.9d38c0cfc6ece28aa8c40cb9655baf01.png

 

 

 

stegemma dice:

Il bello è che è sempre tutto giusto ma c'è sempre anche un altro modo. 😉

 

Se il problema è quello di incassare le rate bimestralmente, conviene fare una gestione per ogni bimestre, così da poter gestire rateazione e versamenti separatamente. Millesimo permette anche di calcolare la rateazione in base al consuntivo (le fatture reali) invece che in base al preventivo. In qualunque momento, si può avere la situazione bimestre per bimestre o complessiva.

 

Nell'esempio che riporto sotto, si vede l'inserimento in euro; da notare che si può definire in modo differenziato da preventivo e consuntivo:

 

image.thumb.png.9d38c0cfc6ece28aa8c40cb9655baf01.png

 

 

 

Conviene poi associare un capitolo (tipo consumo acqua) separato da versamento rate? oppure registrando il pagamento dell'acqua con "versamento rate" non corro il rischio che le due gestioni (rate acqua e rate condominiali) si vadano a confondere?

Si può creare un capitolo "Versamento rate acqua", di tipo "Versamento rate", sia con la tabella standard "Versamento rate" che creandone una specifica, sempre di tipo "Versamento rate". Ci sono un po' di ripetizioni... ma sono coerenti e necessarie. Non è opportuno chiamarlo "Consumo acqua" (sebbene non sia vietato), per non confonderlo con l'addebito.

stegemma dice:

Si può creare un capitolo "Versamento rate acqua", di tipo "Versamento rate", sia con la tabella standard "Versamento rate" che creandone una specifica, sempre di tipo "Versamento rate". Ci sono un po' di ripetizioni... ma sono coerenti e necessarie. Non è opportuno chiamarlo "Consumo acqua" (sebbene non sia vietato), per non confonderlo con l'addebito.

Come avevo pensato. Infatti "Consumo acqua" dovrebbe servire per registrare il pagamento della fattura dell'acqua, mentre un capitolo "versamento rate acqua" associato alla tabella "versamento rate" (o creando una nuova tabella versamento rate come hai detto) con cui registrare gli incassi delle quote di ogni singolo condomino.

  • Grazie 1

@stegemma un'altra perplessità che non avevo accennato è questa: i condòmini a volte (spesso) quando effettuano il pagamento (in contanti, bollettini o bonifico) pagano rata condominiale e acqua insieme (grazie a quei geni dei letturisti che da 3 anni hanno cambiato le letture da trimestrali a bimestrali) perché le scadenze spesso coincidono, la perplessità e questa: nel movimento consuntivo dovrò registrare rate condominiali ed acqua separatamente ogni volta o c'è un trucchetto?

Mark93 dice:

@stegemma un'altra perplessità che non avevo accennato è questa: i condòmini a volte (spesso) quando effettuano il pagamento (in contanti, bollettini o bonifico) pagano rata condominiale e acqua insieme (grazie a quei geni dei letturisti che da 3 anni hanno cambiato le letture da trimestrali a bimestrali) perché le scadenze spesso coincidono, la perplessità e questa: nel movimento consuntivo dovrò registrare rate condominiali ed acqua separatamente ogni volta o c'è un trucchetto?

Se si creano gestioni separate, i versamenti vanno registrati separatamente: la quota dell'ordinaria nell'ordinaria e la quota dell'acqua nella gestione dell'acqua. Se si gestisce l'acqua assieme alla gestione ordinaria, si può anche effettuare una sola registrazione. Il "trucchetto" verrà aggiunto in futuro, è nelle "cose da fare" da un po'.

  • Grazie 1
stegemma dice:

Se si creano gestioni separate, i versamenti vanno registrati separatamente: la quota dell'ordinaria nell'ordinaria e la quota dell'acqua nella gestione dell'acqua. Se si gestisce l'acqua assieme alla gestione ordinaria, si può anche effettuare una sola registrazione. Il "trucchetto" verrà aggiunto in futuro, è nelle "cose da fare" da un po'.

Ok! per adesso sto separando i pagamenti, ci perdo solo un minuto in più. Per quanto riguarda la tabella dell'acqua, non ho ancora capito come si fanno ad inserire più letture senza creare, come avevo detto, prima una tabella per ogni emissione acqua (6° emissione, 1° emissione ecc. ecc.).

Mark93 dice:

Ok! per adesso sto separando i pagamenti, ci perdo solo un minuto in più. Per quanto riguarda la tabella dell'acqua, non ho ancora capito come si fanno ad inserire più letture senza creare, come avevo detto, prima una tabella per ogni emissione acqua (6° emissione, 1° emissione ecc. ecc.).

Si inseriscono in Lettura 2/3..., come vedi nell'immagine allegata. Nella scheda "ricalcoli", si può fare la differenza automatica tra letture (se sono mc) ma possiamo aggiungere anche la somma (per gli euro).

 

image.thumb.png.ab1486949313dbf0a1ff31b083aa0e32.png

 

PS: in 10 minuti ho aggiunto anche questa funzione e sarà disponibile già dal prossimo aggiornamento:

 

image.thumb.png.beb9f67dc70f80b21ce6827f033c1a56.png

Modificato da stegemma
  • Grazie 1

@stegemma mi è venuto un dubbio sempre riguardante il consumo dell'acqua, ma per quanto riguarda la gestione dell'anno precedente. Pe riportare i saldi precedenti e tenerli separati dalla gestione rate condominiali ho creato una tabella "saldi esercizi precedenti acqua" con l'apposito capitolo, il problema è che quando feci un esempio di stampa mi venivano fuori le rate condominiali della gestione precedente insieme alle rate acqua dell'esercizio precedente, che non è il risultato che volevo ottenere, cioè con le rate condominiali separate da quelle dell'acqua (per non essere linciato in una futura assemblea dai condomini!), dove ho sbagliato?

Puoi creare una gestione apposita, distinta dall'ordinaria e riportare lì i saldi dell'acqua. Una cosa del tipo "Gestione saldi acqua". In Millesimo, puoi infatti creare tutte le gestioni che vuoi, per qualsiasi scopo (quindi non solo normali gestioni ordinarie/straordinarie). Nel manuale è spiegato come riportare i saldi di più gestioni distinte, nel nuovo esercizio.

stegemma dice:

Puoi creare una gestione apposita, distinta dall'ordinaria e riportare lì i saldi dell'acqua. Una cosa del tipo "Gestione saldi acqua". 

Questo per la precedente gestione dell'acqua (dove ci sono saldi negativi abbastanza pesanti per via delle morosita'), riportando poi i pagamenti delle vecchie rate acqua non nella gestione ordinaria, ma in quest'altra. Per quanto riguarda la nuova gestione ordinaria invece posso continuare come fatto in precedenza, con la tabella letture senza creare una gestione a parte?

Mark93 dice:

Questo per la precedente gestione dell'acqua (dove ci sono saldi negativi abbastanza pesanti per via delle morosita'), riportando poi i pagamenti delle vecchie rate acqua non nella gestione ordinaria, ma in quest'altra. Per quanto riguarda la nuova gestione ordinaria invece posso continuare come fatto in precedenza, con la tabella letture senza creare una gestione a parte?

Sì, certamente puoi continuare semplicemente aggiornando di anno in anno le letture (quelle degli esercizi passati non vengono mai perse).

stegemma dice:

Sì, certamente puoi continuare semplicemente aggiornando di anno in anno le letture (quelle degli esercizi passati non vengono mai perse).

Ok, quindi i saldi precedenti li elimino dalla gestione ordinaria, li inserisco in quella che chiamerò "gestione ordinaria acqua 2018" (con capitolo "saldi esercizi precedenti acqua?) e i nuovi consumi acqua li riporto normalmente nella gestione ordinaria.

Non c'è bisogno di eliminarli, perché Millesimo ha anche la funzione per spostare movimenti da una gestione all'altra (menù Consuntivo->Sposta Movimenti). Con alcune limitazioni, potresti addirittura spostare movimenti da un condominio all'altro...

  • Mi piace 1
stegemma dice:

Non c'è bisogno di eliminarli, perché Millesimo ha anche la funzione per spostare movimenti da una gestione all'altra (menù Consuntivo->Sposta Movimenti). Con alcune limitazioni, potresti addirittura spostare movimenti da un condominio all'altro...

Nel frattempo li avevo già riportati (non erano molti movimenti) in questa nuova "gestione ordinaria acqua 2018". I movimenti incasso rate di quella gestione che ho riportato nella gestione ordinaria mi conviene come dici tu spostarli nella "gestione ordinaria acqua 2018" o non c'è bisogno?

Mark93 dice:

Nel frattempo li avevo già riportati (non erano molti movimenti) in questa nuova "gestione ordinaria acqua 2018". I movimenti incasso rate di quella gestione che ho riportato nella gestione ordinaria mi conviene come dici tu spostarli nella "gestione ordinaria acqua 2018" o non c'è bisogno?

Conviene spostarli, così che i versamenti vadano ad azzerare i relativi saldi dovuti.

  • Grazie 1
×