Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
TITTI 67

Gestione spese sala condominiale

Buongiorno,

 

Volevo sottoporre alla vs cortese attenzione, la situazione che si è venuta a creare nel mio condominio formato da 18 famiglie.

La disputa che si è venuta a creare è sul fatto che ci sono alcuni condomini che fanno maggior uso della sala condominiale per motivi personali, per esempio feste di compleanno, cene con amici personali e parte dei condomini, serate per giocare a carte, etc. etc.

Al contrario invece, alcuni condomini non hanno mai usato la sala e per motivi di organizzazione familiare sarà altresì difficile che andranno ad usarla.

E' stato quindi proposto in sede di assemblea condominiale, l'ipotesi di stabilire una cifra simbolica (es. 5/10 euro) per formare un fondo cassa per eventuali spese di "utilizzo sala" (lampadina fulminata, sedia rotta etc. etc.).

La proposta è stata messa ai voti e la maggioranza ha votato contro questa proposta (10no 8si)

Quindi il risultato finale è che ogni spesa sarà distribuita tra tutti e 18 i condomini senza distinzione di uso.

Ora la mia domanda è: "esiste una legge del cc che regolamenta una situazione del genere?"

Anche se la questione è stata messa ai voti, ritengo che per coloro che non usano la sala condominiale, non sia giusto che debbano pagare anche per l'uso che ne fanno solo alcuni.

E se ci sono danni sostanziali causati da questi, chi paga?

Grazie per l'attenzione

buona giornata a tutti

TITTI 67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

... La proposta è stata messa ai voti e la maggioranza ha votato contro questa proposta (10no 8si)

Quindi il risultato finale è che ogni spesa sarà distribuita tra tutti e 18 i condomini senza distinzione di uso.

Ora la mia domanda è: "esiste una legge del cc che regolamenta una situazione del genere?"

La Legge dice che l'assemblea, con la maggioranza degli intervenuti ed almeno 500 millesimi, può regolamentare l'uso delle parti comuni.

Se nel vostro condominio 10 condòmini su 18 vogliono che ognuno ne faccia uso come e quando vuole, non ci puoi fare niente.

L'importante è che nessuno impedisca a te di avere gli stessi diritti degli altri sulla sala.

Se tu decidi di non usarla è una tua libera scelta ma ne hai comunque facoltà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per la risposta tempestiva.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Grazie per la risposta tempestiva, ma aggiungo un'altra domanda: "In caso di lavori interni alla sala per manutenzione di usura, come si ripartiscono le spese?"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie per la risposta tempestiva.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Grazie per la risposta tempestiva, ma aggiungo un'altra domanda: "In caso di lavori interni alla sala per manutenzione di usura, come si ripartiscono le spese?"

Sulla base dei mlm di proprietà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Anche se c'è chi usa la sala condominiale per fare lavoretti "fai da te" personali?

La corrente per esempio deve essere divisa sempre per 18?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non si può fare diversamente.. al momento non c'è modo di quantificare quanto sciupa l'uno o l'altro condòmino..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Anche se c'è chi usa la sala condominiale per fare lavoretti "fai da te" personali?

La corrente per esempio deve essere divisa sempre per 18?

Se la maggioranza decide che la sala condominiale può essere usata da tutti, chiunque la usi di sera dovrà almeno accendere la luce.

Ad ogni modo credo che tu stia discutendo più sul principio che sui reali costi di consumo energia elettrica.

Visto che non c'è alcuna regolamentazione, la prossima volta che ti lavi capelli vatteli ad asciugare con il phone nella sala condominiale.

In condominio se non c'è tolleranza si vive male.

Ammesso che tu avessi qualche ragione dalla tua parte, la ragione dovresti ottenerla comunque in Tribunale.

Te la senti di cominciare una lite giudiziaria con tutte le spese che essa comporta per la problematica della sala?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hai ragione nel dire che è più una questione di affermare un principio, perché si è creato un clima molto particolare e cioè che con la maggioranza si può fare tutto.

E' difficile spiegare che esiste anche il buon senso e il rispetto per il prossimo.

Per esempio alcuni sostengono che dopo le ore 16.00 si può fare "casino", ma on realtà il "casino" deve essere fatto sempre entro certi limiti e non oltre ogni misura.

Comunque sotto che presto si ristabilisce un clima sereno.

Grazie a tutti per i consigli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×