Vai al contenuto
albertodi

Fumo di sigaretta in appartamento

Salve, avrei bisogno di un aiuto riguardante il fumo proveniente dalle sigarette.

Abito in un appartamento in affito su un condominio costruito in maniera particolare: immagite delle mura attorno ad un castello dove le mura sono gli appartamenti e il cortile in mezzo al condominio è aperto a ciel sereno. io abito su un appertamento dove le uniche finestre affaciano dentro il cortile e ho appunto il problema dei miei vicini sotto di me, i quali fumano 3 o 4 sigarette su un'ora quindi il fumo, ovviamente essendo caldo e con le finestre aperte mi entra in casa.

Cosa posso fare? premetto che dove fumano e un'area privata del appartamento ma sotto alle mie finestre e che ho gia chiesto se possibile di non fumare. Avendo lo stesso proprietario dell'appartamento ho chiesto se era possibile fare qualcosa ma mi ha risposto di no.

Aiutatemi cosa posso fare? io vorrei non pagare piu l'affitto visto che non riesco piu a uttilizare l'appartamento

 

Ps ho gia chiesto all'amistratore il quale ha scritto una lettera dicendo di non fumare sotto le finestre ma senza nessun esito

 

Grazie saluti

Non puoi fare assolutamente nulla, fumare in casa privata non è vietato, per fortuna stai in affitto e puoi trovare un'altra sistemazione.

Si può sono consigliare al condomino fumatore , ed anche un pò prepotente , di fumare almeno in casa le sigarette elettroniche

I fumatori sono come i rumorosi:prepotenti e irrispettosi. Che INCUBO il condominio, è proprio un luogo di dolore. Mi dispiace, immagino quello che stai affrontando

non è che adesso per Biggiogero i fumatori siano il male del mondo...

assieme agli amministratori di Condominio veri o presunti...poco ma sicuro.

 

Odio il fumo e capisco il problema...ma non puoi pretendere che gli altri non fumino all' aperto finchè la Legge non lo vieta.

 

Dubito che una richiesta ad un Giudice per Immissione trovi il riscontro superando la soglia di normale tollerabilità.

 

Non credo che l tuo vicino sia 24 su 24 fuori a fumare...chiudi le finestre o concorda gentilmente di individuare degli orari.

La nuova Legge antifumo aggiornata nel 2013 vieta anche il fumo nelle automobili, nei luoghi aperti (parcheggi e parchi pubblici) in presenza di minori o donne incinta.

Nel nosto Paese è vietato fumare in uffici pubblici, ospedali e locali aperti al pubblico (pubblici e privati), compresi bar, ristoranti, luoghi di svago, palestre e centri sportivi, con le sole eccezioni dei locali riservati ai fumatori e in casa propria.

 

È quanto ha stabilito l'art. 51 della Legge n. 3 del 16 gennaio 2003, che tutela la salute dei non fumatori e prevede, tra l’altro, multe salate per i trasgressori. L’importo della sanzione cresce se si fuma in presenza di donne in gravidanza o di bambini fino a dodici anni.

 

Sono anche previste sanzioni anche per chi deve far rispettare il divieto e non compie il proprio dovere; anche in questo caso, gli importi si raddoppiano se sono presenti donne incinte o bambini. Sono chiamati a vigilare i titolari degli esercizi pubblici e il datore di lavoro. Quest’ultimo può delegare a terzi tale compito, in questo caso i nomi delle persone preposte vanno segnalate sull’apposito cartello di divieto di fumo.

Non in tutte le automobili è vietato fumare, p.es. in quelle private no (ma non sono fumatore);

 

Normativa aggiornata al 12 novembre 2013 sul divieto di fumo nei locali pubblici.

LEGGE 128 del 8/11/2013 (GU Serie Generale n.264 del 11-11-2013).

[ndr. vedi nota 3] articolo 7 della legge 11 novembre 1975, n. 584, e successive

modificazioni (vedi sotto: Legge n° 448, 28 dicembre 2001 Articolo 52 - Interventi vari).

Art. 1.

È, vietato fumare:

a) nelle corsie degli ospedali; nelle aule delle scuole di ogni ordine e grado; negli autoveicoli di

proprietà dello Stato, di enti pubblici e di privati concessionari di pubblici servizi per trasporto

collettivo di persone; nelle metropolitane; nelle sale di attesa delle stazioni ferroviarie,

autofilotranviarie, portuali-marittime e aeroportuali; nei compartimenti ferroviari riservati ai

non fumatori che devono essere posti in ogni convoglio viaggiatori delle ferrovie dello Stato e

nei convogli viaggiatori delle ferrovie date in concessione ai privati; nei compartimenti a

cuccette e in quelli delle carrozze letto, occupati da più di una persona, durante il servizio di

notte; .....

http://www.itisgrassi.it/attachments/article/747/2013.11.14.72.ADS.allegato1.pdf

Caro amico , in confronto a tutti i problemi veramente invalidanti che raccontiamo qui , la tua questione fa ridere :-D

Questo te lo dico non per ridicolarizzarti ma per consolarti.

Lascia perdere ......

Come ti hanno indicato, essendo fumo proveniente da abitazione privata, sembrerebbe essere al di fuori dalle previsioni dell'art.844 cc. Inoltre, diverse sentenze hanno in passato accennato a limiti di tollerabilità delle immissioni. A mio avviso, non trattandosi di olezzo cipollino, tale limite sarebbe però diverso. Ma come ha già osservato il Codacons in un caso molto simile al tuo, la valutazione spetta sempre al GdP.

 

http://www.codacons.it/articoli/dal_balcone_del_vicino_il_fumo_della_sigaretta_98101.html

 

L'articolo era del 2007. Puoi chiedere alla LILT se nel frattempo ci siano stati altri pronunciamenti, che magari facciano al caso tuo.

 

http://www.liltbelluno.it/infocontid-1.html&Itemid=3

Frank78 dice:

Salve a tutti vi pongo la mia questione: ogni giorno purtroppo mi entra del fumo di sigaretta in casa proveniente dall'appartamento vicino il mio, in pratica le nostre porte sono una vicina all'altra e c'è un fisiologico "tiraggio" dovuto evidentemente alla corrente che entra attraverso le normali fessure sotto e al lato della porta; ho provato a mettere dei gommini, para spifferi ma niente puntualmente la puzza di fumo entra e inesorabilmente infastidisce me e mia moglie. A tal proposito vi chiedevo se si poteva fare qualcosa in tal senso, so che non posso vietare di fumare nelle proprie case ma la cosa d'inverno è veramente insopportabile, io non fumo e non ho intenzione di sorbirmi il fumo passivo altrui specie nella mia casa. Grazie a tutti per le risposte

danielaroma dice:

Caro amico , in confronto a tutti i problemi veramente invalidanti che raccontiamo qui , la tua questione fa ridere 😄

Questo te lo dico non per ridicolarizzarti ma per consolarti.

Lascia perdere ......

Daniela non creo sia tanto da ridere quando non puoi piu fare le cose vacillare come stendere in vestiti fuori o le finestre aperte durante il caldo. O avere una casa che profuma x che tu vicino sotto a te fuma nel suo balcone. Logicamentr casa sua e vestiti suoi profumano  ma.noi che nn fumiamo respiriamo tutto 

lorenaZ dice:

Daniela non creo sia tanto da ridere quando non puoi piu fare le cose vacillare come stendere in vestiti fuori o le finestre aperte durante il caldo. O avere una casa che profuma x che tu vicino sotto a te fuma nel suo balcone. Logicamentr casa sua e vestiti suoi profumano  ma.noi che nn fumiamo respiriamo tutto 

E' una discussione di 4 anni fa, evitiamo di rialzare topic datati

 

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×