Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
stefford

Fondo cassa per morosità

Salve a tutti! L'amministratore dove abito ha convocato l'assemblea con all'ordine del giorno la creazione di un fondo cassa per supplire ai pagamenti urgenti, in attesa che il recupero delle quote vada a buon fine. Alla luce della nuova riforma, è corretta questa procedura? Posso oppormi? Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Credo sia una prassi normale visto che anche il nostro amministratore ha chiesto la stessa cosa. Tra l'altro mi chiedo: in caso di sconfinamento sul c/c con conseguente addebito di penale, la responsabilità è dell'amministratore? Le deve pagere lui le penali in quanto non ha monitorato correttamente le entrate/uscite del conto corrente o le pagano i condomini?Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Faccio una precisazione: il fondo cassa non è stato richiesto per morosità ma per coprire eventuali uscite impreviste sul conto corrente ed evitare situazioni di conto "scoperto"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Credo sia una prassi normale visto che anche il nostro amministratore ha chiesto la stessa cosa. Tra l'altro mi chiedo: in caso di sconfinamento sul c/c con conseguente addebito di penale, la responsabilità è dell'amministratore? Le deve pagere lui le penali in quanto non ha monitorato correttamente le entrate/uscite del conto corrente o le pagano i condomini?Grazie!
E prassi normale per gli amministratori che non sanno fare il proprio dovere, cioè richiedere i pagamenti non appena la scadenza della rata è passata, si può lasciare qualche tempo, magari pensando ad una dimenticanza del condomino, ma dopo un mese, secondo me deve partire il sollecito, prima bonario, poi con lettera raccomandata fissando un termine e mancando il pagamento si va alla richiesta del Decreto ingiuntivo, altrimenti se non si agisce così, la cifra aumenta a dismisura e sarà necessario richiedere le vendita all'asta dell'appartamento, sempre tramite legale e Giudice, con spese ben maggiori, e male che vada ci saranno altri prima del condominio ad essere soddisfatti.

Quindi attenzione con queste "prassi normali" con la richiesta di fondi per coprire ammanchi dei morosi.

Faccio una precisazione: il fondo cassa non è stato richiesto per morosità ma per coprire eventuali uscite impreviste sul conto corrente ed evitare situazioni di conto "scoperto"...
In questo caso un assemblea per le spese impreviste, potrà deliberare in merito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se non c'è unanimità nessuno è obbligato a pagare i debiti per gli altri, comunque sarà bene che leggi fino infondo questo articolo;

https://www.condominioweb.com/anticipare-le-somme-dovute-dal-condominio-moroso-e-ripartizione-delle-sue-quote.708

Per la creazione di un fondo cassa ad hoc che maggioranza occorre?

In assemblea posso chiedere se verso questi condomini morosi è stato fatto decreto ingiuntivo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per la creazione di un fondo cassa per coprire le spese dei morosi sarà bene ottenere l'unanimità, anche perchè il condominio potrebbe correre i rischio di rivalse da parte dei creditori, oppure dei condomini volontari potrebbero anticipare questo ammanco avendo però, secondo il mio parere, la garanzia che il decreto ingiuntivo sia già in atto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Per la creazione di un fondo cassa per coprire le spese dei morosi sarà bene ottenere l'unanimità, anche perchè il condominio potrebbe correre i rischio di rivalse da parte dei creditori, oppure dei condomini volontari potrebbero anticipare questo ammanco avendo però, secondo il mio parere, la garanzia che il decreto ingiuntivo sia già in atto.

Però nel caso di prorogabile urgenza, nel caso di decreto ingintivo esecutivo nei confronti del condominio, la creazione di un fondo cassa ad hoc è necessaria la maggioranza semplice non l'unanimità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×