Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
acquarioclub

Fioriere appese ai balconi

Un saluto a tutto il forum:

Vivo in uno stabile bifamiliare al primo piano.

L'inquilino del piano sopra ha abbellito il suo balcone,lungo circa 15 m,di una ventina di fioriere appese dall'esterno al corrimano dello stesso.L'iniziativa,arbitraria,mi sta comportando dei fastidi enormi inquanto non posso più godermi il mio bene a causa delle continue cadute di foglie e fiori secchi,per non parlare delle innaffiature.

Questi fiori,cadendo,lasciano sul pavimento del mio balcone macchie molto persistenti.Ne abbiamo anche parlato ma,fà orecchio da mercante.

Come posso risolvere questo problema?

Quali leggi o ordinanze posso invocare?

Mi potete aiutare?

Un saluto a tutti.

acquario club

 

fiore filomena

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Acquario

 

Le fioriere, sporgendo dal balcone, insistono su area ad uso pubblico o sulla pubblica via?.

 

Ciao

 

Me Ri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Le fioriere dovrebbero essere rivolte verso l'interno del suo balcone.. almeno questa è la regola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da sophia77 il 21 Lug 2010 - 15:15:29: Le fioriere dovrebbero essere rivolte verso l'interno del suo balcone.. almeno questa è la regola

Non sono convinto che questa sia la regola. Secondo me la regola è il buon senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da sophia77 il 21 Lug 2010 - 15:15:29: Le fioriere dovrebbero essere rivolte verso l'interno del suo balcone.. almeno questa è la regola

Questa regola NON ESISTE, a meno che non sia previsto dal regolamento contrattuale o comunale se il balcone affaccia su suolo pubblico.

 

In ogni caso, anche se le fioriere fossero poste all'interno del balcone, il problema della caduta di fiori e fogluie e dello stillicidio ci sarebbe comunque.

 

Staff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Confermo che non mi risulta esistere una normativa che imponga di collocare le fioriere all'interno del balcone, fatti salvi Regolamenti locali.

L'impossibilità a collocare fioriere sull'esterno del balcone potrebbe comunque derivare da una serie di condizioni: l'Ente proprietario della strada potrebbe infatti ravvisare la violazione del combinato disposto tra gli artt. 25 del C.d.S. e 65 - 66 del D.P.R. 495/92 se le fioriere si trovano sopra la carreggiata stradale ad altezza inferiore a ml. 5,00 (es. caso di parapetto del balcone a filo carreggiata con fioriere che sporgano sopra la corsia di marcia) o sopra i percorsi pedonali ad altezza inferiore a ml. 2,10. Tali parametri vengono infatti adottati anche per la realizzazione di ponteggi sulle sedi stradali. Ripeto, occorre che insistano sulla sede stradale e non ad esempio su di un giardino.....

 

Ciao

 

Me Ri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A proposito di fioriere!!!! Inserito il - 04 Apr 2010 : 18:41:48

Ciao a tutti, tanto per iniziare auguri di buona pasqua a tutti...bene, il mio problema e' questo. Abito al quarto e ultimo piano ed ho anche un terrazzo a livello ad uso esclusivo, lungo il muretto perimetrale ho poste delle piante con vasi e sottovasi, ben ancorate al corrimano di ferro. Il vicino sottostante al terrazzo, si lamenta di infiltrazioni causate dalle mie piante, tengo presente che i vasi sono posti su cocci, i cocci sono posti su un basamento in cemento rivestito totalmente da guaina di pece. l'appartamentino di 55 mq sottostante non ha deumidificatori ne termosifoni una finestra e 4 persone adulte ci vivono per lo piu' dal pomeriggio in poi. Siamo rimasti con un bel contraddittorio, 2 geometri faranno una perizia tecnica. Tutto questo perche' il proprietario avvocato ha detto categoricamente che dovevo togliere le piante....che ne pensate? Grazie...... Ad aprile ero rimasto con il proprietario di sotto, per un confronto fra geometri, x un contraddittorio, avevo detto che ero disposto a fare i lavori ed a pagare anche il suo geometra se avevano ragione loro...ma adesso è agosto e nessuno si e fatto vivo per il famoso contraddittorio, p.s. le piante sono rivolte all'interno del terrazzo, e da allora ha piovuto ed ho innaffiato le piante altre volte e non si sono piu' lamentati piu' lamentati di infiltrazione bha???

 

nottolone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Elena Bartolini il 21 Lug 2010 - 17:16:52: Questa regola NON ESISTE, a meno che non sia previsto dal regolamento contrattuale o comunale se il balcone affaccia su suolo pubblico.

 

In ogni caso, anche se le fioriere fossero poste all'interno del balcone, il problema della caduta di fiori e fogluie e dello stillicidio ci sarebbe comunque.

 

Staff

Ho cercato informazioni su questo argomento altre volte: e se le fioriere esterne cadono e distruggono, ammaccano qualcosa chi paga?...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

paga il proprietario delle fioriere.

 

Perchè non c'è un alimento per gatti al gusto di topo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e se la fioriera cade in sulla testa di qualcuno...come si fa a stabilire se la fioriera è o non è stabile e sicura?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, se è caduta in testa a qualcuno è piuttosto evidente che non era nè stabile, nè sicura.

 

A meno che non sia possibile provare che un qualche evento non ragionavolente prevedibile ne ha causato la caduta.

 

Se la fioriera è caduta durante un terremoto, difficile sia imputabile ad una mancata attenzione del proprietario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da Pippiolino il 03 Ago 2010 - 20:52:27: Beh, se è caduta in testa a qualcuno è piuttosto evidente che non era nè stabile, nè sicura.

 

A meno che non sia possibile provare che un qualche evento non ragionavolente prevedibile ne ha causato la caduta.

 

Se la fioriera è caduta durante un terremoto, difficile sia imputabile ad una mancata attenzione del proprietario.

La responsabilità per danni causati a persone o cose decade praticamente con la dichiarazione dello "stato di calamità naturale", come appunto nel caso di un terremoto, una tromba d'aria, ecc... o per un evento imprevedibile che comporta danni non dovuti a dolo od a colpa (es. fulmini). Su tale principio spesso si basano le difese per sostenere l'innocenza di chi ha costruito edifici che invece sono crollati troppo facilmente (vedasi scuola di S. Giuliano....purtroppo).

 

Ciao

 

Me Ri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buonasera, a proposito di fioriere,

abito al piano terra, di una palazzina, ho ingresso indipendente con cortile ad uso esclusivo.

Al piano superiore il vicino nel balcone ha messo delle fioriere esterne, viene principalmente d'estate, ma lascia le fioriere sempre fuori.

Ho il cortile sempre pieno di foglie e fiori oltre al fatto che quando piove gocciola acqua sporca.

Posso chiedergli di rimuovere le fioriere e, in caso c'è una legge/regola a cui far riferimento?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si sono d'accordo con te , ma il Signore di sopra non sembra si sia posto il problema , sicurezza e pulizia di chi gli abita sotto, ho un vaso proprio sopra le scale di marmo che, portano all'ingresso di casa,si sono macchiate per lo scolo dell'acqua dei vasi...chiederò gentilmente di rimuovere i vasi ma, in caso mi risponda no... ?? ecco perché cercavo una legge...

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo siamo alle solite: contro la maleducazione e la stupidità non c'è legge o regolamento che tenga. E purtroppo le poche norme che ci sono sulla vita del condominio sono tutte favorevoli a chi abita sopra, come se i condomini dei piani bassi o del piano terra fossero dei condomini di serie B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Secondo la legge, chiunque è responsabile per i danni a persone o cose provocati dai suoi comportamenti (o omissioni), a meno che non provi il caso fortuito. Ti consiglio di procurarti delle immagini e dei video per documentare lo stato di pericolosità delle fioriere, ovviamente solo se consideri l'attuale collocazione dei vasi come una situazione di potenziale pericolo. Al limite esiste anche la denuncia per "danno temuto", valuta attentamente se a tuo avviso è il caso di procedere in questo senso. Tieni conto che siamo in Italia e che la giustizia da noi funziona in modo alquanto bizzarro. Comunque, a parte l'eventuale pericolo dato dalle collocazione delle fioriere, tieni conto che lo stillicidio (caduta di acqua dai piani superiori) è sempre vietato (e ciò a prescindere dal fatto che i vasi siano esterni o interni).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×