Vai al contenuto
IOcondominio

Finto condominio

Capitano tutte a me!

Vengo contattato da due signori i quali mi chiedono se posso amministrare il loro condominio e mi spiegano che sono tre quattro unità immobiliari e tre proprietari.

Penso si tratti di un condominio minimo! Faccio il preventivo, si convoca l'assemblea ecc...

Mi chiedono di fare l'assemblea in prima convocazione alle 8 di mattina, quando ci eravamo concordati per la seconda convocazione alle 18:30 del giorno dopo.

Acconsento e si fa l'assemblea, viene deliberata la nomina dell'amministratore un preventivo irrisorio, in pratica solo la spesa per l'amministratore e qualche altra cosetta (roba da poco).

Mi dicono che hanno voluto l'amministratore in quanto devono fare dei lavori al terrazzo e non si mettono d'accordo con l'altro condomino che all'assemblea non c'era.

Fin qui tutto bene.. sembrerebbe.

Il giorno dopo, alle 18:30 arrivano in ufficio due signori, un avvocato e il marito dell'altro proprietaria venuti apposta, avendo percorso 800 km per farsi l'assemblea che però era stata svolta in prima convocazione il giorno prima!!!

Questi minacciano di impugnare il verbale perchè non regolare e perchè dicono che l'assemblea non si poteva fare.

Ora non essendoci tabelle millesimali erano stati considerati i valori uguali per ogni unità immobiliare... quindi 250 millesimi ciascuno... in assemblea era presente un proprietario e l'altro che ha due immobili quindi in totale 750 millesimi.

Ma la cosa che mi ha lasciato di stucco è un'altra:

Questi signori venuti da 800 chilometri di distanza... mi dicono che il tipo delle due unità immobiliari in effetti non è un condomino perchè lui ha acquistato un immobile a due piani adiacente al "condominio" (due proprietari per due piani) ed ha realizzato delle aperture mettendo in comunicazione gli immobili (nel "condominio" abita il padre).

I signori quindi sostengono che il famoso condominio è composto da due proprietari e due appartamenti e non da quattro unità immobiliari e tre proprietari.

Minacciano di citare tutti, amministratore compreso!

 

Che mi dite a proposito???

Aiutatemi perchè non so de fare una lettera con la quale dichiaro di rinunciare all'amministrazione di questo presunto condominio o altro....

Help help

questa è la brutta abitudine di quasi titti i condomini ed amministratori di ritenere valida la seconda covocazione in quanto si pensa che alla prima,normalmente fatta ad orari strani,non intervenga nessuno,! in questo caso se erano presenti i 2/3 dei millesimi penso che la cosa sia regolare.

Ciao Carlui..

il problema non è sulla prima o seconda convocazione.

L'assemblea è valida essendo presenti in prima convocazione 2 proprietari su 3 con 750 millesimi.

Il problema è un altro, ovvero esiste o no il condominio di 4 unità immobiliari?

Se effettivamente il proprietario di due unità immobiliari ha comprato l'immobile in un momento successivo e poi ha praticato delle aperture nei muri mettendo in comunicazione i due immobili, esiste o no il condominio?

Si considerano 4 unità immobiliari dall'unione di due stabili (2 unità per immobile) o no?

Il vero problema è questo!

L'avvocato dei signori che sono venuti in seconda convocazione sostengono che il condominio è formato solo da due appartamenti e che gli altri due derivanti da una unione che loro dicono essere abusiva non fa parte del condominio.

Ora io penso che i due che erano presenti in assemblea mi abbiano chiesto di farla in prima convocazione alle ore 08:00 SAPENDO che l'altro sarebbero venuti in seconda convocazione.. e quindi per non farli partecipare all'assemblea. Secondo me hanno agito in Mala fede!!!

 

Qualcuno sa darmi ulteriori lumi?

Scritto da IOcondominio il 21 Giu 2012 - 18:53:35: Ciao Carlui..

il problema non è sulla prima o seconda convocazione.

L'assemblea è valida essendo presenti in prima convocazione 2 proprietari su 3 con 750 millesimi.

Il problema è un altro, ovvero esiste o no il condominio di 4 unità immobiliari?

Se effettivamente il proprietario di due unità immobiliari ha comprato l'immobile in un momento successivo e poi ha praticato delle aperture nei muri mettendo in comunicazione i due immobili, esiste o no il condominio?

Si considerano 4 unità immob [...]

Intanto sentirei cos'hanno da dire gli altri condomini, poi verificherei se esiste un solo codice fiscale o due. Immagino che non ci sia un regolamento di condominio quindi è inutile farci affidamento. Se fossero due condomìni, sarebbe interessante capire di quale dei due ti ritrovi amministratore! Se poi fosse così, il condomino che ha praticato un'apertura nel muro ha commesso un illecito perchè non è possibile collegare due condomini diversi. Ci sono diverse discussioni in questo forum. Con due condomìni infine avresti due condomìni minimi, in cui o hai l'unanimità o non combini nulla!

×