Vai al contenuto
sar84

Ferie portiere e sostituto

Nel mio condominio è stato sempre concesso al portiere di andare in ferie ad agosto. Il condominio assume un sostituto, con contratto regolare e tfr finale. Il sostituto è sempre stato suggerito dal portiere (moglie o figlio), per cui persona di fiducia. Possiamo continuare nello stesso modo o l'art. 79 del CCNL lo impedisce. Grazie a chi risponderà.

Se siete tutti d'accordo,nulla in contrario.

-------------------------------------------------------

Art. 79 - Scelta del periodo: facoltà del lavoratore

1. Il lavoratore ha facoltà di scegliere metà del periodo di ferie da godere nell’anno in corso, esclusi in ogni caso i periodi dal 1° luglio al 31 agosto...

Fortunato ad avere voi il vostro portiere...a me fanno storie anche se prendo 1 giorno ad agosto!

può l'amministratore approvare le ferie ad agosto al portiere senza indire un'assemblea?

al momento della comunicazione da parte dell'amministratore, ho subito mandato una raccomandata x spiegare che nel ccnl è espressamente vietato godere delle ferie estive dal 1 luglio al 31 agosto. ho anche chiesto che mi producesse la richiesta scritta da parte del portiere dove richiedeva il suddetto periodo estivo. e che le sospendesse le ferie immediatamente, poichè ad agosto era giusto che il portiere svolgesse il servizio di guardiania per "prevenire" i furti negli alloggi.

la risposta ricevuta è stata che la richiesta era pervenuta almeno tre mesi prima che ci venisse comunicata (senza farmela vedere) e che comunque doveva concedere le ferie in un periodo che si confacesse al gradimento del lavoratore. e che i furti comunque potevano avvenire in qualsiasi momento dell'anno.

allora ho scritto nuovamente che senza l'approvazione dell'assemblea non poteva prendere una decisione del genere in maniera arbitraria , perchè il datore di lavoro è il condominio e non l'amministratore stesso e che se fosse successo qualcosa di grave la sua responsabilità era palese xchè non aveva rispettato il ccnl.

 

non mi ha ancora risposto e sono passati quasi 2 mesi...

può l'amministratore approvare le ferie ad agosto al portiere senza indire un'assemblea?

al momento della comunicazione da parte dell'amministratore, ho subito mandato una raccomandata x spiegare che nel ccnl è espressamente vietato godere delle ferie estive dal 1 luglio al 31 agosto. ho anche chiesto che mi producesse la richiesta scritta da parte del portiere dove richiedeva il suddetto periodo estivo. e che le sospendesse le ferie immediatamente, poichè ad agosto era giusto che il portiere svolgesse il servizio di guardiania per "prevenire" i furti negli alloggi.

la risposta ricevuta è stata che la richiesta era pervenuta almeno tre mesi prima che ci venisse comunicata (senza farmela vedere) e che comunque doveva concedere le ferie in un periodo che si confacesse al gradimento del lavoratore. e che i furti comunque potevano avvenire in qualsiasi momento dell'anno.

allora ho scritto nuovamente che senza l'approvazione dell'assemblea non poteva prendere una decisione del genere in maniera arbitraria , perchè il datore di lavoro è il condominio e non l'amministratore stesso e che se fosse successo qualcosa di grave la sua responsabilità era palese xchè non aveva rispettato il ccnl.

 

non mi ha ancora risposto e sono passati quasi 2 mesi...

Ancora insisti nel ripetere la stessa domanda inserendoti nei topic altrui.

Ti è già stato risposto sul merito...non abusare del forum.

ciao,

cercavo altre risposte, perchè mi sembrava strano che l'amministratore potesse prendere decisioni in autonomia senza il voto dell'assemblea, poichè se non ho capito male dovrebbe limitarsi a fare ciò che l'assemblea indica xchè il datore di lavoro non è lui, ma bensì il condominio .siccome ho contattato 2 amministratori di stabili in privato per farmi fare un preventivo per il condominio dove abito ed entrambi mi hanno dato ragione, allora volevo sentire anche altre campane.

 

- - - Aggiornato - - -

 

già che ci sono, mi sovviene un altro quesito...l'amministratore ,potrebbe, sempre senza chiedere prima all'assemblea di concedere un aumento al portiere?

grazie

Quello che ti sembra strano non mi riguarda...ma stai ripetendo unca cosa per la quale sei già stato richiamato.

 

Un aumento al portiere non è amministrazione ordinaria. Decide l' assemblea.

 

Ora vedi di adeguarti a quanto ti ho suggerito.

può l'amministratore approvare le ferie ad agosto al portiere senza indire un'assemblea?
No, l'amministratore deve eseguire le delibere dell'assemblea e non a sua coapocciam, ovvero rispettare il contratto con il portiere oppure il CCNL. Il portiere poteva chiedere all'assemblea di ottenere le ferie nel mese di agosto e forse queste erano concesse, chissà forse .....

Infatti l'amministratore non è il Supremo Capo del condominio il quale può fare tutto, il datore di lavoro del portiere è il condominio, ovvero i condomini, e non l'amministratore.

https://www.condominioweb.com/condominio/sentenza2193.ashx

gentilissimo tullio,

anch'io ho fatto notare queste cose al mio amministratore, ma latita e non mi risponde....

 

son due mesi che gli scrivo raccomandate e fa finta di non averle ricevute...

Se lo desideri senti un legale, forse riuscirai a spuntarla, alle volte la semplice comunicazione di un avvocato con lettera ed avviso di ricorrere al Giudice, fa recedere dalle decisioni adottate unilateralmente senza il parere assembleare.

Mi sento profeta...avevo da poco discusso che stava per arrivare il giorno per l' ennesima fine della solita sceneggiata.

 

Come al solito pessimo tempismo ma sopratutto pessima citazione giurisprudenziale che nulla ha come valore rispetto alla domanda cui si era già risposto:

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/poteri-amministratore-agli-esperti-se-lamministratore-del-super-condominio-di-un-villag-66340/

 

Sottolineo per chi si è arrugginito dopo tanta latitanza:

 

-nel Condominio di Bubu non vi è stata alcuna delibera che disponesse sulle ferie

 

-Bubu ha fatto richiesta all' amministatore senza seguire il dettato previsto nel CC per richiedere una specifica delibera

 

-Bubu stà continuamente proponendo la domanda su topic altrui contravvenendo alle regole imposte dallo Staff che non ha mai visto di buon occhio simili comportamenti

 

-gli utenti "storici" dovrebbero ben conoscere tali dispositivi e non incentivare il malcostume.

e ad uso e consumo dei "Tommaso" che nemmeno si prendono la briga di leggere quello che hanno appena linkato

 

 

alla fine dell' enunciato della sentenza:

 

né, infine, appare fondata la doglianza relativa al fatto che l'amministratore del condominio non abbia il potere di rigettare la richiesta di ferie del ricorrente in assenza di autorizzazione dell'assemblea dei condòmini atteso che l'art. 1130 comma 1 lett. 2) c.c. prevede tra gli obblighi ex lege dell'amministratore, oltre quello di eseguire le deliberazioni dell'assemblea dei condòmini e di curare l'osservare del regolamento, anche quello di disciplinare la prestazione dei servizi nell'interesse comune, quale deve considerarsi il servizio di portierato

Fonte https://www.condominioweb.com/condominio/sentenza2193.ashx#ixzz38UU0146z

www.condominioweb.com

ERGO...l' Amministratore ha pieni poteri ad agire "a capocchiam" se non vi sono disposizioni con delibere approvate...cosa confermata ovunque sul web:

http://canali.kataweb.it/kataweb-consumi/2010/06/22/ferie-del-portiere-come-vanno-regolate/

-nel Condominio di Bubu non vi è stata alcuna delibera che disponesse sulle ferie
Infatti non c'è stata nessuna delibera con la quale si concedono le ferie in agosto, per cui, spetterà al datore di lavoro (condomini) concedere le ferie in agosto e non all'amministratore il quale è solamente un esecutore delle delibere assembleari, come afferma la sentenza citata, ovvero l'amministratore avrebbe dovuto righettare la richiesta del portiere senza aver ottenuto delibera assembleare;

 

- Per tali motivi la richiesta del ricorrente di godere di un periodo di ferie di 11 giorni nel periodo dal 13 agosto al 25 agosto 2012 non può ritenersi illegittimamente rigettata dall'amministratore del condominio.

Fonte https://www.condominioweb.com/condominio/sentenza2193.ashx#ixzz38UYFFlC9

www.condominioweb.com

E non agire a capocchiam di sua iniziativa concedere le ferie in agosto, esattamente come afferma la sentenza citata e nell'archivio di CDW dove noi utenti e moderatori hanno la facoltà di accesso e lettura;

 

- Inoltre l'art. 79 del CCNL Portieri applicabile nella fattispecie prevede espressamente che il lavoratore ha facoltà di scegliere metà del periodo di ferie di 26 giorni lavorativi contrattualmente previsto da godere nell'anno in corso "esclusi in ogni caso i periodi dal 1° luglio al 31 agosto e dal 20 dicembre al 10 gennaio"

 

Buona giornata.

La sentenza dice altro...ma se la comprensione dell' Italiano fà difetto allora ogni commento è superfluo.

 

Pessimo servizio creare danno agli altri utenti illudendoli con interpretazioni legali ...quando mancano i fondamentali.

 

Mi siedo in riva al fiume...e lascio ad altri la moderazione

La sentenza dice che l'amministratore può non concedere le ferie al portiere nel mese di agosto, quanto previsto dal CCNL.

 

Il portiere non ha diritto al godimento delle ferie nel periodo estivo e natalizio Il portiere non ha diritto al godimento delle ferie nel mese di agosto

 

13/09/2012

Trib. civ.Roma, sez. II lav., 11 luglio 2012,

Fonte https://www.condominioweb.com/condominio/sentenza2193.ashx#ixzz38UjbWue7

www.condominioweb.com

Copiato dal sito a cui sei stato scelto come moderatore.

 

Mi sono limitato a fornire un consiglio a chi aveva chiesto, cioè di rivolgersi ad un legale, poi vedremo se questo sarà fatto oppure no, non posso saperlo, e naturalmente non posso conoscere in anticipo l'eventuale sentenza oppure il comportamento dell'amministratore, non sono un veggente.

Pessimo servizio creare danno agli altri utenti illudendoli con interpretazioni legali ...quando mancano i fondamentali.
Solamente un Giudice possiede i fondamentali per decidere, i legali si limitano a consigliare, non sono un avvocato ma leggendo la sentenza ritengo di aver suggerito per il meglio, ossia almeno sentire un legale e poi eventualmente decidere il da farsi.

 

Attenderò anch'io in riva al fiume, ma dall'altra sponda.

Alla fine si è deciso di continuare come da 10anni si fa: ferie al portiere nel mese di Agosto e assunzione di un sostituto da lui consigliato (con contratto a tempo determinato, busta paga e TFR finale)

Non sono ferrata in materia legale ma,per quanto mi abbiano sempre detto i vari amministratori scrivo che 

L amministratore è dipendente del condominio 

La custode è dipendente dell'amministratore 

L'amministratore non può decidere senza previa autorizzazione dell'assemblea per qualsiasi cosa inerente alla custode.

1 l’amministratore di solito non e’ un dipendente del condominio 

2 il custode di solito non e’ dipendente dell’ amministratore ma dipendente del condominio 

 

3 non rilanciare discussioni datate 

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×