Vai al contenuto
token

Facciata e balconi da rifare ma inquilino moroso

Salve a tutti,

abito in un condominio abbastanza vecchio, risale agli anni 60-70. Siamo in 8, di cui uno è moroso, non paga da anni.

I balconi stanno crollando. Non danno sulla strada, bensì sui cortili del piano terra. La facciata laterale (e probabilmente anche quella frontale) è da rifare, infatti ci sono delle infiltrazioni. Nella camera dei miei genitori il soffitto rischia di cadere, ci sono varie crepe. Neanche la facciata dà sulla strada, perché sotto c'è un tetto di quello che penso sia il garage dell'inquilina del piano terra.

 

Quello che vuole la mia famiglia è riparare sia i balconi che la facciata. So quasi per certo che sarà impossibile mettersi d'accordo per rifare quest'ultima, perché nessuno dei condomini vuole spendere se la loro vita non è in pericolo. Soprattutto perché il totale sarebbe da dividere tra 7 e non 8 (inquilino moroso che già non paga il condominio, figuriamoci i lavori).

 

Ho varie domande: nel caso non si riesca a raggiungere un accordo, come si può costringere gli altri condomini a mettere i soldi per riparare la facciata? Azioni legali? E nel caso si chiamino i pompieri, loro possono farci fare qualcosa anche se la facciata non è un pericolo per i passanti?

 

Ringrazio per l'attenzione e mi scuso per eventuali errori.

Siamo in 8, di cui uno è moroso, non paga da anni.

 

Ho varie domande: nel caso non si riesca a raggiungere un accordo, come si può costringere gli altri condomini a mettere i soldi per riparare la facciata? Azioni legali? E nel caso si chiamino i pompieri, loro possono farci fare qualcosa anche se la facciata non è un pericolo per i passanti?

Ma questo moroso, è un inquillino o un proprietario ?

 

Se chiedete l'intervento dei pompieri e questi ravvisano gli estremi di pericolosità e/o rischio di potenziali crolli anche solo parziali, è quasi certo che uno, più o tutti i nuclei familiari si ritrovino fuori casa in meno di nulla...

 

Nessuno costringe nessuno, ma una corretta delibera assembleare a maggioranza può vincolare tutti alla partecipazione della spesa.

E' un proprietario. Stiamo pagando da mesi l'avvocato tramite il capo condominio.

 

Quindi mi sembra sia il caso di non chiamare i pompieri, se rischiamo di essere sbattuti fuori casa..

 

una corretta delibera assembleare a maggioranza può vincolare tutti alla partecipazione della spesa.

Scusa se ti chiedo altre informazioni, ho appena iniziato ad occuparmi di questioni condominiali e non sono molto ferrata. Se durante la riunione, per un qualche miracolo, la maggioranza è a favore del rifacimento della facciata, dovrà pagare anche il condomino moroso? E come farà se già non paga nulla?

Se invece non si raggiunge la maggioranza, cosa che temo (tanto il soffitto non sta cadendo in testa agli altri condomini), come si può agire?

 

Ti ringrazio anticipatamente.

Se il balcone è di tipo aggettante ovvero il balcone sporge dalla sagoma dell'edificio la giurisprudenza, è dal 2004, che è concorde nel ritenerlo parte privata. Non dovete nè potete deliberarne il rifacimento.

Si, è aggettante. Ti ringrazio per il chiarimento.

Ma per quanto riguarda la facciata? Sono particolarmente preoccupata per il soffitto della camera da letto dei miei genitori, rischia davvero di cadere da un momento all'altro (causa infiltrazioni facciata laterale).

E come farà se già non paga nulla?

Da quanto letto, desumo che non abbiate amministratore: se questo è il caso, dovrete anticipare provvisoriamente la quota del moroso per effettuare i lavori, poi con azione legale per le vie ordinarie procedere contro il moroso per recuperare la somma anticipata.

Se invece avete l'amministratore, egli porovvederà subito alla richiesta di decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo; anche in questo caso vi toccherà anticipare la quota del moroso.

In ogni caso, anticipare la quota del moroso non è un obbligo, ma se si desidera procedere con i lavori...

Se invece non si raggiunge la maggioranza, cosa che temo (tanto il soffitto non sta cadendo in testa agli altri condomini), come si può agire?

Affidarsi ad un legale per denuncia danno temuto o meglio ancora per un ricorso ex-art. 700 c.p.c.

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/praticanti/primiPiani/2011/08/ricorso-ex-art-700-cpc.php?refresh_ce=1

Da quanto letto, desumo che non abbiate amministratore

"Abbiamo" un'amministratrice. Metto le virgolette perché alla fine non si occupa di nulla.

 

Ti ringrazio infinitamente. Provvedo a stampare la pagina che mi hai linkato e la porterò alla prossima riunione di condominio.

×