Vai al contenuto
Alex345

F24 per ritenute d'acconto ...

Buongiorno a tutti, e grazie per questo splendido sito che seguo con un interesse fervido!!

 

Sono un condomino che ha ottime possibilità di divenire amministratore, a titolo gratuito, del proprio condominio (13 appartamenti) per sanare una situazione ormai critica, con scarsa attitudine dell'amministratore al dialogo e alla comunicazione.

Sembra che l'Amministratore si consideri il reale padrone dell'immobile e i condomini i suoi - tollerati e in fondo ignoranti - affittuari. Voglio prendere in mano la situazione per uno, massimo due anni, per "entrare" nella gestione, finora opaca, costosa... intollerabile.

Ho una laurea in economia, ho studiato le normative, spero di far bene, ma ho un problema da terza elementare:

Va operata una ritenuta d'acconto sul pagamento delle fatture. 20% di ritenuta sul lavoro autonomo, 4% sui redditi d'impresa.

(Ho trovato una ottima spiegazione qui: https://www.condominioweb.com/forum/quesito/f24-modello-770-ritenuta-dacconto-un-aiutino-per-capirci-qualcosa-in-più-67327/)

Quindi:

• Giardiniere (lavoratore autonomo): 20% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Impresa spurgo: 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Impresa pulizie: 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Riscaldamento con contratto "gestione energia": 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

Da versare con modello F24 entro il 16 del mese successivo alla fattura, etc...

 

Adesso la domanda da terza elementare...

Se la fattura è di, poniamo, mille euro, e la ritenuta del 4%, procedo così:

 

Pago la fattura (bonifico bancario) per 960,00 € e verso un F24 da 40,00 € con i dati del cliente? E’ corretta la ripartizione?

(Oppure l'F24 me lo fornisce il cliente?).

 

Grazie a tutti Voi.

 

Alex

Il 4% va calcolato sull'IMPONIBILE, e poi scorporato dal totale ivato:

riprendendo il tuo esempio

imponibile € 1000,00

iva 20% €200,00

R.A.4% € 40,00

netto da pagare € 1.160,00

 

sull'F24 non ci sono i dati del cliente, ma solo quelli del sostituto d'imposta, cioè il condominio

Quindi:

• Giardiniere (lavoratore autonomo): 20% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Impresa spurgo: 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Impresa pulizie: 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

• Riscaldamento con contratto "gestione energia": 4% ritenuta d'acconto sulla fattura;

Da versare con modello F24 entro il 16 del mese successivo alla fattura, etc...

 

Adesso la domanda da terza elementare...

Se la fattura è di, poniamo, mille euro, e la ritenuta del 4%, procedo così:

 

Pago la fattura (bonifico bancario) per 960,00 € e verso un F24 da 40,00 € con i dati del cliente? E’ corretta la ripartizione?

(Oppure l'F24 me lo fornisce il cliente?).

 

Grazie a tutti Voi.

 

Alex

Anche al giardiniere va applicata la ritenuta d'acconto del 4%

Il 20% va applicato ai professionisti (amministratore, avvocato, commercialista, ingegnere...)

 

Il mod. F24 te lo devi procurare ti in banca o alle Poste o puoi addirittura compilarlo on line e stampartelo da solo.

Leggi questa discussione in cui c'è anche il link dll'F24 editabile:

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/pagamento-fattura-come-verso-la-ritenuta-f24-87348/

Grazie, cerco di non sentirmi mai troppo sicuro, infatti quella del giardiniere al 4%, davo per scontato essere lavoro autonomo al 20%. Tocca studiare tanto e stare sempre attenti. E grazie per le delucidazioni sull'imponibile e lo scorporo, cose elementari, ma per uno nuovo è troppo facile sbagliare. Spero arrivino altri contributi, più imparo meglio è!!! Ciao!!!

... Spero arrivino altri contributi, più imparo meglio è!!! Ciao!!!

La cosa più semplice è quella di chiedere sempre in anticipo delucidazioni su quello che si sta per fare.

Quando ti capiterà il caso concreto, se esporrai la problematica nel dettaglio ti sarà data la corretta informazione nel dettaglio.

×