Vai al contenuto
ciccetta2010

Estratto conto condominiale - siamo 4 condomini e vorremmo visionare il conto corrente condominiale

buongiorno,siamo 4 condomini e vorremmo visionare il conto corrente condominiale, l'amministratore svia in continuazione la nostra richiesta, così insospettiti ci siamo recati in banca dove alla nostra domanda è stato posto un no assoluto, in quanto la banca necessita di una delega espressa da parte dell'amministratore verso un solo condomino , previo consenso degli altri proprietari.Purtroppo in seguito a a questo evento 1 condomino su 4 , ha cambiato idea e non vuole più aderire , per cui chiedo se è necessaria 'unanimità o sono sufficienti maggioranza millesimale e teste.grazie

non possiamo.....abbiamo un condomino che ci ha riempito di problemi,cause,fastidi.....morosità e chi più ne ha più ne metta grazie per il linkù

Ma l'amministratore si è attivato come suo dovere per recuperare dal moroso quanto deve?

E' dovere dell'amministratore far visionare su richiesta a ciascun condomino tutti i giustificativi tutte documentazioni compreso il C/C a chi dei condomini ne fa richiesta, se non lo fa lo si può revocare. Che posso dirti di più?

 

art 1129 cc

...

L'amministratore è obbligato a far transitare le somme ricevute a qualunque titolo dai condomini o

da terzi, nonché quelle a qualsiasi titolo erogate per conto del condominio, su uno specifico conto

corrente, postale o bancario, intestato al condominio; ciascun condomino, per il tramite

dell’amministratore, può chiedere di prendere visione ed estrarre copia, a proprie spese, della

rendicontazione periodica. ...

 

art. 1130 bis cc

...

I condomini e i titolari di diritti reali o di godimento sulle unità immobiliari possono

prendere visione dei documenti giustificativi di spesa in ogni tempo ed estrarne copia a proprie

spese. ...

sicuramente.... ma i condomini che vorrebbero controllare ( termine congruo) i movimenti del conto corrente, vorrebbero farlo on-line, avendo la banca multicanale non ci accontentiamo di visionare il cartaceo di un e/c in sede assembleare ( non si ha così tanto tempo da dedicare alla gestione condominiale), semplicemente vorremmo visionare o tramite accesso consentito ( questa la richiesta da parte nostra alla banca) o tramite pdf scaricati dall'amministratore e girati mensilmente ai condomini....qui sta l'ostacolo da parte dell'amministratore, ed per questo motivo che, prima di mandarlo altrove, vorremmo vedere chi fa cosa con i soldi del c/corrente del condominio....

Per farlo on-line dovrete stabilire e deliberare in assemblea per la sola visione, non so se tutte le banche sono in possesso di software in cui solo l'amministratore può operare ed i condomini solo visionare, chiedi un po in giro a diverse banche se ciò sia possibile e coso mai con delibera cambiate banca.

è possibilissimo , abbiamo cambiato banca proprio per questo motivo, dopo delibera assembleare. non comporta spese ulteriori perchè la banca multicanale lavora on-line....e infatti dopo avere cambiato banca, abbiamo chiesto lumi all'amministratore sul da farsi, l'amministratore ci rispose che la banca non lo aveva dotato di questo sistema, siamo andati in banca e qui ragazzi, dovreste saperlo meglio di me che se non si è persona autorizzata o l'amministratore in persona, non viene data alcuna informazione sul c/c condominiale...alla fine l'unica risposta data è quella della persona delegata dall'amministratore per avere la possibilità di visionare sempre entrate e uscite....e cmq il contratto fatto dall'amministratore con la banca è il multicanale, che significa possibilità di controllo tutti i giorni , in qualsiasi momento del conto corrente.Oggi avremo assemblea dove si discuterà anche questo punto ...vedremo cosa succederà.

io personalmente chiedo all'amministratore di fornirmi copia degli estratti conto dal gennaio a dicembre, prima della assemblea di fine anno. Con tutto comodo controllo le uscite per i pagamenti con le fatture elencate nel consuntivo. Verifico se ci sono uscite con assegni e nel caso gli assegni siano di grosse cifre, chiedo poi all'amministratore a che è stato fatto il determinato assegno.

Hai tutto il diritto di avere la documentazione ( eventualmente le copie degli estratti conto, ti verranno addebitate, ma non sono grosse cifre e merita di controllare come viene gestito l'esercizio.

sicuramente.... ma i condomini che vorrebbero controllare ( termine congruo) i movimenti del conto corrente, vorrebbero farlo on-line, avendo la banca multicanale non ci accontentiamo di visionare il cartaceo di un e/c in sede assembleare ( non si ha così tanto tempo da dedicare alla gestione condominiale), semplicemente vorremmo visionare o tramite accesso consentito ( questa la richiesta da parte nostra alla banca) o tramite pdf scaricati dall'amministratore e girati mensilmente ai condomini....qui sta l'ostacolo da parte dell'amministratore, ed per questo motivo che, prima di mandarlo altrove, vorremmo vedere chi fa cosa con i soldi del c/corrente del condominio....

Se non ho capito male siete 4 condòmini ed avete un amministratore.

Avete deliberato l'apertura di un c/c con password consultiva on line (con la passwod consultiva si può solo visionare senza fare danni).

L'amministratore non esegue la delibera.

Poichè 3 condòmini su 4 siete la maggioranza assoluta (se avete anche 500 millesimi) cosa aspettate a prendere l'amministratore di peso ed andare tutti in banca a definire la consultazione on-line?

Se l'amministratore non dà seguito alla delibera e comunque non volete autogestirvi, cosa aspettata a revocargli l'incarico ed a nominare un amministratore più professionale?

Appoggio Leonardo...ma non vorrei che ci fosse del fraintendimento duelle possibilità offerte dal software della Banca.

 

..perchè la banca multicanale lavora on-line.. non significa che possa fornire password di sola consultazione.

 

Chiedete conferme prima di revocare incarico (dovreste comunque pagargli l' intero anno di mandato).

 

..perchè la banca multicanale lavora on-line.. non significa che possa fornire password di sola consultazione...

 

Tutto potrebbe essere, però Ciccetta nel primo post dice che l'amministratore svia.

Nel post n. 9 dice che hanno cambiato banca proprio per questo motivo (volevano la consultazione on line).

Poichè il nuovo conto con la nuova banca lo ha aperto sempre l'amministratore, se ha aperto un nuovo conto senza verificare che il conto soddisfacesse le esigenze deliberate.... doppiamente colpevole l'amministratore.

Tutto potrebbe essere, però Ciccetta nel primo post dice che l'amministratore svia.

Nel post n. 9 dice che hanno cambiato banca proprio per questo motivo (volevano la consultazione on line).

Poichè il nuovo conto con la nuova banca lo ha aperto sempre l'amministratore, se ha aperto un nuovo conto senza verificare che il conto soddisfacesse le esigenze deliberate.... doppiamente colpevole l'amministratore.

×