Vai al contenuto
s.angei

Errato contratto di locazione

Salve a tutti,

una cliente ha sottoscritto un contratto di locazione per un immobile da adibire ad attività commerciale. L'agenzia immobiliare del locatore, però, ha redatto il contratto in base alla L.431/98 art.5, comma1, ovvero locazione di natura transitoria, per la durata di 1 anno. Mi sorgono spontanei tre quesiti:

 

- è corretto redigerlo in questo modo anche se è una locazione commerciale?

- nel caso in cui non sia corretto la cliente come deve comportarsi? può impugnare subito il contratto ed ottenere una variazione in modo da avere un contratto commerciale 6+6?

- la cliente può dedursi i costi della locazione anche se il contratto non è corretto?

 

Grazie

Qui di corretto non c'è niente :wallbash:

 

Come si fa, solo a pensarla, di redigere una locazione commerciale in base alla 431/98 art. 5 comma 1 ??!!

E' sufficiente scorrere il titolo della legge per sgombrare il campo da ogni dubbio: "Legge 9 dicembre 1998, n. 431 -Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo".

Saluti 🙂

Questo lo so, infatti chi l'ha redatto indubbiamente non è in grado di fare il proprio lavoro!! La mia cliente, però, a questo punto, come può rimediare?

La mia cliente, però, a questo punto, come può rimediare?

per come la vedo io l'unica soluzione è risolvere il vecchio contratto (errato) e farne uno nuovo (corretto). Naturalmente i costi di tale operazione (risoluzione vecchio e registrazione nuovo) deve sostenerle l'agenzia che ha sbagliato o al limite il locatore che gli aveva dato l'incarico, non certo il suo cliente (che da quanto ho capito è il locatario).

 

Per quanto riguarda la deducibilità dei canoni già pagati aspettiamo la risposta di un esperto, ma io non ci vedrei problemi.

Se fosse un errore di trascrizione basterebbe fare una correzione e registrarla. Non potrebbe essere uno di queli contratti "commerciali" che durano pochi mesi ed utilizzati da commercianti che spostano le attività di vendita ogni pochi mesi??????

Giovanni, comunque sarebbe una locazione commerciale, evento non contemplato dalla 431/98.

Concordo con Jerry.

Saluti 🙂

Concordo con Jerry. ...Sicuramente anche io. Però mi piuacerebbe sapere quei contratti" commerciali" che durano pochi mesi come vengono registrati.

Però mi piuacerebbe sapere quei contratti" commerciali" che durano pochi mesi come vengono registrati.

Sono contratti commerciali a tutti gli effetti, solo che in base all'art 27, comma 5 legge 392/78 date le esigenze transitorie (che devono essere ben specificate nel contratto, pena nullità della transitorietà), la durata può essere inferiore a quella stabilita per legge (i classici 6+6).

 

"Il contratto di locazione puo' essere stipulato per un periodo piu' breve qualora l'attivita' esercitata o da esercitare nell'immobile abbia, per sua natura, carattere transitorio"

×