Vai al contenuto
amministratorerossia

Eredi senza testamento

Gentili colleghi,nel condominio che amministro e' morto un proprietario di un appartamento senza lasciare testamento ,la convocazione va inviata a tutti e 5 gli eredi?

In mancanza del testamento posso fare io la divisione in millesimi? ovvero dividere i 50 millesimi del loro appartamento in 5 quote di 10 millesimi cviascuno?

grazie della sollecita risposta.

Buon lavoro e buon inizio di settimana.

Gentili colleghi,nel condominio che amministro e' morto un proprietario di un appartamento senza lasciare testamento ,la convocazione va inviata a tutti e 5 gli eredi?

In mancanza del testamento posso fare io la divisione in millesimi? ovvero dividere i 50 millesimi del loro appartamento in 5 quote di 10 millesimi cviascuno?

grazie della sollecita risposta.

Buon lavoro e buon inizio di settimana.

Non puoi dividere i millesimi.

Se gli eredi sono tali e comproprietari, devono trovare loro un accordo come ripartirsi i 50 millesimi che tu attribuirai all'intera proprietà composta dai comproprietari.

 

Altra cosa da stabilire e se gli eredi hanno accettato l'eredità per volontà espressa o tacitamente comportandosi come proprietari.

 

Finchè gli eredi non accettano l'eredità sono soltanto dei "chiamati all'eredità" e nel caso tu non riuscissi ad incassare le quote condominiali dovrai rivolgerti al Tribunale e chiedere la nomina di un curatore dell'eredità.

 

P.S. Le convocazioni dovrai mandarli a tutti gli eredi.

Senza testamento, diventano tutti eredi, si acquista automaticamente al momento dell'apertura della successione, senza bisogno di accettazione, è fatta salva la libertà di rinunciare come ha ben detto Leonardo53, ne discende che tutti sonno obbligati in SOLIDO.

Poiché l'erede subentra nella medesima posizione del de cuius, egli è tenuto a contribuire alle spese condominiali dal momento della morte del de cuius e cioè, dal momento dell'apertura della successione. Per l'articolo 459 del Codice civile, infatti, l'eredità si acquista con l'accettazione i cui effetti risalgono al momento dell'apertura della successione.

Il chiamato all'eredità, che non abbia ancora accettato, può peraltro esercitare gli atti conservativi e di amministrazione temporanea ed in ogni caso, quando non è nel possesso dei beni ereditari – su istanza delle persone interessate o anche d'ufficio – il Tribunale nomina un curatore speciale dell'eredità (articolo 528 del Codice civile).

In tale contesto, l'amministratore deve sollecitare gli eredi ad accettare o a rinunciare all'eredità dovendo, in mancanza, promuovere la nomina di un curatore.

A norma dell'articolo 752 del Codice civile, i coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti e pesi ereditari, in proporzione delle loro quote ereditarie, salvo che il testatore abbia altrimenti disposto. Il che significa che, salva l'eventuale solidarietà disposta dal de cuius con il testamento ( ma qui non c'è testamento) , gli eredi sono soggetti a responsabilità parziaria e non a responsabilità solidale.(ilsole24ore.it)

https://www.condominioweb.com/appartamento-ereditato-che-cosa-accade-per-le-spese-condominiali.1533

Gentili colleghi,nel condominio che amministro e' morto un proprietario di un appartamento senza lasciare testamento ,la convocazione va inviata a tutti e 5 gli eredi?

In mancanza del testamento posso fare io la divisione in millesimi? ovvero dividere i 50 millesimi del loro appartamento in 5 quote di 10 millesimi cviascuno?

grazie della sollecita risposta.

Buon lavoro e buon inizio di settimana.

Per te il condomino e' la comunione degli eredi (non setta a te attribuire le quote della comunione ).

che significano "responsabilita'parziaria" e "responsabilita' solidale"?

RESPONSABILITA' PARZIARIA

Significa che se erediti il 25% dell'eredità ed il decuius aveva dei debiti precedenti alla sua dipartita, tu rispondi solo del 25% dei suoi debiti.

 

RESPONSABILITA' SOLIDALE.

Al momento della dipartita si apre la successione per cui se c'è un appartamento che va a 4 eredi in parti uguali, ogni erede erediterà il 25% dell'appartamento.

Per i debiti che sorgono da quel momento (della morte) in poi, ad esempio le rate condominiali, i 4 eredi sono responsabili in solido di tutto il debito per cui se non paga uno pagherà un altro e poi dovrà fare azione di rivalsa verso il coerede che non paga.

Gentili colleghi,nel condominio che amministro e' morto un proprietario di un appartamento senza lasciare testamento ,la convocazione va inviata a tutti e 5 gli eredi?

In mancanza del testamento posso fare io la divisione in millesimi? ovvero dividere i 50 millesimi del loro appartamento in 5 quote di 10 millesimi cviascuno?

grazie della sollecita risposta.

Buon lavoro e buon inizio di settimana.

si invii a tutti gli eredi

no non dividi, sono comproprietari...se la devono sbrigare loro

 

se te la tirano avanti con il fatto che non hanno ancora deciso se accettare o meno l'eredità, chiedi al Tribunale di fissargli un termine per l'accettazione infatti chiunque comunque abbia un interesse ad abbreviare il termine decennale, può chiedere al Giudice di fissare un termine entro il quale i chiamati all'eredità devono dichiarare se vogliono accettare o rinunciare alla stessa. Qualora il chiamato non effettui (o renda) la dichiarazione entro il termine fissato, perde il diritto di accettare.

 

- - - Aggiornato - - -

 

che significano "responsabilita'parziaria" e "responsabilita' solidale"?

se hai due comproprietari che non pagano le spese condominiali, tu come ti comporti?

 

mandi a ognuno un sollecito per il 50%? NO, mandi un sollecito ad entrambi per l'intero e farai causa a entrambi per l'intero..poi farai esecuzione sul maggiormente solvibile (per esempio se uno dei due ha uno stipendio vai addosso a costui)..

perchè lo puoi fare? perchè sono responsabili in solido.. cioè puoi aggredire indistintamente uno dei due (potresti anche fare azione verso uno solo) e farti pagare il tutto

salve, mi scusi cosa significa "apertura della successione"? Se uno degli eredi non per testamento si rifiuta di pagare le spese ordinarie e d extra, cosa succede se gli altri lo fanno? L'amministratore a chi invia l'avviso di riscossione quota condominiale? A tutti o solo uno? E con quale criterio? Grazie

×