Vai al contenuto
colfra

Erea ecologica

Buongiorno, abito in cooperativa avrei un problema. Quando mi anno assegnato l'alloggio l'area ecologica era accessibile ai mezzi di raccolta dopo 2anni il comune a messo dei paletti sulla strada che è diventata pedonale e l'aria non e più accessibile dai mezzi; circa 20m e la società che effettua lo smaltimento non ritira più l'immondizia obbligandoci a pagare delle spese per spostare i bidoni fuori come posso evitare queste spese?

Purtroppo solo col ritiro del provvedimento da parte del comune, oppure con l'esenzione dei mezzi di raccolta. Promuovi una raccolta di firme degli altri eventuali residenti magari con lo stesso problema.

Oppure, se possibile, chiedete al comune la concessione di uno spazio comunale in zona carrabile dove poter trasferire la vostra area ecologica.

grazie per la risposta, purtroppo il condominio penalizzato e solo il mio, per la richiesta di uno spazio comunale l'ufficio della viabilità non pone problemi, l'ambiente si e impuntata sul fatto che l'area ecologica e esistente, come posso ovviare il problema, posso avviare le pratiche personalmente ho deve farle l'amministratore?

Penso che questo problema sia comune a molti, infatti anche nel nostro condominio non c'è l'area ecologica, e quindi è necessario fare di necessità virtù, la differenziata si fa a casa propria e quando si esce si portano i vari sacchetti nei bottini predisposti dal Comune a circa 100 metri da casa.

grazie per la risposta, purtroppo il condominio penalizzato e solo il mio, per la richiesta di uno spazio comunale l'ufficio della viabilità non pone problemi, l'ambiente si e impuntata sul fatto che l'area ecologica e esistente, come posso ovviare il problema, posso avviare le pratiche personalmente ho deve farle l'amministratore?

La pratica deve istruirla l'amm.re poichè responsabile legale del condominio. Non ho capito bene l'oggetto preciso della pratica.

Temo tu debba esaminare bene la legge 241/90 e capire il ruolo dell'ufficio ambiente e se effettivamente abbia titolo ad opporsi ad un eventuale provvedimento autorizzativo/concessorio.

La pratica deve istruirla l'amm.re poichè responsabile legale del condominio. Non ho capito bene l'oggetto preciso della pratica.

Temo tu debba esaminare bene la legge 241/90 e capire il ruolo dell'ufficio ambiente e se effettivamente abbia titolo ad opporsi ad un eventuale provvedimento autorizzativo/concessorio.

il problema e che noi abbiamo già un area ecologica ma e posizionata in una via pedonale dove l'urbanistica dice che la strada non e carrabile mentre l'ufficio ambiente dice visto che l'area esiste dovette tenervi quella e non vuole approvare una nuova area nel parcheggio limitrofo ,costringendoci ad mettere una ditta per esporre i bidoni condominiali sul marciapiede dove può arrivarci il mezzo per il carico

×