Vai al contenuto
gettis

Energia elettrica condominiale staccata per 2 morosi

Buongiorno.Nel condominio dove abita mio cugino,una palazzina di 8 condomini,l'amministratore ha fatto staccare l'energia elettrica condominiale,non pagando le bollette perché due condomini risultano morosi.E' normale questo che ha fatto,considerato che gli altri condomini hanno pagato regolarmente.Grazie

L'amministratore avrebbe dovuto attivare le opportune azioni nei confronti dei morosi, nel frattempo poteva convocare un'assemblea per la costituzione di un fondo morosi da costituirsi da parte degli altri condomini, al fine di onorare le bollette in pagamento. Una volta recuperate le morosità condominiali i condomini che avevano anticipato denaro sarebbero stati rimborsati.

Art. 63Per la riscossione dei contributi in base allo stato di ripartizione approvato dall'assemblea, l'amministratore, senza bisogno di autorizzazione di questa, può ottenere un decreto di ingiunzione immediatamente esecutivo, nonostante opposizione, ed è tenuto a comunicare ai creditori non ancora soddisfatti che lo interpellino i dati dei condomini morosi.

 

Ovviamente se non vi erano disponibilità forse doveva convocare un'assemblea in tal senso e richiedere fondi ... la diligenza dell'amministraore è saper amministrare !

Ok vi ringrazio a tutti.Ciao

Spero che ora gli altri 6 condòmini oltre ad anticipare il denaro per far riattivare l'energia elettrica anticipino anche il denaro per consentire all'amministratore di rivolgersi ad un avvocato e far emettere decreto ingiuntivo verso i morosi.

 

P.S. Ma l'amministratore non ha mai detto agli altri condòmini la frase canonica "piatto piange"?

×