Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ch357salva

Elettrodomestici concessi in locazione

La sostituzione degli elettrodomestici concessi insieme alla locazione dell'appartamento è a carico del locatore o del conduttore?

Chiedo questo perché se il locatore ha concesso questi apparecchi nuovi o seminuovi e il conduttore li adopera con frequenza nel corso di 4 o 8 anni (lavatrice che lavora tutti i giorni) è logico pensare che essi siano prima o poi da sostituire.

Certo la proprietà è del locatore ma l'uso continuo è fatto dal conduttore. Non dovrebbe questi restituire l'apparecchio nello stato in cui gli è stato consegnato, magari sostituendolo?

grazie ch 357

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Certo la proprietà è del locatore ma l'uso continuo è fatto dal conduttore. Non dovrebbe questi restituire l'apparecchio nello stato in cui gli è stato consegnato, magari sostituendolo?

Se fosse così dovrebbe ricomprare anche tutti i mobili, materassi, etc etc. Che senso avrebbe allora prendere in locazione un appartamento arredato se poi l'inquilino quando esce deve ricomprare tutto?

Il normale deterioramente dovuto all'uso è compreso nel canone (che infatti è molto più alto rispetto ad un appartamento "vuoto", più cose ci sono dentro più aumenta il canone). Solo le sostituzioni di parti che si danneggiano durante la locazione sono a carico dell'inquilino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Allora si dovrebbe specificare tanto per l'affitto, tanto per il frigo, tanto per la lavatrice ecc.ecc.ecc. Non è vero che più cose ci sono più aumenta l'affitto. Poi, nel mio caso ho affittato a Lui, Lei, figlia e suocera. Poi Lui ci ha messo Cognato cognata e figlio e saltuariamente qualche altro.

Gli elettrodomestici sono sottoposti ad un uso normale? Una cosa sono le regole, altro è il comportamento civile. ch 357

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Allora si dovrebbe specificare tanto per l'affitto, tanto per il frigo, tanto per la lavatrice ecc.ecc.ecc. Non è vero che più cose ci sono più aumenta l'affitto. Poi, nel mio caso ho affittato a Lui, Lei, figlia e suocera. Poi Lui ci ha messo Cognato cognata e figlio e saltuariamente qualche altro.

Gli elettrodomestici sono sottoposti ad un uso normale? Una cosa sono le regole, altro è il comportamento civile. ch 357

Scusa avevo capito che la domanda originale era un'altra:

"La sostituzione degli elettrodomestici concessi insieme alla locazione dell'appartamento è a carico del locatore o del conduttore?"

e

"Certo la proprietà è del locatore ma l'uso continuo è fatto dal conduttore. Non dovrebbe questi restituire l'apparecchio nello stato in cui gli è stato consegnato, magari sostituendolo?"

 

Se invece la domanda é:

"Al variare del numero di occupanti di un immobile occupato (nella fattispecie da 4 a 7) posso pretendere la sostiutuzione di tutti gli elettrodomestici presenti nell'immobile al momento del rilascio vista la mole superiore di lavoro che sono stati costretti a subire e la relativa maggiore usura?"

lascio ad altri la risposta.

 

La mia risposta infatti sarebbe sempre la stessa. Tu vorresti ipoteticamente contestare il fatto che hai locato l'appartamento "a persona" cioè un tot a persona per cui adesso dovresti ricalcolare il canone essendo aumentate le persone che occupano l'immobile.

 

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In teoria con i soldi che ti danno in più per l'affitto arredato ci ricompri tutti gli elettrodomestici, se non vuoi problemi fitta l'appartamento vuoto

 

Io se affitto un appartamento in casa, nel rispetto della legge persone/mq, ci vivo con chi voglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Forse non mi sono spiegato. Se io affitto ad una famiglia di 4 persone questa non può diventare di 10 o 20 a meno che non siano nuovi figli.

Succede che alcuni entrano in 4 e poi infilano dentro un'altra famiglia. Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Forse non mi sono spiegato. Se io affitto ad una famiglia di 4 persone questa non può diventare di 10 o 20 a meno che non siano nuovi figli.

Succede che alcuni entrano in 4 e poi infilano dentro un'altra famiglia. Saluti

il fatto che tu non affitti ad personam ma affitti il bene ovvero l'appartamento .

ovvero l'oggetto della locazione e' l'appartamento (ovvero cedi la disponibilita' ad usare un bene)

 

quindi sei tu locatore che quando affitti devi valutare quanto vale la cessione del bene .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Questo discorso è partito da una lavatrice troppo usata ed è finito altrove ma credo che continuiamo a non capirci.

Se io affitto ad una famiglia di 4 persone non credo che questa possa mettermene dentro casa un'altra senza neanche chiedermi il permesso.

Quando io ho affittato sapevo a chi e a quanti la davo e l'ho dichiarato al Commissariato. Con le considerazioni di Peppe 64, visto che io cedo unicamente la disponibilità a usare un bene, allora il conduttore mi mette dentro 20 persone e a me deve star bene lo stesso. Inoltre ho ricevuto anche qualche mormorio da parte dei condomini.

Badate bene: non ci troverei nulla da ridire se ospitasse temporaneamente dei parenti. E' che in questo caso i parenti si sono installati lì stabilmente. ch 357

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

tu affitti l'immobile ossia cedi ad una persona la disponibilita' ad usare detto appartamento .(l'inquilino e' tenuto a non subaffittare e a non superare il numero max previsto dalle norme igenico sanitarie quindi se rispetta cio' a tutto il diritto di ospitare chicchessia' visto che paga l'affitto ovvero la liberta' di godere del bene .)

 

ripeto sei tu locatore che affittando un appartamento devi attraverso le caratteristiche dell'appartamento (e non sul numero di coloro che abiteranno o meno l'appartamento )fare il tuo prezzo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Una cosa è ospitare (temporaneamente) e una cosa è mettere dentro un altra famiglia che io chiamerei subaffitto.

Per quale motivo essendo questi rumeni il Commissariato ha voluto i nomi di tutti i componenti della famiglia? E di questi altri chi è responsabile?

vedo però che siamo su due piani diversi. ch357

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
vedo però che siamo su due piani diversi. ch357

scusa ch357salva, non si tratta di essere o meno su piani diversi. Hai chiesto se puoi pretendere la sostituzione degli elettrodomestici al termine della locazione per il fatto che sono aumentati gli occupanti dell'appartamento. Più di un utente ti ha risposto che non si può, se gli elettrodomestici ti vengono riconsegnati funzionanti non puoi pretenderne la sostituzione.

Più che una risposta alla tua domanda sembra che tu cerchi solo una conferma a quanto TU credi essere un tuo diritto, e che come spiegato invece non lo è.

Se poni una domanda in un forum devi essere pronto anche ad accettare risposte che possono essere contrarie alle tue convinzioni e, se è il caso, rivedere la propria idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

.... chiariamo, un momento - gli elettrodomestici in genere, subiscono una usura rapportata all'utilizzo che se ne fa.

Se nell'appartamento preso in affitto, la lavatrice era funzionante, la riparazione o la sostituzione sono a carico del' affittuario - ovviamente se il numero delle persone aumenta, anche l'usura degli elettrodomestici è maggiore.

Teniamo anche presente, che per ogni unità immobiliare può accogliere un certo numero di persone ... non può diventare una "caserma" o un "villaggio turistico" - lo dice la legge ! ! !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Teniamo anche presente, che per ogni unità immobiliare può accogliere un certo numero di persone ... non può diventare una "caserma" o un "villaggio turistico" - lo dice la legge ! ! !

Se il numero di persone che occupa l'unità immobiliare non supera il limite massimo stabilito dai requisiti igienico sanitari in base alle caratteristiche dell'appartamento (superficie, rapporto aeroilluminante etc ect) allora è tutto in regola.

Se invece supera tale limite allora si fa relativa denuncia e si obbliga a rientrare nel numero massimo previsto, altrimenti si fa lo sfratto.

Non è che se cambiano la lavatrice ogni mese possono abitarci in 10, se invece la cambiano una volta all'anno ce ne possono abitare 5 e se non la cambiano mai ce ne può abitare uno solo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

fittare un appartamento ammobiliato con contratto 4x4 ai tempi d'oggi, scusa ch357, e' pura follia! ti vai ad incartare in situazioni che non ne esci piu'. l'usura della lavatrice, tanto per citare una delle tante situazioni di cui ti parlavo, non e' detto che dipende necessariamente dal numeri delle persone che vi abitano, perche' puo' benissimo accadere che anche una singola coppia di inquilini la utilizza tre o quattro volte al giorno per lavare biancheria di parenti. dopo 4 oppure 8 anni, ben che ti vada, dovrai sostituire buona parte degli elettrodomestici e magari qualche mobile. spero per te che ti sia fatto rilasciare almeno un tre mesi di deposito cauzionale che potra' servirti a compensare i danni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Una cosa è ospitare (temporaneamente) e una cosa è mettere dentro un altra famiglia che io chiamerei subaffitto.

Per quale motivo essendo questi rumeni il Commissariato ha voluto i nomi di tutti i componenti della famiglia? E di questi altri chi è responsabile?

vedo però che siamo su due piani diversi. ch357

ospitare e' ospitare (sia temporaneamente che stabilmente )subaffitto e' subaffitto (sia temporaneo sia stabilmente).

 

ospitare e' dare alloggio ad un parente ,amico,amante etc etc ,mantenendo la disponibilita' del bene .

subaffitto e' concedere una parte o tutto il bene che si e' ricevuto in affitto dietro un corrispettivo (subaffitto ovvero soldi).

comodato ovvero cedere in uso una parte o tutto il bene a titolo gratuito .(ovvero la parte o tutto il bene non sono piu' nella disponibilita' dell'affittuario)

 

quindi fino a che si tratta di ospitalita' nessuno puo' dire nulla (ovviamente sempre fino al massimo consentito dalle norme igenico sanitarie )salvo il caso di ospiti extracomunitari che l'affittuario dovra' dichiararne la presenza alla questura (non vale per ospiti rumeni in quanto cittadini comunitari).

 

ovviamente nessuno sta dicendo che l'appartamento deve diventare una caserma o villaggio turistico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×