Vai al contenuto
julinho56

Durata procedura revoca giudiziale amm.re

Salve, gradirei sapere se c'e' qualcuno che piu' o meno recentemente sia ricorso alla revoca giudiziale dell'amministratore. Conoscere, cioe', i tempi e i costi approssimativi sia con l'ausilio del legale che senza. Grazie

In questo periodo molti sono in ferie e non sono attaccati al computer a rispondere alle richieste degli iscritti, poi le risposte non sono dovute, inoltre una risposta su un tema di tipo giudiziale non può essere altro che vaga, in quanto le variabili sono tante e i giudici si pronunciano in modo diverso, pur con gli stessi elementi. Facendo una ricerca nel forum ho trovato questa discussione, recente, che può fornire qualche elemento di valutazione.

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/revoca-giudiziale-e-passaggio-assembleare-77141/

In questo periodo molti sono in ferie e non sono attaccati al computer a rispondere alle richieste degli iscritti, poi le risposte non sono dovute, inoltre una risposta su un tema di tipo giudiziale non può essere altro che vaga, in quanto le variabili sono tante e i giudici si pronunciano in modo diverso, pur con gli stessi elementi. Facendo una ricerca nel forum ho trovato questa discussione, recente, che può fornire qualche elemento di valutazione.

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/revoca-giudiziale-e-passaggio-assembleare-77141/

ciao madly, ti ringrazio per l'attenzione, naturamente concordo in pieno. ho pensato per un attimo di non aver rispettato, non so, le regole del forum, ma tant'e'. ti spiego, il 20 abbiamo l'assemblea autoconvocata da noi per chiedere la revoca dell'amm.re. i motivi sono: 2 anni senza rendiconto, mancata comunicazione di ben 2 decreti ingiuntivi da parte di ditte creditrici con conseguente scadenza dei termini per fare opposizione, mancato decreto ingiuntivo a morosi con il risultato di vederci pignorato il conto corrente, apertura, senza passare per l'assemblea, di un secondo c/c restando il primo bloccato, anagrafe e ancora dell'altro. malgrado tutto cio', per un esiguo ma forse determinante gruppo di condomini contrari alla sua revoca, potremmo non raggiungere i 500 mm per la revoca. e' a quel punto che avremmo pensato di ricorrere alla revoca giudiziale. dopo aver letto a destra e a manca, mi e' abbastanza chiara la procedura, per cui ho pensato di chiedere a qualcuno del forum se si fosse trovato in una situazione simile.

ciao madly, ti ringrazio per l'attenzione, naturamente concordo in pieno. ho pensato per un attimo di non aver rispettato, non so, le regole del forum, ma tant'e'. ti spiego, il 20 abbiamo l'assemblea autoconvocata da noi per chiedere la revoca dell'amm.re. i motivi sono: 2 anni senza rendiconto, mancata comunicazione di ben 2 decreti ingiuntivi da parte di ditte creditrici con conseguente scadenza dei termini per fare opposizione, mancato decreto ingiuntivo a morosi con il risultato di vederci pignorato il conto corrente, apertura, senza passare per l'assemblea, di un secondo c/c restando il primo bloccato, anagrafe e ancora dell'altro. malgrado tutto cio', per un esiguo ma forse determinante gruppo di condomini contrari alla sua revoca, potremmo non raggiungere i 500 mm per la revoca. e' a quel punto che avremmo pensato di ricorrere alla revoca giudiziale. dopo aver letto a destra e a manca, mi e' abbastanza chiara la procedura, per cui ho pensato di chiedere a qualcuno del forum se si fosse trovato in una situazione simile.
Se avete rispettato la prassi dell'art. 66 Dacc e nella richiesta all'amministratore in carica di assemblea straordinaria, avete inserito "revoca/nomina amministratore", non è necessario adire al Giudice per la revoca Giudiziale, perchè l'assemblea con la maggioranza prevista dall'art. 1136 cc al 2° comma, può revocare l'attuale e nominare il sostituto, per cui la procedura sarà immediata.

 

La prassi che io consiglio è questa:

 

... voi condomini potreste avvalervi dell'art. 66 Dacc (almeno 2 condomini rappresentanti almeno 1/6 del valore del condominio pari o superiore a 166.66p mlm) richiedendo all'amministratore in carica un'assemblea straordinaria (meglio con lettera RR) con all'OdG “nomina amm.re” e quant'altro desiderate deliberare, se lui non stabilisce una data per questa assemblea entro 10 gg (dalla ricezione) gli stessi richiedenti potranno convocarla con lo stesso OdG richiesto, inviando una lettera RR, o fax, o Pec, oppure lettera consegnata a mano a tutti i proprietari invitandoli all’assemblea che si terrà in data “gg.mm.aa.” comunicando anche la 2° convocazione che si terrà almeno un giorno dopo e non oltre 10 gg dalla prima, specificando anche luoghi e ore e OdG (lo stesso richiesto), la comunicazione deve giungere almeno 5 gg prima della 1° riunione. Cercate per tempo un bravo amministratore e assicuratevi di ottenere in assemblea la maggioranza del 2°c. Art. 1136. cc 1° e 2° convocazione - maggioranza delle teste dei partecipanti all'assemblea rappresentanti almeno la metà del valore dell'edificio (500 mlm)

ciao tullio, la pressi da te consigliata e' esattamente quella da noi intrapresa. direi che siamo gia' oltre, il probabile mancato raggiungimento del quorum per la revoca ci costringera' ad intraprendere, nostro malgrado, il passaggio dal giudice....e c'e' di piu', mancando conseguentemente l'accordo sulla nomina di un nuovo amm.re, chissa' che non dobbiamo ricorrere anche alla nomina giudiziale. oltre a cio', dimenticavo di dire, abbiamo ancora tre cause in corso.

ciao tullio, la pressi da te consigliata e' esattamente quella da noi intrapresa. direi che siamo gia' oltre, il probabile mancato raggiungimento del quorum per la revoca ci costringera' ad intraprendere, nostro malgrado, il passaggio dal giudice....e c'e' di piu', mancando conseguentemente l'accordo sulla nomina di un nuovo amm.re, chissa' che non dobbiamo ricorrere anche alla nomina giudiziale. oltre a cio', dimenticavo di dire, abbiamo ancora tre cause in corso.
Io vi auguro di arrivare alla nomina del nuovo amministratore, ovvero sarà sufficiente una sola votazione, quella di nomina e la revoca sarà automatica.
Salve, gradirei sapere se c'e' qualcuno che piu' o meno recentemente sia ricorso alla revoca giudiziale dell'amministratore. Conoscere, cioe', i tempi e i costi approssimativi sia con l'ausilio del legale che senza. Grazie

Il procedimento è certamente "snello" ma è impossibile prevedere i tempi. Ci sono cause di questo tipo che si sono esaurite in 7/8 mesi appello compreso.

×