Vai al contenuto
Jose87

Dubbio prima di firmare il contratto

Fra pochi giorni dovrò firmare il contratto

Ieri insieme al locatore siamo andati a visitare la casa e ho detto che quella casa a me non sta bene perché tutte le prese sono da 10 A, i muri interni sono sporchi e presentano crepe vicino ai termosifoni, manca la prese per il telefono, battiscopa rotta.

Il locatore mi ha promesso (a voce) che avrebbe fatto sistemare tutto in cambio di 3 mensilità come deposito cauzionale e farà tutto solo dopo che avremmo firmati il contratto.

Secondo lui bisogna che faccio attivare prima le utenze (possibile solo dopo la firma) e farà venire un imbianchino e un elettricista.

 

Leggendo un punto del contratto c'è scritto:

Il conduttore dichiara di aver esaminato l'appartamento locato, di averlo trovato di suo gradimento, idoneo all'uso cui è destinato ed essente da difetti oggi evidenti e non occulti che possano influire sulla salute di chi lo abiti o lo frequenti, di prenderlo in consegna ad ogni effetto con il ritiro delle chiavi, contestualmente alla firma del presente contratto, costituendosi da quel momento custode del medesimo. L'immobile viene consegnato in buono stato di manutenzione a norma dell'art. 1575 del codice civile pulito e tinteggiato, e dovrà essere restituito al termine della locazione nelle medesime condizioni, in caso contrario, le spese necessarie al ripristino saranno dettratte dal deposito cauzionale.

Il conduttore esonera espressamente il locatore da ogni responsabilità per qualunque danno diretto o indiretto che possa derivargli da fatto doloso o colposo dovuto all'uso della cosa locata o da terzi.

 

Come avete letto questo punto di contratto contrasta la realtà.

La zona mi piace e vorrei viverci in quella casa. Lui mi ha promesso quei lavori e io accetto. Il problema è che non ci sono testimoni, sono solo accordi a voce e lui può benissimo fare il furbo e lasciarmi secco.

 

Le mie domande sono queste:

1. Ho il diritto di ricevere una copia di tutte le dichiarazioni di conformità: luce, gas e impianto termoidraulico prima di firmare il contratto.

2. Posso far modificare questo punto? Mi consigliate quale frase scrivere?

3. C'è un modo per avere una garanzia scritta che lui mi farà tutti quei lavori una volta firmato il contratto

 

Ho già subito una fregatura dalla prima casa, non vorrei subire anche qua. E poi mi toccherà pagare 2 affitti per 3 mesi per devo rispettare il preavviso di 6 mesi alla vecchia casa.

Scritto da Jose87 il 28 Gen 2013 - 14:53:05: Il locatore mi ha promesso (a voce) che avrebbe fatto sistemare tutto in cambio di 3 mensilità come deposito cauzionale e farà tutto solo dopo che avremmo firmati il contratto.

...

Ho già subito una fregatura dalla prima casa, non vorrei subire anche qua

L'unica maniera per evitare fregature o comunque possibili liti è pretendere la sistemazione dell'appartamento PRIMA di firmare il contratto.

Potreste firmare una promessa di locazione in cui tu ti impegni a prendere in affitto l'appartamento solo al termine dei lavori, elencando esattamente quali lavori sono necessari, e lui si impegna ad eseguirli entro e non oltre un determinato tempo.

Sta a voi poi decidere se alla firma di tale accordo tu debba o meno versare una determinata somma a titolo di caparra confirmatoria (che ti dovrà essere restituita raddoppiata in caso lui non rispetti gli accordi oppure che perderai nel caso tu rinunciassi all'affitto nonostante i lavori siano stati eseguiti). Per dare maggior ufficialità alla cosa tale documento dovrà essere registrato.

Non mi pare facile la cosa

Vuole a tutti i costi che firmi prima il contratto e quando ho chiesto di inserire al contratto questo pattuizione:

il locatore dichiara che gli impianti e le tecnologie di cui è dotato l'immobile locato sono a norma di legge.

Non so perché ma non vuole inserire questo punto. Io so che dal 2008 i locatori sono obbligati a richiesta del inquilino di mostrare il certificato di conformità degli impianti.

 

Nella vecchia casa il locatore non mi ha voluto mettere il contatore di metano perché secondo lui toccava me (sul contratto c'è scritto che gli allacci sono a carico del conduttore). Bene ho scritto il preavviso di 6 mesi e ha perso un inquilino che paga puntualmente.

 

Adesso invece rischio di rimanere in una casa con un impianto non in regola. E non esistono più in commercio adattatori di spine da 16 A a 10 A perchè sono rischiosi.

 

Ma è cosi difficile trovare un locatore onesto?

 

Scritto da Jose87 il 28 Gen 2013 - 20:45:57: Non mi pare facile la cosa

Nessuno ha detto che fosse facile.

Comunque se il locatore non ha nessuna intenzione di mettere nero su bianco la sua intenzione di fare eseguire i lavori per la messa in sicurezza dell'impianto, fossi in te io dirigerei le mie attenzioni altrove.

Scritto da Jose87 il 28 Gen 2013 - 20:45:57: Ma è cosi difficile trovare un locatore onesto?

Presenta la stessa difficolta che trovare un inquilino onesto

Saluti, jerry

Jose come ti hanno gia' consigliato altri anche io lascerei perdere questo appartamento, mi sembra la classica "sola" , cercane un altro oppure di' al proprietario che se non ti rilascia uno scritto firmato non se ne fa nulla!

scappa subito, non ti fare ingannare con un "tranquillo che sistemo tutto prima che entriate"

uno che si rifiuta categoricamente di mettere nero su bianco non merita i tuoi soldi, perchè di sicuro c'è la "cantonata" sotto.

 

Como ya te dijeron... ALEJATE de ese tipo!! No confies en quien te dice primero firma después arreglo!

Seguro hay algo mejor por allì, busca bien.

Suerte.

 

Lapin

×