Vai al contenuto
fluxio

Dubbi sulle proprietà dei giardini

Buonasera a tutti,

Vivo in un condominio e nell'appartamento accanto al mio c'è un appartamento con giardino adiacente

al mio. Premetto che anche il mio appartamento ha un giardino e che i giardini non sono di proprietà, sono condominiali ma ad uso esclusivo pertanto regolarmente recintati. I giardini sono accastati regolarmente come pertinenze degli appartamenti e io ho chiesto al mio amministratore di prendere anche il pezzo del giardino accanto al mio visto che è disabitato.

L'amministratore mi ha detto che l'appartamento è ipotecato per debiti del costruttore e visto che i giardini sono accatastati come pertinenze degli appartamenti non possono concederemi il giardino perchè è di conseguenza ipotecato.

Ma mi chiedo: è vero che il giardino è attaccato ad un appartamento ipotecato. Ma se la proprieta resta condominiale non è l'amministratore a decidere sulle sorti del giardino previo accordo con il proprietario dell'appartamento ipotecato?

assolutamente non all'amministratore che non ha nessun potere deliberativo.

Al massimo è l'assemblea a dare indicazione.

Ma nel caso di specie l'uso esclusivo preclude anche all'assemblea qualsiasi decisione in merito, lasciando la facoltà alla sola proprietà.

Scritto da balby il 12 Dic 2012 - 15:57:50: ...

Ma nel caso di specie l'uso esclusivo preclude anche all'assemblea qualsiasi decisione in merito, lasciando la facoltà alla sola proprietà.

I giardini sono di proprietà condominiale. Se ritieni che l'uso esclusivo precluda all'assemblea ogni decisione in merito e che l'amministratore non abbia titolo per decidere, come pensi che la proprietà possa eprimersi?

Scritto da gioro il 13 Dic 2012 - 11:34:48:

 

I giardini sono di proprietà condominiale. Se ritieni che l'uso esclusivo precluda all'assemblea ogni decisione in merito e che l'amministratore non abbia titolo per decidere, come pensi che la proprietà possa eprimersi?

come preferisce.

e per altro, come già confermato, i giardini sono accatastati come pertinenze degli appartamenti.

Modificato Da - balby il 13 Dic 2012 17:12:29

Scritto da balby il 13 Dic 2012 - 17:09:16:

e per altro, come già confermato, i giardini sono accatastati come pertinenze degli appartamenti.

se sono pertinenze degli appartamenti e come tali riportati nei rogiti, sono proprietà esclusive e il condominio non c'entra proprio nulla.

 

Saluti

 

Giuseppina

Scritto da balby il 13 Dic 2012 - 17:09:16:

 

come preferisce.

e per altro, come già confermato, i giardini sono accatastati come pertinenze degli appartamenti.

Modificato Da - balby il 13 Dic 2012 17:12:29

E' fluxio ad affermare che i giardini sono di proprietà condominiale, se non lo fossero che senso avrebbe la sua richiesta all'amministratore di ottenere l'uso del giardino confinante con il suo?

Il catasto non è probatorio.

Capisco che la proprietà possa esprimersi come preferisce ma se neghi la competenza dell'assemblea condominiale sulla questione, non so in quale altro modo possa farlo. Avrei gradito tu me lo spiegassi ove fosse possibile.

 

Scritto da gioro il 14 Dic 2012 - 09:40:09:

 

Il catasto non è probatorio.

Se nell'atto di acquisto fluxio ha acquistato "fg. ... particella ... subalterno ..." e nella planimetria catastale c'è incluso anche il giardino, oppure se il resede è catastalmente collegato all'appartamento, è suo e non del condominio.

 

Diverso se i resedi in Catasto sono "beni comuni", allora sono condominiali. Ma non mi pare questo il caso.

 

E' questo il punto che fluxio ci deve chiarire.

 

Saluti

 

Giuseppina

Scritto da fluxio il 12 Dic 2012 - 15:34:18: ... Premetto che anche il mio appartamento ha un giardino e che i giardini non sono di proprietà, sono condominiali ma ad uso esclusivo pertanto regolarmente recintati... [...]

Che i giardini siano di proprietà condominiale è Fluxio ad affermarlo.

 

Con il mio primo intervento chiedevo un chiarimento della risposta

data da Balby a mio avviso priva di senso in quanto pur riconoscendo la proprietà al condominio negava ad amministratore e assemblea poteri in merito e invitava Fluxio a rivolgersi alla proprietà.

 

Se dall'atto di acquisto risultasse anche la proprietà del giardino Fluxio credo ne sarebbe a conoscenza.

Anche perché il giardino dovrebbe avere un proprio identificativo catastale.

×